Anno VIII numero
Agenda2017
Manifesto
Convenzioni
Contratti

Modulistica e Informazioni

Modulistica
Modulistica
Modulistica
Modulistica
Varie
Agenda2017

A Reggio hanno votato 64 giornalisti professionali (51,61%) e 28 collaboratori (36,84%)

Calabria, eletti i delegati al 45° Congresso Ussi

REGGIO CALABRIA – Eletti i delegati della Calabria al 45° Congresso ordinario nazionale elettivo dell’Ussi, l’Unione Stampa Sportiva Italiana in programma, lunedì 20 e martedì 21 febbraio prossimi, a Chiavari, in provincia di Genova.
Dei 203 iscritti, di cui 200 aventi diritto al voto (124 professionali e 76 collaboratori), si sono recati alle urne in 92: 64 professionali (51,61%) e 28 collaboratori (36,84%).
Tra i professionali sono stati eletti Andrea Musmeci, Fabio Nicolò, Rocco Musolino, Eugenio Marino e Massimo Calabrò; tra i collaboratori Maurizio Gangemi e Ruggero Rizzi.
Con loro anche il rappresentante di diritto del Gruppo regionale, Francesco Pellicanò, per un totale di 8 delegati al Congresso che consentono alla Calabria di confermarsi, come quattro anni fa a Matera, la regione italiana con il maggior numero di iscritti all’Ussi e di delegati. Tutti gli eletti appartengono alla lista “Stampa Libera e Indipendente”.
Il Congresso nazionale eleggerà il Presidente Ussi per il quadriennio 2017 – 2020, il Consiglio direttivo (14 giornalisti professionali e 6 giornalisti collaboratori) ed il Collegio dei Revisori dei conti (1 giornalista professionale effettivo Leggi tutto…

Oggi e domani le elezioni nella regione con il maggior numero di iscritti e delegati

Congresso Ussi: la Calabria elegge i delegati

REGGIO CALABRIA – La Calabria si conferma la regione italiana con il maggior numero di iscritti all’Ussi, l’Unione Stampa Sportiva Italiana che, lunedì 20 e martedì 21 febbraio prossimi a Chiavari, in provincia diGenova, celebrerà il suo 45° Congresso ordinario nazionale elettivo. In Calabria sono, infatti, iscritti 125 giornalisti professionali e 78 collaboratori, per un totale di 203 iscritti e 8 delegati al Congresso.
Oggi e domani è in programma a Reggio Calabria l’Assemblea Ordinaria per l’elezione di 5 delegati Professionali e 2 delegati Collaboratori.
Le operazioni di voto si svolgeranno domenica 5 febbraio dalle ore 10 alle ore 18 e lunedì 6 febbraio dalle ore 10 alle ore 17, a Reggio Calabria, nella sede del Sindacato Giornalisti della Calabria (via Biagio Camagna n° 28). Hanno diritto al voto tutti gli iscritti all’Ussi Calabria Leggi tutto…

Entusiasmante lezione di Lorenzo Del Boca al Convitto Campanella di Reggio Calabria

La storia, quante bugie: “Colpa dei potenti”

La lezione di storia di Lorenzo Del Boca agli studenti del Convitto Tommaso Campanella (foto Marco Costantino)

REGGIO CALABRIA – Un interessante viaggio nella storia, tra mezze verità, assurdità e bugie, tante bugie. Un “viaggio” che ha coinvolto gli studenti delle quarte e quinte classi del Convitto nazionale di Stato Tommaso Campanella di Reggio Calabria, durante l’incontro promosso dal Sindacato Giornalisti della Calabria e dallo stesso Istituto scolastico, con lo storico e giornalista Lorenzo Del Boca, a cui si devono tanti libri – da “Maledetti Savoia, benedetti Savoia” a “L’esercito dei terroni” passando per “L‘Italia bugiarda” – tesi a smascherare, appunto, le menzogne della storia.
La dirigente dell’Istituto, Francesca Arena, aprendo l’incontro, ha evidenziato Leggi tutto…

La consegna sabato 4 febbraio a Rossano al termine del corso di formazione

A Lorenzo Del Boca il “Premio Pier Emilio Acri”

