Anno IX numero
Agenda2018
Manifesto
Convenzioni
Contratti

Modulistica e Informazioni

Modulistica
Modulistica
Modulistica
Modulistica
Varie
Agenda2018

Pietro Comito condirettore. Enrico De Girolamo vice direttore delle testate on line

Cristina Iannuzzi direttore del Tg LaC News 24

Cristina Iannuzzi

VIBO VALENTIA – È Cristina Iannuzzi il nuovo direttore responsabile de LaC News24, il telegiornale dell’emittente televisiva calabrese del Gruppo Pubbliemme dell’editore Domenico Maduli. La giornalista sarà affiancata dal condirettore Pietro Comito, che aveva già ricoperto l’incarico di direttore del tg nel primo semestre dello scorso anno.
Cristina Iannuzzi, 40 anni, nata a Castrovillari e residente a Jonadi di Vibo Valentia, è il volto storico dell’emittente televisiva nella quale lavora da quasi vent’anni: prima sotto il marchio di Rete Calabria e, dal 2013, sotto quello de LaC. Dal 2006 è consigliere regionale del Sindacato Giornalisti della Calabria e dal 2013 fiduciario di redazione dell’emittente vibonese.
“Una novità importante e inusuale, quella di un direttore responsabile donna, – spiega l’azienda – che assume ancora più valenza in quanto risorsa cresciuta all’interno del network LaC; una giornalista che ha saputo in questi mesi interpretare al meglio i cambiamenti e gli obiettivi di crossmedialità assunti dal Gruppo Pubbliemme e dal network LaC”. “Iannuzzi e Comito – ha aggiunto l’editore – sono due giornalisti che hanno da sempre lavorato in prima linea e che rappresentano la crescita sana e il futuro del nostro network”. Quanto alle altre testate del gruppo, Pasquale Motta e Stefano Mandarano sono stati confermati, rispettivamente, alla guida del sito web www.lacnews24.it ed al ilvibonese.it. Entrambi saranno affiancati da Enrico De Girolamo, nominato vice direttore.
Vive congratulazioni a Cristina Iannuzzi per il suo nuovo incarico, vengono espresse dal segretario del Sindacato Giornalisti della Calabria, Carlo Parisi, segretario generale aggiunto della Fnsi, che ne sottolinea “le straordinarie qualità umane e professionali” e, soprattutto, “la viscerale passione per il giornalismo, per il quale ha affrontato sempre sacrifici a volte durissimi”.
“I migliori auguri ed un grande abbraccio, quindi, a Cristina, Pietro, Pasquale, Stefano, Enrico, Alessio ed a tutta la redazione, nella speranza che il loro prezioso lavoro – conclude Carlo Parisi – venga sempre ripagato con la stessa puntualità con la quale, quotidianamente, garantiscono qualità all’informazione dell’emittente”.  (giornalistitalia.it)

I commenti sono chiusi.