Anno XII numero

Manifesto
Convenzioni
Contratti

Modulistica e Informazioni

Modulistica
Modulistica
Modulistica
Modulistica
Varie
Agenda2018

Giusy Caminiti vince al primo turno. Da sempre si batte per trasparenza, legalità e diritti

Sindaco donna e giornalista a Villa San Giovanni

Giusy Caminiti, nuovo sindaco di Villa San Giovanni

VILLA SAN GIOVANNI (Reggio Calabria) – È la giornalista Giusy Caminiti la prima donna sindaco di Villa San Giovanni, Comune della Città Metropolitana di Reggio Calabria. Con la sua “Lista Civica per Villa” di cestrosinistra è stata eletta al primo turno con 3686 voti (57,62%) battendo il candidato di centrodestra Marco Santoro (Villa in Comune, 2587 voti, 40,44%) e Demetrio Bueti (Lavoro, civiltà, sport, 124 voti, 1,94%).

Nata a Reggio Calabria il 29 dicembre 1976, Giuseppina Maria Caminiti, diploma di maturità classica al liceo “Nostro” di Villa San Giovanni con 60/60 e laurea in Giurisprudenza all’Università di Messina con 110 e lode, è avvocato e giornalista iscritta all’Ordine della Calabria dal 21 febbraio 2004. Corrispondente del quotidiano Gazzetta del Sud dal 24 giugno 2000 ed ha collaborato con Rai Calabria e l’agenzia di stampa Ansa.
Un risultato sorprendente, quello ottenuto da Giusy Caminiti, che ha dato vita ad una lista per «dare voce a quanti non si rassegnano allo stato di degrado, di abbandono, di incuria, di perdita di identità culturale e memoria storica, di assenza di protezione sociale, ma vogliono continuare a sentirsi una comunità padrona delle proprie scelte».
«Bisogna rimboccarsi le maniche e cominciare a progettare la città del futuro», il primo commento della collega Giusy Caminiti, alla quale vanno le più vive congratulazioni del Direttore e della Redazione di Giornalisti Italia, certi che Villa San Giovanni è affidata a una donna capace, tenace e coraggiosa, che da sempre si batte per la trasparenza, la legalità e la difesa dei diritti. (giornalistitalia.it)

I commenti sono chiusi.