Anno IX numero
Agenda2018
Manifesto
Convenzioni
Contratti

Modulistica e Informazioni

Modulistica
Modulistica
Modulistica
Modulistica
Varie
Agenda2018

Per la prima volta dopo 30 anni sarà orfano del fondatore e presidente Cosimo Bruno

Circolo del Pollino Sibaritide: il nuovo Direttivo

Da sinistra: Giuseppe Savoia, Francesco Cangemi, Erminia Zuccaro, Mario Alvaro, Giuseppe Soluri, Pino La Rocca, Benigno Le Pera e Giampiero Brunetti

LAGHI DI SIBARI (Cosenza) – Il Circolo della Stampa Pollino-Sibaritide ha eletto il suo nuovo Consiglio Direttivo che, per la prima volta dopo 30 anni, sarà orfano del suo fondatore Cosimo Bruno (per 22 anni consigliere nazionale dell’Ordine dei giornalisti) dimessosi nei mesi scorsi dopo averlo presieduto ininterrottamente dal giorno della sua costituzione, avvenuta il 20 luglio 1987.
Nella storica sede dei Cantieri Nautici dei Laghi di Sibari, l’Assemblea degli iscritti ha, infatti, deciso di non interrompere la felice esperienza dei giornalisti del Pollino e della Sibaritide, che tanto hanno dato alla categoria in sei lustri di costante attività.  Il nuovo Consiglio direttivo di Circolo è, dunque, formato da Mario Alvaro, Giampiero Brunetti, Giuseppe La Rocca, Benigno Le Pera, Ernesto Paura, Giuseppe Savoia ed Erminia Zuccaro. Eletti anche i tre componenti del Collegio sindacale: Salvatore Arena, Luigi Campana e Francesco Garofalo.
Mario Alvaro, primo degli eletti, alla prima riunione del rinnovato Direttivo, che sarà convocata nei prossimi giorni, sarà eletto presidente del Circolo della Stampa Pollino-Sibaritide.

Le operazioni elettorali per il rinnovo del Consiglio Direttivo del Circolo della Stampa Pollino Sibaritide

Prima delle elezioni dei nuovi organi sociali, sono stati approvati il bilancio consuntivo 2017 e quello preventivo 2018. Presenti, come tradizione, i rappresentanti del Sindacato e dell’Ordine dei giornalisti della Calabria. Impossibilitato a raggiungere Sibari per concomitanti impegni con la Federazione Nazionale della Stampa italiana, il segretario generale aggiunto della Fnsi e segretario del Sindacato Giornalisti Calabria, Carlo Parisi, è stato rappresentato da Francesco  Cagemi, componente del dipartimento sindacale, che ha portato il saluto del sindacato calabrese. «Come ama sottolineare Carlo Parisi – ha dichiarato Cangemi – il Sindacato Giornalisti della Calabria e il Circolo della Stampa Pollino-Sibaritide parlano con un’unica voce. Da sempre camminiamo sulla stessa strada ed è impensabile pensarci divisi. Una sinergia forte, resa tale grazie a tante iniziative svolte insieme e, soprattutto, a tante battaglie condotte sullo stesso fronte».
Di un Circolo che «è sempre stato presente» ha parlato il presidente dell’Ordine dei giornalisti della Calabria, Giuseppe Soluri, presidente onorario assieme a Carlo Parisi.
«Il rapporto fra l’Ordine, il Sindacato e il Circolo – ha aggiunto Soluri – va al di sopra di ogni rapporto personale e spero di rivedervi tutti presto in iniziative comuni così come è stato in passato. Il Circolo della Stampa Pollino-Sibaritide è un insieme di colleghi e, soprattutto, un insieme di amici”. (giornalistitalia.it)

I commenti sono chiusi.