Lorenzo Del Boca

ROSSANO (Cosenza) – “Il giornalismo che verrà” è il tema attorno al quale si snoderà il corso di formazione per giornalisti che si terrà sabato 4 febbraio, dalle 16 alle 20, a Rossano (Cosenza), nella Sala Rossa di Palazzo S. Bernardino. Organizzato dall’Ordine e dal Sindacato Giornalisti della Calabria, in collaborazione con il Circolo della Stampa “Pollino-Sibaritide” e con il patrocinio del giornale on-line “Giornalistitalia”, il corso – che garantirà ai partecipanti 4 crediti formativi – vedrà la presenza, al tavolo dei relatori, di Carlo Parisi, segretario generale aggiunto delle Federazione nazionale della stampa e segretario del Sindacato Giornalisti della Calabria, e Giuseppe Soluri, presidente dell’Ordine dei giornalisti della Calabria. Accanto a loro, un docente d’eccezione, Lorenzo Del Boca.
Giornalista (a La Stampa di Torino), storico e saggista, Del Boca ha ricoperto alcuni dei tuoi più alti in seno agli istituti di categoria dei giornalisti: è stato presidente dell’Ordine nazionale dei giornalisti dal 2001 al 2010 ed è ricordato, soprattutto, come il primo presidente ad essere stato eletto per il terzo mandato consecutivo. Dal 1996 fino al 2001 è stato anche presidente della Fnsi.
A Rossano il presidente emerito dell’Ordine dei giornalisti terrà una “lezione” sul giornalismo nel terzo millennio, sviluppando tematiche quali l’evoluzione della comunicazione dopo l’avvento della tecnologia che ha trasformato Leggi tutto…

Il 3 febbraio al Convitto Campanella di Reggio Calabria con il Sindacato Giornalisti

La storia senza bugie di Lorenzo Del Boca

REGGIO CALABRIA – La storia ripercorsa e raccontata senza falsi pudori. E, soprattutto, sgombrando il campo dalle menzogne che, ahinoi, troppo spesso riempiono i libri su cui l’abbiamo studiata. È la storia, nuda e cruda, che piace a Lorenzo Del Boca, giornalista di lungo corso (a La Stampa), tre volte presidente dell’Ordine nazionale dei giornalisti dopo esserlo stato della Federazione nazionale della stampa italiana (la Fnsi), e storico, appunto, che non ama infingimenti e bugie. Per di più tramandate nei secoli.
Sarà lui il protagonista dell’incontro di domani 3 febbraio, alle ore 10, al Convitto nazionale di Stato “Tommaso Campanella” di Reggio Calabria, promosso dal Sindacato Giornalisti della Calabria insieme Leggi tutto…

“Ritardi negli stipendi e mancato rispetto degli accordi”, pronti a 10 giorni di sciopero

Cronache delle Calabrie: è già agitazione

COSENZA – Stato di agitazione al nuovo quotidiano diretto da Paolo Guzzanti. I giornalisti di Cronache delle Calabrie hanno tenuto oggi un’assemblea, alla presenza del Sindacato Giornalisti della Calabria, in cui sono stati affrontati i problemi della nuova testata edita dalla To Press srls di Francesco Armentano.
«La redazione del quotidiano Cronache delle Calabrie, – spiegano, nel comunicato congiunto redatto alla fine della riunione, l’Assemblea dei giornalisti delle Cronache delle Calabrie e il Sindacato Giornalisti della Calabria – riunita in assemblea straordinaria a Lamezia Terme il 27 gennaio 2017, alla presenza del Sindacato Giornalisti della Calabria (rappresentato dalla componente della Giunta esecutiva Raffaella Salamina su delega del segretario Carlo Parisi), stigmatizza i ritardi nel pagamento degli stipendi e il mancato rispetto degli accordi relativi agli investimenti e allo sviluppo previsti nel piano editoriale della testata».
«Pertanto – proseguono giornalisti e Sindacato – l’assemblea dei giornalisti proclama, a maggioranza, lo stato di agitazione e affida al Sindacato Giornalisti della Calabria un pacchetto di dieci giorni di sciopero da utilizzare nel caso in cui l’azienda non dovesse rispettare gli impegni in tempi brevi».
Il quotidiano è uscito in edicola lo scorso 25 ottobre e vede alla guida Guzzanti, che proprio in Calabria ha iniziato la sua carriera professionale: al quotidiano Leggi tutto…

