Anno IX numero
Agenda2018
Manifesto
Convenzioni
Contratti

Modulistica e Informazioni

Modulistica
Modulistica
Modulistica
Modulistica
Varie
Agenda2018

A lezione di giornalismo sulle navi Grimaldi con Lorenzo Del Boca e Giuseppe Mazzei

Travel Game, l’imparar m’è dolce in questo mare

ROMA – Dall’unione tra viaggio e studio, cultura e divertimento, socializzazione e spirito di squadra nasce “Travel Game”, il progetto didattico innovativo organizzato da Planet Multimedia e Grimaldi Lines Tour Operator giunto alla VII edizione. Progetto che vede, quest’anno, il patrocinio del quotidiano on line Giornalisti Italia (www.giornalistitalia.it).
Nei mesi di marzo e aprile circa 11.000 studenti di oltre 150 istituti scolastici italiani viaggeranno alla volta di Barcellona, con partenza da Civitavecchia, e poi di Atene, con partenza da Ancona. Vale la pena ricordare che ad ogni Travel Game partecipano contemporaneamente più scuole provenienti da tutte le regioni d’Italia per agevolare la socializzazione e il confronto tra le diverse esperienze culturali.
«Le attività si svolgono sia in nave che a terra in condizioni di massima sicurezza – sottolinea Rita Macrì, referente nazionale del progetto – e questo comporta un grande vantaggio anche per i docenti, che, dovendo gestire i propri studenti, potranno sempre contare sul supporto dello staff a loro disposizione. La formula didattico-ricreativa di Travel Game è, inoltre, molto ricca di stimoli e prevede che, nel corso della navigazione, gli studenti possano mettersi alla prova con un quiz personalizzato dai docenti e confrontarsi anche su temi di grande rilevanza sociale come: cyberbullismo, sicurezza stradale e educazione ambientale. Ogni studente parteciperà individualmente, ma rappresenterà il proprio istituto. Al termine del viaggio, prima di rientrare in Italia, si disputerà una gara finale e verranno proclamati l’alunno e la scuola vincitrice del torneo».
Molti i premi messi in palio per gli studenti: una targa realizzata a mano dal maestro orafo Michele Affidato, libri di Rubbettino Editore, gadget offerti da Grimaldi Lines e, per i più golosi, le caramelle di Guglielmo, i cioccolatini di Monardo e le liquirizie di Amarelli.
Durante la tratta di ritorno è previsto, poi, uno spettacolo in cui i ragazzi di tutti gli istituti presenti si metteranno alla prova simulando ruoli e professioni nell’ambito dei progetti di alternanza scuola–lavoro.
Travel Game è la risposta creativa ed efficace alla crisi del vecchio modello di “gita scolastica” o “viaggio di istruzione”. Le scuole hanno, infatti, bisogno di un viaggio altamente culturale, ma che sappia coniugare l’evoluzione della didattica all’uso di nuove tecnologie. Per questo Planet Multimedia ha ideato, all’interno di Travel Game, il “Work on board”, una serie di attività che consente agli studenti di partecipare a lezioni di approfondimento e ricevere un attestato di partecipazione alle attività formative nell’ambito, appunto dell’alternanza scuola–lavoro, come previsto dalla legge 107/2015.
È prevista, infatti, in differenti partenze, la presenza a bordo di illustri relatori: esponenti di Confindustria, come il noto editore Florindo Rubbettino, presidente della Rubbettino editore e della Rubbettino industrie grafiche, docente di Editing nel Corso di Laurea di Scienze della Comunicazione all’Università del Molise. L’azienda Rubbettino ha ottenuto quest’anno il Bollino per l’Alternanza di qualità, conferito da Confindustria: il BAQ è, infatti, il riconoscimento conferito alle imprese che si distinguono per la realizzazione di percorsi di alternanza scuola–lavoro di elevata qualità, attraverso collaborazioni virtuose con scuole secondarie di secondo grado e centri di formazione professionale.
La Rubbettino è la prima azienda in Calabria che ottiene tale riconoscimento: tra i principali requisiti che hanno consentito all’azienda editrice il prestigioso riconoscimento, ci sono il numero delle collaborazioni attivate con le scuole, l’eccellenza dei progetti sviluppati, la coprogettazione dei percorsi di alternanza, le ore trascorse in azienda dagli studenti. I progetti di alternanza scuola lavoro proposti dalla Rubbettino spaziano, infatti, dall’approfondimento della filiera del libro, alla grafica e alla creatività, dall’uso delle tecnologie per la stampa e il packaging, all’informatica e alla logistica.
Il 14 aprile sarà, invece, a bordo della nave Grimaldi Daniele Rossi, attuale presidente della Camera di Commercio di Catanzaro e di Confindustria Catanzaro e vice presidente di Unindustria Calabria. Da imprenditore racconterà la sua esperienza nella storica azienda Caffè Gugliemo e nella Movital Hotel Spa. Nonostante la giovane età, Rossi vanta infatti una lunga e corposa esperienza nel sistema imprenditoriale calabrese e nelle associazioni di categoria, che lo rendono uno dei principali attori del panorama produttivo calabrese. Sempre nella stessa data sarà a bordo Roberto Carcangiu, presidente dell’Associazione professionale Cuochi Italiani.
Mentre, a fine aprile, con i ragazzi ci sarà Marella Burza, presidente dei Giovani imprenditori di Unindustria Calabria, imprenditrice del settore edile.

