Anno XI numero

Manifesto
Convenzioni
Contratti

Modulistica e Informazioni

Modulistica
Modulistica
Modulistica
Modulistica
Varie
Agenda2018

Carlo Parisi (Fnsi): “Una bella notizia per i giornalisti a cui è sempre stato vicino”

Nicola Gratteri nuovo procuratore di Catanzaro

Carlo Parisi e Franco Siddi consegnano la tessera della Fnsi ad honorem a Nicola Gratteri

CATANZARO – La notizia è ufficiale: Nicola Gratteri, 58 anni, magistrato simbolo della lotta alla ’ndrangheta – che lo costringe a vivere sotto scorta da 25 anni – è il nuovo procuratore capo di Catanzaro, nominato dal plenum del Csm all’unanimità. “È una bella notizia – afferma Carlo Parisi, segretario generale aggiunto della Fnsi e segretario del Sindacato Giornalisti della Calabria – che non può che trovare il plauso e la soddisfazione di una categoria, quella dei giornalisti, a cui Gratteri è sempre stato vicino e particolarmente attento. Nei tanti anni da sostituto procuratore e poi procuratore aggiunto nella sua Reggio Calabria, ha più volte partecipato attivamente alle iniziative messe a punto dalla Federazione della stampa in nome della libertà dell’informazione e del diritto dei giornalisti di svolgere a pieno e in serenità il proprio lavoro in una terra le cui piaghe nessuno conosce meglio di lui”.
Magistrato vicino ai cronisti, ma anche “cronista lui stesso – fa notare Carlo Parisi – negli innumerevoli libri scritti insieme ad Antonio Nicaso sulla ‘malapianta’, tanto da essersi guadagnato la tessera ad honorem della Fnsi: gliela consegnammo due anni fa a Polistena io e l’allora segretario generale della Federazione della stampa, Franco Siddi, ‘per il coraggioso impegno e le verità che da anni ci svela e racconta con lo spirito dell’autentico giornalista d’inchiesta’. A Nicola Gratteri, dunque, rinnovo la stima e la fiducia, certo che saprà essere, ancora una volta e ancora a lungo, per la Calabria e non solo, un punto fermo nella lotta alle mafie. In particolare alla ‘ndrangheta, di cui è profondo conoscitore. Certo, Reggio Calabria dopo 20 anni sentirà la sua mancanza, ma, a Catanzaro o a Reggio, Gratteri sarà sempre in prima linea”. (giornalistitalia.it)

I commenti sono chiusi.