Manzini: «Il giudice non ha tenuto conto della capacità a delinquere dell’imputato»

Caso Bozzo, la Procura ricorre in appello

Alessandro Bozzo

Piero Citrigno

COSENZA – Quella inflitta a Piero Citrigno sarebbe una pena troppo lieve. È per questo motivo che il procuratore aggiunto di Cosenza, Marisa Manzini, ha depositato il ricorso presso la Corte d’appello di Catanzaro contro la sentenza emessa dal giudice Francesca De Vuono, che lo scorso 14 settembre ha inflitto quattro mesi all’ex editore di Calabria Ora nel processo per violenza privata nei confronti di Alessandro Bozzo, il cronista morto suicida nella sua casa di Marano Principato il 15 marzo di quattro anni fa.
Per Citrigno il pm Mariafrancesca Cerchiara aveva, invece, invocato quattro anni di carcere. Nelle motivazioni della sentenza, il giudice De Vuono aveva sancito, «oltre ogni ragionevole dubbio, l’affermazione della responsabilità penale dell’imputato per il reato ascrittogli».
Citrigno, dunque, secondo il Tribunale di Cosenza esercitò violenza privata nei confronti del giornalista Bozzo, trasformando il contratto di lavoro da tempo indeterminato a tempo determinato. Come emerso nel corso del processo, non si trattava Leggi tutto…

Celebrata a Catanzaro la Giornata regionale dei giornalisti cattolici della Calabria

Giornalisti comunicatori di verità, non di bufale

Antonio Gaspari, Luciano Regolo, mons. Vincenzo Bertolone, Giuseppe Soluri, Carlo Parisi e don Giovanni Scarpino

CATANZARO – «Siate comunicatori sani di verità e non di bufale, integrando il messaggio del Vangelo con i cambiamenti e lo sviluppo della tecnologia all’interno dei media che influenzano il pensiero collettivo e determinano, così, la necessità di una condotta sensibile e vera da parte di chi ha il compito professionale di informare, tenendo però conto del cuore di chi, dall’altra parte, ascolta». Questo, in sintesi, il messaggio rivolto da mons. Vincenzo Bertolone, arcivescovo metropolita di Catanzaro-Squillace e presidente della Conferenza Episcopale Calabra, nell’omelia pronunciata ieri, alla Chiesa del Monte di Catanzaro, per la “Giornata regionale dei giornalisti cattolici della Calabria”, in occasione della festa di San Francesco di Sales, vescovo e dottore della Chiesa, patrono dei giornalisti, degli scrittori e degli operatori della comunicazione sociale.
La giornata, promossa, come da tradizione, dalla Sezione “Natuzza Evolo” dell’Ucsi Calabria, Leggi tutto…

Carlo Parisi: “Rispondiamo alla crisi rilanciando sull’assistenza e i servizi agli iscritti”

Calabria, 2017: l’Agenda dei giornalisti c’è

Carlo Parisi

REGGIO CALABRIA – Non molla il Sindacato Giornalisti della Calabria che rilancia, ancora una volta, sul fronte dei servizi agli iscritti. Anche quest’anno, il 2017, l’Agenda dei giornalisti c’è. C’è con la sua grafica accattivante e con un colore quanto mai necessario, il verde. C’è con i suoi dati, i suoi editoriali, i suoi numeri, i suoi riferimenti, ad uso e consumo dei giornalisti della Calabria e non solo.
Alla sua ottava edizione, l’Agenda dei giornalisti della Calabria si conferma quale strumento utile e di facile consultazione per quanti fanno informazione e, viceversa, per coloro che abbiano necessità di stabilire un contatto con la stampa in maniera immediata.
Nell’Agenda dei giornalisti 2017, edita ancora una volta dal Sindacato Giornalisti della Calabria, trovano spazio, oltre a dati e numeri utili, l’elenco aggiornato dei giornalisti, pubblicisti, praticanti e professionisti, iscritti all’Ordine dei Giornalisti della Calabria.
 Quindi le pagine dedicate al Sindacato Giornalisti della Calabria, con tutti i suoi riferimenti, e ai Gruppi di specializzazione (Arga, Ucsi, Unci, Ungp e Ussi). E, ancora, le associazioni e gli istituti nazionali di categoria, ovvero Federazione Nazionale della Stampa (Fnsi), Ordine dei Giornalisti (Odg), Istituto Nazionale di Previdenza dei Giornalisti (Inpgi), Casagit e Fondo di previdenza complementare.
E poi le istituzioni: come già nelle precedenti edizioni, nell’Agenda dei giornalisti della Calabria 2017 sono ospitate le principali amministrazioni e gli enti pubblici regionali e locali (Regione, Province, Comuni capoluogo con i principali riferimenti), con in più la pagina dedicata Leggi tutto…

