Anno XI numero

Manifesto
Convenzioni
Contratti

Modulistica e Informazioni

Modulistica
Modulistica
Modulistica
Modulistica
Varie
Agenda2018

In Procura il consigliere Csm sotto inchiesta dopo la pubblicazione, su "Il Giornale", degli atti sul pm Boccassini

Caso Brigandì: giro di vite per i giornalisti

Matteo Brigandì

ROMA – Giro di vite del Csm dopo la fuga di notizie nella Commissione verifica-titoli, che esamina il caso di Matteo Brigandì, consigliere laico sotto inchiesta dopo la pubblicazione su “Il Giornale” di atti di un procedimento disciplinare del 1982 a carico del pm di Milano, Ilda Boccassini. Ai lavori della

Leggi tutto…

Nella capitale Sanaa ancora proteste per chiedere le dimissioni del presidente Ali Abdullah Saleh

Yemen: tre giornalisti feriti negli scontri

SANAA (Yemen) – Nuovi scontri, a Sanaa, nella quarta giornata della rivolta degli studenti per chiedere le dimissioni del presidente Ali Abdullah Saleh, da più di 30 anni al potere. Davanti all’università, si sono affrontati sostenitori e oppositori del governo. La polizia è intervenuta sparando in aria, ma senza riuscire a riprendere il

Leggi tutto…

Al Cairo liberati il direttore Abdel Fattah Fayed e Mohammed Fawi. Rimane in carcere Ahmed Yousef

Arrestato un altro giornalista di Al Jazeera

DOHA (TMNews) – La tv satellitare qatara al Jazeera ha annunciato che un altro suo giornalista è stato arrestato al Cairo. In un comunicato l’emittente, le cui attività sono vietate in Egitto dal 30 gennaio, ha precisato che Ayman Mohyeldin, un corrispondente di al Jazeera in inglese, “è stato arrestato dai militari egiziani” vicino a

Leggi tutto…

Daniel Williams torna libero assieme a due attivisti di Amnesty e due giornalisti

Egitto: rilasciato il marito di Lucia Annunziata

ROMA (TMNews) – Due attivisti di Amnesty international, il ricercatore di Human Rights Watch, Daniel Williams (ex reporter del Washington Post e marito della giornalista Lucia Annunziata – n.d.r.), e due giornalisti stranieri sono stati rilasciati ieri dalle autorità egiziane.

Leggi tutto…

Quattro anni di carcere per aver diffuso notizie sulla rivolta iraniana e intervistato omosessuali

Giornalista condannato a 60 frustate

TEHERAN (Iran) – Siamak Ghaderi, giornalista dell’Irna (agenzia governativa iraniana) è stato condannato a 4 anni di carcere per aver diffuso notizie sulla rivolta post elettorale del 2009, e a 60 frustate per aver intervistato omosessuali. Ghaderi, arrestato sei mesi fa nella sua abitazione a Teheran, lavorava all’agenzia ufficiale iraniana da 18 anni.

Leggi tutto…

Al Cairo bavaglio all’informazione: ritirati gli accrediti ai corrispondenti

Il governo egiziano chiude Al Jazeera

IL CAIRO (Egitto) – Il governo tenta di mettere il bavaglio all’informazione: «Le autorità egiziane hanno deciso la chiusura dell’ufficio di corrispondenza di Al Jazeera al Cairo e ritirano gli accrediti ai suoi corrispondenti» ha annunciato la stessa tv satellitare. L’ordine è partito dal ministro dell’Informazione uscente, Anas El Fekki. Questi, scrive l’agenzia ufficiale

Leggi tutto…

Si tratterebbe di una vera e propria rivoluzione per il calcio e la tv, ma anche per il mercato dei diritti

Dalle ceneri di Dahlia la TV della Lega Calcio

ROMA (MF-DJ)– La Lega Serie A sta salvando messa in liquidazione dopo il dietrofront del magnate svedese Wallenberg e ne sta facendo un vero e proprio investimento, fondando la prima tv della Lega. E’ quanto scrive la Gazzetta dello Sport, che sottolinea come si tratterebbe di una vera e propria rivoluzione per il

Leggi tutto…

Il Consiglio d’Europa chiede al governo di cambiare la sua attuale legge sui media

