Anno XI numero

Manifesto
Convenzioni
Contratti

Modulistica e Informazioni

Modulistica
Modulistica
Modulistica
Modulistica
Varie
Agenda2018

L’editore promette il pagamento degli arretrati entro ottobre, ma 5 collaboratori del Friuli Venezia Giulia dicono basta

In fuga da Antenna 3: non rispettati gli impegni

Carlo Muscatello

TRIESTE – Torna ad aggravarsi la vertenza dell’emittente televisiva Free/Antenna 3. A denunciarlo è l’Associazione della Stampa del Friuli Venezia Giulia, presieduta da Carlo Muscatello, evidenziando che dopo una prima tranche di arretrati, ottenuta a settembre a seguito della sospensione delle attività lavorative, i dipendenti denunciano il mancato rispetto della seconda scadenza di pagamenti da parte dell’editore veneto.
Per questo cinque collaboratori delle redazioni del Friuli Venezia Giulia, tra giornalisti e tecnici, hanno deciso di lasciare la redazione e di sospendere nuovamente tutte le attività. Tramite il loro legale hanno chiesto all’azienda un incontro urgente entro tre giorni.
Scaduto tale termine chiederanno al giudice l’emissione di un decreto ingiuntivo denunciando alla Procura il mancato accantonamento da otto mesi del Tfr presso i fondi e il mancato versamento dei contributi previdenziali. Procedura già avviata dai legali per conto di altri due colleghi che hanno ritenuto di non attendere ulteriormente.
Intanto l’editore promette il pagamento degli arretrati entro la fine di ottobre. E il 22 ottobre è previsto un nuovo incontro nella sede di Treviso dell’emittente, fra azienda e rappresentanti sindacali.

I commenti sono chiusi.