Lorusso e Parisi ad Osman: “Combattiamo le stesse battaglie per la libertà di stampa”

Giornalisti: la Fnsi incontra i colleghi della Somalia

Raffaele Lorusso e Carlo Parisi, segretario generale e segretario generale aggiunto della Fnsi, con la delegazione somala

ROMA – Una delegazione di giornalisti somali guidata dal segretario e dal tesoriere del sindacato della Somalia, Omar Faruk Osman e Farah Mohammed Yusuf, e dal tesoriere della Confederazione nazionale dei lavoratori (Festu), Mohammad Musse Mohammud, ha incontrato questa mattina i vertici della Federazione nazionale della stampa italiana. Ad accogliere i colleghi somali sono stati, infatti, il segretario generale della Fnsi Raffaele Lorusso, il segretario generale aggiunto Carlo Parisi e il direttore Giancarlo Tartaglia.
Al centro dell’incontro la situazione della libertà di informazione Leggi tutto…

Così Giulietti, Lorusso e Parisi costituendosi parte civile al fianco di Federica Angeli

La Fnsi: “Lottiamo insieme ai giornalisti sotto tiro”

Un momento della conferenza stampa di stamane alla Fnsi

ROMA – «I colleghi non sono soli». Il presidente della Fnsi, Giuseppe Giulietti, ha voluto ribadirlo ancora una volta nel corso della conferenza stampa in cui è stata presentata la costituzione di parte civile della Federazione nazionale della stampa italiana al fianco della giornalista Federica Angeli, minacciata e costretta a vivere sotto scorta per via del suo lavoro di denuncia del malaffare a Ostia.
«La Federazione della stampa, insieme con le Associazioni regionali di stampa, l’Ordine dei giornalisti e le altre associazioni che si battono per la libertà di informazione – ha spiegato il presidente Giulietti – sono vicine a Federica e a tutte le giornaliste Leggi tutto…

Clamoroso colpo di scena al processo De Rose. Parisi: “Dichiarazione inquietante”

Guasto all’Ora: “Stilato un rapporto falso”

COSENZA – Non ha avuto un attimo di esitazione Davide Maxwell. «Quel giorno non erano riusciti a stampare il giornale di un editore – dice – e mi chiesero di fare un rapporto dove ho attestato che la macchina non funzionava. Si può dire che ho stilato un rapporto falso».
L’editore in questione è Alfredo Citrigno, chi doveva stampare è Umberto De Rose e il giornale è “L’Ora della Calabria”, diretto da Luciano Regolo. Maxwell è un tecnico che si occupa del funzionamento delle rotative usate per la carta stampata, fra i suoi clienti c’è lo stabilimento tipografico De Rose che nella notte fra il 18 e il 19 febbraio 2014 non mandò in edicola il quotidiano che in prima pagina riportava la notizia di un’indagine a carico di Andrea Gentile (le accuse poi caddero), figlio del senatore Tonino che stava per diventare sottosegretario del governo Renzi (la sua nomina fu stoppata – ma solo temporaneamente – proprio per il clamore suscitato dall’Oragate).
Le parole del tecnico sono state pronunciate all’interno dell’aula del tribunale di Cosenza dove si celebra il processo che vede De Rose imputato per tentata violenza privata relativamente alla mancata uscita dell’Ora. La gravità delle affermazioni fatte dal tecnico Leggi tutto…

