Anno X numero
Agenda2018
Manifesto
Convenzioni
Contratti

Modulistica e Informazioni

Modulistica
Modulistica
Modulistica
Modulistica
Varie
Agenda2018

Il presidente uscente ancora ricoverato in ospedale. Emilio Bonavita vice, Romanini segretario, Zagni tesoriere

Elezioni Odg: poker di Bombonato in Emilia Romagna

Gerardo Bombonato

BOLOGNA – Il Consiglio Regionale dell’Ordine dei giornalisti dell’Emilia Romagna conferma, per la quarta volta consecutiva, Gerardo Bombonato presidente.
Nato a Costa di Rovigo il 6 febbraio 1951, Bombonato è giornalista professionista dal 3 febbraio 1983 e lavora al quotidiano “Il Resto del Carlino”. Da lunedì scorso è ricoverato in ospedale per i postumi di un attacco cardiaco che l’ha colpito nel corso di un’animata riunione sindacale.
Il Consiglio Regionale ha, inoltre, eletto vicepresidente il pubblicista Emilio Bonavita, segretario Olivio Romanini e tesoriere Gianna Zagni. Ieri, nella sede di Strada Maggiore 6, a Bologna, a presiedere la riunione è stato il consigliere anziano Giuseppe Errani, con Luca Molinari (più giovane) nelle funzioni di segretario. Presenti i professionisti Mara Cinquepalmi, Giuseppe Errani, Antonio Farnè, Olivio Romanini, Michele Smargiassi ed i pubblicisti Emilio Bonavita, Luca Molinari, Gianna Zagni.
“Essendo un ente di diritto pubblico – ha esordito Errani – siamo rivestiti di una grande responsabilità nei confronti degli iscritti e non solo. Viviamo una fase eccezionale legata al malore di Gerardo Bombonato, che ci pone in una situazione di anomalia rispetto agli altri consigli regionali”. Errani ha proposto, quindi, una mozione per il rinvio delle elezioni delle cariche al 19 giugno che, però, è stata respinta con 4 voti contrari, 3 favorevoli e un’astensione.
Nel fare una considerazione sulle recenti elezioni, Smargiassi ha espresso “rammarico sullo svolgimento della campagna elettorale, dalla quale prende le distanze, auspicando che tale clima non si ripeta all’interno del Consiglio appena eletto”. Posizione condivisa da Farnè, secondo il quale sarebbe stato importante appoggiare la mozione del presidente Errani “per rasserenare il clima”.
Al voto, 
Gerardo Bombonato è stato eletto presidente con 5 voti
, contro i 2 riportati da Giuseppe Errani e una scheda nulla. Stessi numeri per il vicepresidente: Emilio Bonavita 5, Luca Molinari 3. Appena eletto, Emilio Bonavita sottolinea che, “come accaduto in passato, i consiglieri pubblicisti hanno avallato quanto deciso dai professionisti al momento del voto: Gerardo Bombonato è quello che ha ottenuto più voti e quindi il presidente «di diritto»”. Bonavita ha, quindi, presentato copia delle dimissioni (già accolte) dall’Ordine degli Psicologi dell’Emilia-Romagna, essendo la carica incompatibile con l’iscrizione in altri albi professionali.
Per l’elezione del segretario, infine, a spuntarla è stato Olivio Romanini, eletto con 4 voti, 2 schede bianche e 1 nulla. Eletta, infine, tesoriere 
Gianna Zagni con 5
 voti, contro 1 si Smargiassi e 2 schede bianche.
http://www.giornalisticalabria.it/2013/06/03/odg-emilia-romagna-bombonato-in-rianimazione/
http://www.giornalisticalabria.it/2013/05/27/elezioni-odg-emilia-romagna-nel-segno-di-bombonato/
http://www.giornalisticalabria.it/2013/05/23/elezioni-odg-emilia-romagna-disco-verde-solo-ai-pubblicisti/

I commenti sono chiusi.