Strasburgo boccia la legge bavaglio ungherese

La sede del Parlamento europeo a Strasburgo

STRASBURGO (Francia) – L’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa ha chiesto al governo ungherese di cambiare la sua attuale legge sui media. Secondo i parlamentari la norma non fissa le procedure che regolano la rivelazione delle fonti e non fornisce garanzia ai giornalisti a cui viene rivolta

Leggi tutto…

Gerry Ortega è il 142° operatore dell’informazione ucciso negli ultimi 25 anni nel Paese

Giornalista assassinato nelle Filippine

Gerry Ortega

MANILA (Filippine) – Gerry Ortega, giornalista e attivista per i diritti umani, è stato ucciso a colpi di arma da fuoco ieri, 24 gennaio, nella città di Puerto Princesa, sull’isola di Palawan, nel centro dell’arcipelago filippino. Si tratta del 142° giornalista che perde la vita in 25 anni, ed è l’ulteriore

Leggi tutto…

Per chiedere la liberazione della leader di “Donne giornaliste senza catene”

Yemen: 200 giornalisti in piazza per Karman

Tawakul Karman

SANA’A (Yemen) – Giro di vite delle autorità yemenite contro l’opposizione. Almeno 19 attivisti, tra i quali una donna che ha guidato la protesta degli studenti contro il presidente Ali Abdullah Saleh la scorsa settimana, sono stati arrestati oggi al termine di una nuova ondata di proteste nella capitale Sana’a. Ispirata

Leggi tutto…

Stava svolgendo alcune ricerche per un suo libro dal titolo “Hamas from the Inside”

Giornalista palestinese scomparso in Siria

Muhib an-Nawati

GAZA (Infopal/Ma’an) – Il fratello del giornalista palestinese Muhib an-Nawati ne ha denunciato la scomparsa avvenuta in Siria e si è appellato alle autorità palestinesi e siriane perché aiutino i familiari a rimettersi in contato con lui. Mudar, il fratello di Muhib, ha raccontato che il giornalista era tornato in Siria

Leggi tutto…

Il direttore chiede alla redazione il voto sul piano editoriale. Martedì prossimo il voto

Corsera: chi sta con Ferruccio de Bortoli?

Ferruccio de Bortoli

MILANO (Il Sole 24 Ore Radiocor) – “La redazione esprima il suo voto, sul piano editoriale, sul piano di mediazione e sulla fiducia al direttore”. Si conclude così l’intervento del direttore del Corriere della Sera, Ferruccio De Bortoli, in un incontro con i giornalisti del quotidiano. La riunione, con 150

Leggi tutto…

I Comitati di redazione del Tg1 e di Mediaset chiedono chiarezza ed equilibrio

Caso Ruby: fare un’informazione completa

Karima El Mahrohug, conosciuta come Ruby

ROMA – Il Comitato di redazione del Tg1 torna a criticare la direzione di Augusto Minzolini, sottolineando in una nota che sul caso Ruby la principale testata giornalistica della Rai non sta fornendo un’informazione corretta. Dopo la rievocazione del caso Leone, il sexy-gate di Clinton: si

Leggi tutto…

Smentita la morte del reporter francese dell’Epa, Lucas Mebrouk Dolega, ferito venerdì scorso

Paura per i giornalisti blindati in hotel a Tunisi

Lucas Mebrouk Dolega

TUNISI – Lucas Mebrouk Dolega, fotoreporter franco-tedesco dell’agenzia Epa ferito venerdì scorso a Tunisi, si trova in “condizioni critiche ma stabili”, ma non è deceduto: lo ha comunicato il consolato francese di Tunisi, smentendo quanto precedentemente annunciato. La notizia della morte del 32enne Dolega era stata data anche dalla ong

Leggi tutto…

Michael Szamez, della televisione francese “France 24”, sporge denuncia contro il Fronte Nazionale

Giornalista “picchiato dai gorilla di Le Pen”

Jean-Marie e Marine Le Pen

TOURS (Ats) – Un giornalista della tv francese France 24, Michael Szamez, afferma di essere stato picchiato dal servizio d’ordine del Fronte nazionale d’estrema destra francese a margine del congresso del partito, che si è aperto ieri a Tours. Dopo aver sporto denuncia alla

Leggi tutto…