Suicidio assistito in Svizzera per il giornalista, fondatore de ”Il Manifesto” e protagonista della sinistra dissidente

Lucio Magri ha deciso di morire

ROMA – Ha scelto il suicidio assistito in Svizzera, Lucio Magri, fondatore nel 1969  de “Il Manifesto” e protagonista della sinistra eretica. E’ morto così, ieri sera, a 79 anni, accompagnato nel suo ultimo viaggio da un…

Leggi tutto