Anno XII numero

Manifesto
Convenzioni
Contratti

Modulistica e Informazioni

Modulistica
Modulistica
Modulistica
Modulistica
Varie
Agenda2018

A San Pietro in Guarano “Non ci sono domande stupide”. Al Mmasciata Fest 2014 anche il ricordo di Antonino Catera

L’Oragate e la libertà di stampa in Calabria

SAN PIETRO IN GUARANO (Cosenza) – Carlo Parisi, vicesegretario nazionale Fnsi e segretario del Sindacato Giornalisti della Calabria, e Luciano Regolo, direttore de “l’Ora della Calabria” concluderanno il “Mmasciata Fest 2014” parlando del cosiddetto “Oragate” e della libertà di stampa in Calabria.
Intervistati dal collettivo “Mmasciata”, Parisi e Regolo risponderanno alle domande sull’Oragate”, ovvero il caso nazionale relativo al blocco della rotativa dell’Ora della Calabria per impedire, la notte del 18 febbraio scorso, l’uscita del quotidiano calabrese che riportava la notizia di un’indagine sul figlio del senatore Tonino Gentile. Black out giunto dopo una serie di pressioni, esercitate via telefono dallo stampatore Umberto De Rose, per convincere l’ex editore dell’Ora, Alfredo Citrigno, a non pubblicare la notizia.
Domenica 7 settembre, alle ore 21.30 nella piazza principale di San Pietro in Guarano, centro presilano a pochi minuti da Cosenza, si conclude, infatti, la due giorni di eventi organizzati dal collettivo editore dell’omonimo sito “Mmasciata.it”. Una formula innovativa e partecipata con il pubblico, per una serie di eventi indipendenti e autofinanziati sui temi della solidarietà, del giornalismo, della satira, della cultura, del territorio. In caso di avverse condizioni atmosferiche, il dibattito si terrà nel Palazzo Comunale.
Il “Mmasciata Fest 2014” si è aperto, domenica scorsa, con l’inaugurazione di una mostra di fotogiornalismo e  una tavola rotonda sull’innovazione e quest’anno è incentrato sulla guerriglia semiologica con lo slogan: “Non ci sono domande stupide”.
Non sarà presente, infatti, la canonica moderazione agli eventi, ma una semplice dinamica di interazione con il pubblico presente a San Pietro in Guarano e collegato in Rete con gli attivisti di Mmasciata attraverso i media sociali.
Il dibattito sarà preceduto, alle ore 18.30, da Sergio Crocco e “Conzativicci”, ospiti di Mmasciata per fare il punto sulla meritoria attività benefico-culturale della “Terra di Piero” che raccoglie fondi per la realizzazione del parco per disabili Piero Romeo.
A seguire verrà ricordata la figura del giornalista sampietrese Antonino Catera, a quasi nove anni dalla sua tragica scomparsa durante il Consiglio comunale che apriva la crisi al Comune di Cosenza. Ne parleranno: Francesco Cozza, sindaco di San Pietro in Guarano e amico del giornalista; Eva Catizone, all’epoca sindaco di Cosenza, Massimo Clausi e Rocco Valenti, caposervizio e direttore de “Il Quotidiano”.
Dopo una pausa, sarà il turno della proiezione pubblica di un cortometraggio-documento sulla vicenda della discarica di Celico a cura degli attivisti del Comitato Ambientale Presilano.

I commenti sono chiusi.