Anno XII numero

Manifesto
Convenzioni
Contratti

Modulistica e Informazioni

Modulistica
Modulistica
Modulistica
Modulistica
Varie
Agenda2018

UNCI

Il giornalismo scomodo

Nato nel 2009 su impulso del segretario del Sindacato Giornalisti della Calabria, Carlo Parisi, il Gruppo Calabria dell’Unci, l’Unione Nazionale Cronisti Italiani, rafforza il suo ruolo di sentinella della verità e della legalità: è Michele Albanese, responsabile Fnsi per la legalità, il nuovo presidente dei cronisti calabresi, a cui è demandato il compito più difficile. Raccontare tutto quello che è scomodo, quello che “non si deve dire”.
Quella dell‘Unci è una battaglia senza fine, specie a certe latitudini, combattuta in nome del diritto di cronaca e al fianco dell’Assostampa regionale e della Federazione Nazionale della Stampa Italiana a cui l’Unione Cronisti appartiene per statuto e disciplina.
Un valore, quello rappresentato dai cronisti e dal loro quotidiano impegno nel raccontare, in Calabria, il malaffare ed i perversi intrecci tra politica, criminalità e massoneria deviata, sigillato in un’occasione ben presente nella mente dei colleghi: la IX Giornata nazionale della memoria dei giornalisti uccisi dalle mafie e dal terrorismo, celebrata a Reggio Calabria il 3 maggio 2016, in concomitanza con la Giornata mondiale della libertà di stampa organizzata dalla Fnsi.

Unci Gruppo Calabria “Franco Cipriani”

Sede: Via Aschenez, 33 – 89125 Reggio Calabria
Telefono: 0965.810980
Fax: 0965.327176
E-mail: sindacato@giornalisticalabria.itufficiostampa@giornalisticalabria.it
Sul web: www.giornalisticalabria.it/unci

CONSIGLIO DIRETTIVO
Presidente:
Michele Albanese
Vice Presidenti: Gabriella D’Atri (delegata per Cosenza), Nicola Lopreiato (delegato per Catanzaro e Vibo Valentia), Giusy Regalino (delegata per Crotone)
Segretario: Pietro Comito
Tesoriere: Piero Gaeta
Consiglieri: Orazio Cipriani (garante dell’applicazione delle carte deontologiche), Maria Teresa Criniti (delegata per la Locride), Carmelo Idv (delegato per l’Alto Tirreno cosentino), Mario Meliadò (delegato per Reggio Calabria), Lucio Musolino (rappresentante nell’Osservatorio nazionale sulla legalità), Angela Panzera (delegato per la formazione).
Rappresentante Sgc: Rosario Stanizzi