Anno XII numero

Manifesto
Convenzioni
Contratti

Modulistica e Informazioni

Modulistica
Modulistica
Modulistica
Modulistica
Varie
Agenda2018

Da un’idea di Maria Pia Liotta con la supervisione artistica del maestro Beppe Menegatti

Il Cigno di Alma Manera per Carla Fracci

Alma Manera

ROMA – “Il Cigno”, ultimo singolo della cantante giornalista Alma Manera, è un omaggio a Carla Fracci e al tredicesimo movimento del Carnevale degli animali di Charles Camille Saint-Saëns.

Alma Manera e Carla Fracci

Nato da un’idea di Maria Pia Liotta, che firma il testo con Alma, è un brano senza tempo che ancora oggi abbraccia e lega le generazioni passate e i giovanissimi. In questo riadattamento, realizzato con la supervisione artistica del maestro Beppe Menegatti, “Il cigno” si veste di un nuovo abito che riscopre la popolare melodia della composizione che, nella tradizione del balletto mondiale, coincide con un assolo lirico interpretato dalle più grandi stelle della danza. Alma Manera è l’interprete ideale del brano.
Le immagini evocano un’atmosfera da sogno, raccontata come una fiaba, con protagonista la natura e i suoi straordinari doni.  Edito da Regina Produzioni e Comunicazione e Gianni Testa per Joseba Label, il singolo, registrato negli studi Joseba, è distribuito da Ingroove Music Group Europe.
Gli arrangiamenti sono di Eugene. Per il videoclip, che vede la partecipazione della piccola Regina, figlia di Alma, la regia e il montaggio sono di Giovanni Pirri e Alma, la produzione esecutiva di Raphael Alberto, il make-up artist di Roberta Nolis, lo stile di Marco Tomei per Gai Mattiolo.
«Un omaggio alla musica classica – spiega Alma Manera – che “veste” le note eterne di Camille Saint-Saëns di un nuovo originale tessuto. Un atto d’amore verso un’artista di altissimo profilo, essenza pura dell’arte, di tutte le arti, Carla per sempre…Interpreto il brano come se cantassi una berceuse a mia figlia e immaginando che i nostri cari che volano via, siano in un luogo bellissimo e riposino il sonno più dolce». (giornalistitalia.it)

 

I commenti sono chiusi.