Anno XII numero

Manifesto
Convenzioni
Contratti

Modulistica e Informazioni

Modulistica
Modulistica
Modulistica
Modulistica
Varie
Agenda2018

Alla Clinica Veterinaria Camagna del professor Nicola Iannelli sconto del 20% sulle prestazioni

Cure convenzionate anche per Fido

Il Sindacato dei Giornalisti della Calabria ha pensato anche a loro, ai nostri amici animali – cani, gatti, ma anche animali non convenzionali, come, ad esempio, quelli esotici – stipulando una convenzione, dedicata agli iscritti in possesso della tessera Fnsi per l’anno in corso, con la Clinica Veterinaria Camagna, diretta dal professor Nicola Iannelli (la Clinica si trova a Reggio Calabria, in via Circonvallazione Caserta Nord, 13; tel. 0965.330472; www.clinicavet.it).
Una struttura all’avanguardia, in cui l’esperienza si combina con il costante aggiornamento sulle nuove patologie e sulle più moderne tecniche diagnostiche e terapeutiche, con la sicurezza e l’efficienza di ben sei medici veterinari e tre assistenti, che si occupano della medicina di base e delle discipline specialistiche.
Grazie alla convenzione con la Fnsi, dunque, sarà praticata una riduzione del 20% su tutte le prestazioni eseguite in clinica. Prestazioni ad ampio raggio, che interessano la diagnosi, effettuata con apparecchiature di ultima generazione, e la conseguente terapia, compresa quella chirurgica.
Il professor Nicola Iannelli, docente di Clinica chirurgica veterinaria all’Università di Messina, insieme al figlio, dottor Diego Iannelli (responsabile del Servizio Anestesia e Medicina d’urgenza), esegue interventi di chirurgia ortopedica (chirurgia dei tessuti duri) e interventi che, interessano, invece, i tessuti molli. Ovvero: sterilizzazione e castrazione, chirurgia oncologica, oftalmica e preventiva.
Attenzioni e cure sin dall’inizio. Dal momento, cioè, della nascita dell’animale: “Ci prendiamo cura dei nostri giovani pazienti fin dai primi giorni di vita – sottolinea Nicola Iannelli – dando assistenza medica e consigli pratici riguardo all’educazione e alla giusta alimentazione a chi, con amore, si occupa di loro”.

Indietro