Anno XII numero

Manifesto
Convenzioni
Contratti

Modulistica e Informazioni

Modulistica
Modulistica
Modulistica
Modulistica
Varie
Agenda2018

Si vota on line mercoledì 20 e giovedì 21 ottobre e a Catanzaro domenica 24 ottobre

Odg, Stampa Libera e Indipendente in Calabria

Giuseppe Soluri (candidato presidente dell’Ordine dei giornalisti della Calabria) e Carlo Parisi (candidato consigliere nazionale professionista dell’Ordine dei giornalisti)

CATANZARO – «A distanza di un anno rispetto alla scadenza canonica, si vota per rinnovare il Consiglio regionale della Calabria e il Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti. Il 2020 e il 2021 sono stati anni orribili per tutti e solo da poco sembra essersi aperto uno spiraglio per tornare al più presto alla normalità». Lo afferma il presidente dell’Ordine dei giornalisti della Calabria, Giuseppe Soluri, annunciando la sua ricandidatura e chiedendo ai colleghi la conferma della squadra che lo affiancato in questi quattro anni.

Pertanto, per il Consiglio regionale tra i professionisti, viene chiesta la conferma di Giuseppe Soluri, Giampiero Brunetti, Filippo Diano, Maurizio Putrone, Attilio Sabato e Rosario Stanizzi.
Tra i pubblicisti, invece, non ricandidabile Francesco Cangemi, passato professionista, la scelta è caduta su Eugenio Marino che va ad aggiungersi agli uscenti Enzo Gabrieli e Mario Mirabello. In campo gli uscenti anche del Collegio dei revisori dei conti: Vincenzo De Virgilio e Giuseppe Natrella tra i professionisti e Antonio Mancuso tra i pubblicisti.
Per il Consiglio nazionale, invece, il candidato professionista di Stampa Libera e Indipendente è Carlo Parisi, direttore di Giornalisti Italia, al posto dell’uscente Andrea Musmeci (segretario del Sindacato Giornalisti della Calabria), mentre tra i pubblicisti è confermata la candidatura dell’uscente Antonio Negro.
«La nostra categoria, già assai provata dalla pesantissima crisi che ha colpito il mondo dell’editoria e dell’informazione, – ricorda Soluri – ha naturalmente avuto ulteriori pesanti contraccolpi; ha saputo, però, reagire con grande professionalità e senso di responsabilità rappresentando, in tempi di Covid, un vero e proprio “faro” per i cittadini bisognosi di avere notizie, indicazioni e approfondimenti».
«Con tutti i colleghi del Consiglio regionale e quanti sono impegnati in altri organismi di categoria a livello regionale e nazionale – afferma Soluri –, siamo stati a disposizione di tutti i colleghi e abbiamo cercato, pur nelle difficoltà, di corrispondere, nell’ambito del nostro ruolo e delle nostre competenze, ad ogni esigenza: dalla più banale alla più impegnativa».
«Vi chiedo pertanto, in occasione del voto che andrete ad esprimere, di dare fiducia ad una “squadra” che ha ben operato e che ha dato davvero tutto ciò che ha potuto in termini di competenza, impegno e disponibilità. È una squadra che, proprio per queste caratteristiche e per l’esperienza specifica maturata, è assai apprezzata anche nei contesti nazionali della categoria e, io credo, potrà riaffermare in tutte le sedi il prestigio e la qualità del giornalismo e dei giornalisti calabresi».
Si vota in 2ª convocazione in modalità telematica mercoledì 20 e giovedì 21 ottobre 2021, dalle ore 10 alle ore 20, e in presenza domenica 24 ottobre, dalle ore 10 alle ore 18, al seggio unico di Catanzaro allestito al Benny Hotel (ex Motel Agip) in via Gioacchino da Fiore 2. (giornalistitalia.it)

I commenti sono chiusi.