Anno XII numero

Manifesto
Convenzioni
Contratti

Modulistica e Informazioni

Modulistica
Modulistica
Modulistica
Modulistica
Varie
Agenda2018

Improvvisa scomparsa dell’editore con uno straordinario acume innovativo e produttivo

Addio a Carmine De Fazio, “zio Nuccio”

Carmine De Fazio

MONTEPAONE LIDO (Catanzaro) – Addio a Carmine De Fazio. L’indimenticabile “Zio Nuccio” è morto improvvisamente ieri, all’età di 78 anni, presso la sua abitazione di Montepaone Lido tra le braccia della moglie Marinella e della figlia Claudia, giornalista pubblicista.

De Fazio ha operato per lunghi anni nel campo dell’editoria, dove ha esordito, dopo varie e brillanti iniziative imprenditoriali nei settori più disparati, al fianco del nipote Guido Talarico nell’avventura de “Il Domani della Calabria” che ha dato una scossa di modernità al sonnacchioso mondo dell’editoria calabrese. Negli ultimi anni ha fondato dal nulla la Gesc Società Cooperativa, editrice dei settimanali “Voce ai Giovani” e “Il GialloRosso”, un network editoriale che ha in organico 4 giornalisti e 1 grafico assunti con contratto a tempo indeterminato.
Un carattere gioviale, ma al tempo stesso fermo e determinato, unito a grandi doti imprenditoriali e a uno straordinario e innovativo acume produttivo, hanno fatto di lui un punto di riferimento per l’intero settore. Mancheranno a tutti il suo entusiasmo contagioso, la travolgente e smisurata passione e la sua grande carica umana.
Alla moglie Marinella, alla figlia Claudia, al nipote Guido, alla famiglia tutta e ai colleghi della Gesc un forte abbraccio dal Direttore e dalla Redazione di Giornalisti Italia. (giornalistitalia.it)

Franco Arcidiaco

I commenti sono chiusi.