Lorenzo Del Boca (foto Giornalisti Italia)

Gli studenti potranno, inoltre, partecipare in alcune date a lezioni sul giornalismo tenute da Giuseppe Mazzei, già docente all’Università La Sapienza e alla Luiss Guido Carli e vice direttore del Tg1, autore di numerosi manuali di giornalismo, e Lorenzo De Boca, tre volte presidente dell’Ordine nazionale dei giornalisti (il primo eletto per tre mandati consecutivi, dal 2001 al 2010), già presidente della Federazione nazionale stampa italiana, una lunga carriera giornalistica iniziata a La Stampa, storico e saggista, autore di numerosi libri – editi da Utet e Piemme – tesi a smascherare le menzogne della storia (non a caso, l’ultimo saggio di Del Boca s’intitola “Il maledetto libro di storia che la tua scuola non ti farebbe mai leggere”).
Di grande interesse saranno gli approfondimenti sulle “professioni del mare” illustrate delle varie figure dell’equipaggio di Grimaldi Lines, le spiegazioni sulla ristorazione di bordo a cura dell’azienda Ligabue e i preziosi interventi sul marketing turistico da parte di Fausto Di Niro, direttore del Tour Operator di Grimaldi Lines. Tra gli atenei partner dell’iniziativa, l’Università della Calabria, la Lumsa e Laba, che cureranno sessioni di orientamento agli studi accademici.
Accanto alla ricca parte formativa e didattica, Travel Game offre agli studenti anche un ampio programma ricreativo e turistico, con visite alle città, ai musei, ai palazzi e, più in generale, ai luoghi di particolare interesse storico e culturale con il supporto di guide esperte e rigorosamente selezionate. Gli istituti ad indirizzo turistico potranno, inoltre, confrontarsi con gli operatori del settore e apprendere dalla loro diretta esperienza le tecniche di questo importante “mestiere”.
Alla fine del viaggio gli studenti dovranno cimentarsi nella scrittura di articoli giornalistici: i migliori saranno pubblicati sul quotidiano on line Giornalisti Italia (www.giornalistitalia.it).
Il 3 marzo partirà la prima nave e molte scuole stanno continuando ad aderire nelle ultime date ancora disponibili: 20-25 aprile e 23-28 aprile. Altre informazioni utili sul sito internet www.travelgame.it. (giornalistitalia.it)

I commenti sono chiusi.