Quella realtà oscura e oppressiva che mina la libera informazione in Calabria

Oragate: false perizie, “signali” e silenzio

Carlo Parisi e Luciano Regolo con i giornalisti dell’Ora davanti alla Prefettura di Cosenza durante l’occupazione

COSENZA – Surreale, pirandelliana, paradossale… Si fa fatica a trovare un aggettivo che descriva sino in fondo la situazione riemersa, ieri al Tribunale di Cosenza, all’udienza del processo che vede imputato lo stampatore Umberto De Rose per l’oramai famigerato Oragate.
Il tecnico Davide Maxwell, specializzato nel funzionamento delle rotative, che annovera tra i suoi clienti consolidati proprio lo stabilimento di De Rose a Montalto Uffugo – lo stabilimento che nella notte tra il 18 e il 19 febbraio 2014 non stampò l’Ora della Calabria recante la notizia di un’inchiesta aperta a carico del figlio del senatore Gentile – davanti al giudice Gallo Leggi tutto…

Stroncata da una malattia fulminante, aveva 83 anni. I funerali domani a Lauria. Cordoglio del Sindacato dei giornalisti

Morta la madre del giornalista Antonio Cantisani

LAURIA (Potenza) – Si è spenta questa mattina, all’età di 83 anni, stroncata da un male fulminante, Maria Filomena Faraco, adorata mamma del giornalista Antonio Cantisani.
Insegnante, ha vissuto tutta un’esistenza dedicandosi con amore alla famiglia, al lavoro, al genuino e instancabile credo cattolico che l’ha portata a essere sempre attiva operatrice nella sua parrocchia. La piangono il marito, Domenico Cantisani, fratello dell’arcivescovo emerito di Catanzaro, i figli Antonio con la moglie Maria Rita Galati, Marilena con il marito Giovanni Chiarelli e Giambattista con la moglie Maria Michela Mirabelli, i nipoti, Giuseppe, Giandomenico e Ludovico, i parenti tutti, ma anche l’intera comunità di Lauria, sua città natale, che non ne dimenticherà mai la generosità e l’indole solare, con il sorriso sempre pronto e accogliente.
Tutti i valori incrollabili e l’impegno di mamma Mena, come la chiamavano i suoi cari, si ritrovano nel collega Antonio, brillante e rigoroso giornalista, ma anche uomo leale, di buon cuore, tra i più pronti, coraggiosi e costanti anche nella difesa dell’onestà e della libertà dell’informazione durante la vergognosa censura subita dall’Ora della Calabria, di cui Cantisani Leggi tutto…

Il 20 gennaio con Bertolone, Gaspari, Parisi, Soluri e Regolo che presenta l’ultimo libro

A Catanzaro la Giornata dei giornalisti cattolici

CATANZARO – È Catanzaro la città ospite dell’edizione 2017 della “Giornata regionale dei giornalisti cattolici della Calabria” organizzata, come da tradizione, in occasione della Festa di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti.
Lo ha deciso la Sezione “Natuzza Evolo” dell’Ucsi Calabria, che annualmente organizza la manifestazione con l’Ordine e il Sindacato Giornalisti della Calabria, quest’anno d’intesa con la Commissione Regionale per la Cultura e le Comunicazioni Sociali, l’Arcidiocesi Metropolitana di Catanzaro-Squillace e la Fisc della Calabria.
La celebrazione si svolgerà venerdì 20 gennaio, nella Chiesa del Monte di Catanzaro, con la messa, in programma alle ore 17, presieduta da mons. Vincenzo Bertolone, presidente della Conferenza Episcopale Calabra. Seguirà, alle ore 18.30, nell’aula “Sancti Petri” dell’Arcivescovado, il tradizionale incontro con i giornalisti al quale parteciperanno, oltre all’arcivescovo di Catanzaro, il segretario generale aggiunto della Fnsi, Carlo Parisi, il presidente dell’Ordine dei giornalisti della Calabria, Giuseppe Soluri, il direttore di “Zenit” e “Frammenti di Pace”, Leggi tutto…