Anno XII numero

Manifesto
Convenzioni
Contratti

Modulistica e Informazioni

Modulistica
Modulistica
Modulistica
Modulistica
Varie
Agenda2018

La redazione del Quotidiano del Sud di Avellino messa a soqquadro da ignoti

CASTROLIBERO (Cosenza) – Il Comitato di redazione del Quotidiano del Sud (Tiziana Aceto, Michele Albanese, Michele Inserra, Piero Quarto e Pasqualino Rettura) esprime la propria «solidarietà ai colleghi della redazione di Avellino e al direttore Gianni Festa per l’atto ignobile che si è verificato, la notte scorsa, ad opera di ignoti che si sono introdotti nella redazione alla ricerca non si sa bene di cosa. Un’irruzione che risulta al momento inspiegabile e che, dunque, diventa ancora più preoccupante per le modalità con le quali è avvenuta mettendo tutto a soqquadro». «Il primo passo atteso – afferma il Cdr – è evidentemente l’identificazione dei responsabili che, in casi come questi, non possono rimanere impuniti. In questo senso il lavoro delle forze dell’ordine si confida sia celere ed efficace. Ma nel frattempo non abbiamo dubbi che il lavoro dei colleghi andrà avanti senza farsi condizionare in alcun modo da simili atti che tentano, evidentemente, di mettere in discussione la libertà e l’indipendenza sempre dimostrata dall’informazione del giornale».
«Certamente episodi di questo tipo – sottolinea il Comitato di redazione – non possono che produrre la ferma condanna e la necessità di vigilare il più possibile affinché il lavoro svolto all’interno delle redazioni possa essere garantito in sicurezza e serenità».
Il Comitato di redazione del Quotidiano del Sud sarà «al fianco dei colleghi in ogni battaglia decidano di intraprendere senza tentennamenti». (giornalistitalia.it)

LEGGI ANCHE:
Il Quotidiano del Sud: raid notturno in redazione

I commenti sono chiusi.