Anno XII numero

Manifesto
Convenzioni
Contratti

Modulistica e Informazioni

Modulistica
Modulistica
Modulistica
Modulistica
Varie
Agenda2018

Giornalista pubblicista ha curato importanti mostre culturali. Aveva 72 anni

Addio al critico d’arte Tonino Sicoli

Tonino Sicoli con Philippe Daverio

COSENZA – All’età di 72 anni è morto Tonino Sicoli, giornalista, scrittore, critico d’arte, autore di programmi televisivi e curatore di importanti mostre culturali.Nato a Cosenza il 2 luglio 1948, Antonio Sicoli era giornalista pubblicista iscritto all’Ordine della Calabria dal 16 giugno 1979.

Tonino Sicoli

Ha collaborato con i quotidiani “l’Unità”, “Paese Sera”, Il Quotidiano della Calabria”, “Calabria”, “Il Sole 24 Ore”, “Il Domani”, “La Provincia Cosentina”, i periodici “Avvenimenti”, “Calabria on web” e riviste specializzate come “Segno“, “Flash Art”, “Arte & Cronaca”, “Terzo occhio” e “Doppia Corsia”.
Ha curato i programmi televisivi della Rai “Dentro/Fuori”, (Raitre, 1983) e “Marasco futurista dissidente” (Raitre, 1986). Sua la consulenza critica dei documentari “Il ritorno di Boccioni a Reggio” (Raitre, 1984), “L’essenziale è lo scarto” (Raitre, 1985) e “La periferia sperimentale” (Raitre, 1986).
Fondatore del Museo d’arte dell’Otto e Novecento (Maon) di Rende, che diresse per molti anni, è stato coordinatore del Polo Museale rendese.
Nel 2009, in occasione del Centenario del Futurismo, grazie al Maon ha organizzato, in collaborazione con il Museo d’arte di Lugano, l’unica mostra dedicata a Umberto Boccioni, con Maurizio Calvesi, Bruno Corà e Cristina Sonderegger, esponendo in Calabria i dipinti della collezione Chiattone, nonché acquerelli, disegni e incisioni della Winston Malbin, fatti rientrare in Italia dal Mibact.
Curatore di mostre, si è occupato anche di Marcel Duchamp, Giorgio De Chirico, Alberto Burri, Mimmo Rotella, Jannis Kounellis. 
Specialista del Novecento calabrese, era un esperto dell’opera di Antonio Marasco, Enzo Benedetto e Achille Capizzano.
È stato, inoltre, docente di Museologia e Fenomenologia dell’arte contemporanea all’Accademia di Belle Arti di Catanzaro. 

(giornalistitalia.it)

I commenti sono chiusi.