Anno VIII numero
Agenda2017
Manifesto
Convenzioni
Contratti

Modulistica e Informazioni

Modulistica
Modulistica
Modulistica
Modulistica
Varie
Agenda2017

Solidarietà a Giovanni Le Rose da Fnsi e Sindacato Giornalisti della Calabria

Minacce ad un corrispondente del Crotonese

STRONGOLI (Crotone) – Lettera di minacce a Giovanni Le Rose, corrispondente da Strongoli del trisettimanale “Il Crotonese”  ed ex collaboratore del quotidiano Gazzetta del Sud. Il cronista ha trovato nella buca delle lettere della sua abitazione una busta bianca, con il timbro postale del centro di smistamento di Lamezia Terme, contenente un biglietto scritto con il computer con un messaggio inequivocabile: “Giornalista di m… sei un uomo morto finirai nella discarica con tutto il comitato”; sullo stesso biglietto appare l’immagine fotocopiata di una bara condotta a spalla.
La discarica di cui si fa menzione nella missiva è quella che una società privata ha proposto di costruire nel territorio di Strongoli, trovando tuttavia l’avversione di cittadini, associazioni di categoria e, da ultimo, della stessa amministrazione comunale. Il no alla discarica che dovrebbe occuparsi del riciclo di rifiuti è stato portato avanti in particolare da un comitato cittadino.
Appena rinvenuto il biglietto Lerose ha sporto denuncia presso la stazione dei carabinieri di Strongoli che hanno avviato le indagini.
Federazione Nazionale della Stampa Italiana e Sindacato Giornalisti della Calabria esprimono solidarietà a Giovanni Le Rose ed alla redazione de Il Crotonese sottolineando che “bene ha fatto a rivolgersi subito alle autorità competenti per denunciarel’accaduto. Agli investigatori – affermano Fnsi ed Sgc – chiediamo di individuare gli autori del vile gesto.
A Giovanni Le Rose diciamo, invece, di continuare a lavorare con tenacia per raccontare ai suoi concittadini cosa accade nel loro territorio. Non saranno le minacce ad imbavagliare il diritto di informare”. (giornalistitalia.it)

I commenti sono chiusi.