- Giornalisti Calabria - https://www.giornalisticalabria.it -

Rocco Valenti direttore de “Il Quotidiano della Calabria”

Rocco Valenti

CASTROLIBERO (Cosenza) – È Rocco Valenti il nuovo direttore editoriale de “Il Quotidiano della Calabria”. Lo annuncia oggi il presidente della Finanziaria Editoriale Finedit, Francesco Dodaro, sottolineando che “la scelta di un professionista «interno» vuole anche essere un segnale positivo, all’interno e all’esterno del giornale, che dimostri che la nostra azienda e la nostra terra possono generare validi dirigenti in grado di interpretare ruoli al contempo difficili e di alto impegno morale”.
Il cambio di direzione era da tempo nell’aria, ma Dodaro l’ha voluto tenere riservato fino all’ultimo giorno di servizio del vecchio direttore, Matteo Cosenza, andato in pensione, al compimento del 65° anno di età, dopo quasi otto anni di attività nel quotidiano di Castrolibero.
Finedit ha, dunque, “individuato – sottolinea Francesco Dodaro – il professionista a cui affidare questo delicato compito” nel suo capo redattore centrale, “giornalista certamente noto a tutti, avendo ricoperto per la nostra testata diversi ruoli che gli hanno permesso di maturare un’esperienza ed una conoscenza approfondita del nostro giornale e del territorio”.
Rocco Valenti firmerà il giornale da lunedì 14 aprile, mentre l’incarico di direttore responsabile rimane affidato all’ex caporedattore della Tgr Rai Calabria, Emanuele Giacoia. La comunicazione ufficiale del cambio della guardia viene fatta stamani, nella sala “Sandro Tito” della redazione di via Rossini, da parte del presidente Francesco Dodaro, che ha convocato l’assemblea di tutti i dipendenti per le ore 10.
L’Assemblea dei redattori, convocata dal Comitato di redazione ai sensi dell’articolo 6 del contratto nazionale di lavoro giornalistico Fieg-Fnsi, si terrà invece, a mezzogiorno. Nell’occasione, il direttore Rocco Valenti illustrerà gli accordi con l’editore, con particolare riguardo alla linea politica, all’organizzazione e allo sviluppo del giornale, sottoponendo il proprio piano editoriale al voto dell’Assemblea.
Sarà presente il vicesegretario nazionale della Fnsi, Carlo Parisi, segretario del Sindacato Giornalisti della Calabria che, giovedì scorso, ha ricevuto direttamente la notizia dal presidente della Finedit, Francesco Dodaro, al quale ha espresso “grande soddisfazione per il cambio di direzione di cui Il Quotidiano della Calabria aveva assolutamente bisogno”.
Parisi approva, quindi, pienamente la scelta di Finedit di puntare ad una “soluzione interna” che premia il lavoro, la professionalità ed i sacrifici, a volte durissimi, che tutti i giornalisti de “Il Quotidiano della Calabria” hanno sostenuto in questi anni.
“Il nome di Rocco Valenti, poi, rappresenta – afferma Parisi – certamente una garanzia di qualità, considerate le sue elevate capacità professionali e relazionali e, soprattutto, la stima e la fiducia che la redazione nutre nei suoi confronti”.
Il vicesegretario Fnsi si dice, dunque, “convinto che la direzione Rocco Valenti – un collega che, dopo tanti anni di gavetta, è riuscito a conquistare sul campo il merito di questo traguardo – associata alla riapertura del dialogo con l’editore, possa segnare il punto di svolta per una effettiva ripresa delle relazioni sindacali con il Sindacato Giornalisti della Calabria, peraltro già pienamente in sintonia con il Cdr, ma soprattutto ristabilire un clima di serenità all’interno della redazione”.
“Il nostro obiettivo – ricorda Carlo Parisi – del resto, è sempre stato uno solo: tutelare la dignità umana e professionale dei giornalisti, redattori e collaboratori, nel pieno rispetto dei contratti, delle scadenze retributive e contributive e dei valori etici e deontologici”.
Nato a Catanzaro il 29 dicembre 1967, Rocco Valenti ha vissuto a Crotone fino al 2010.
 Giornalista pubblicista iscritto all’Ordine della Calabria dal 22 settembre 1990, è professionista dal 12 febbraio 2003.
 Ha cominciato la carriera giornalistica nel 1986 collaborando 
con alcuni periodici crotonesi per approdare, nel 1987, alla “Gazzetta del Sud”. Due anni da collaboratore, quindi, dal 
1988 al 1990, il primo contratto da corrispondente da Crotone del quotidiano calabro-siculo.
Ancora collaborazioni con “Il Crotonese” (co.co.co. dal 1990 al 1997), l’Ansa (
1990-1993) ed il settimanale “Visto” (1991-1997), con reportage e servizi dalla Calabria, quindi dal 

1993 l’ingresso in redazione nella sede regionale dell’Ansa, con il riconoscimento effettivo del contratto ex art. 36 solo nel 2001. Nel 1997 il suo primo articolo su “Il Quotidiano della Calabria”: un contratto di “collaborazione autonoma” con funzioni di coordinamento delle redazioni di Crotone e Catanzaro.
Per Valenti è stato il 2001 l’anno di svolta in materia di pieno riconoscimento 
dell’attività professionale: all’Ansa contratto art. 36 da pubblicista nelle redazioni decentrate, a “La Stampa” di Torino quello da corrispondente ex art. 12 (incarico mantenuto fino al 2010) ed al “Quotidiano” quello da praticante, con decorrenza 1 aprile. Redattore ordinario dal 2003, al “Quotidiano” ha coordinato da redazione di Crotone  per essere nominato, il 1° febbraio 2006, vice caporedattore centrale, incarico mantenuto fino ad aprile dello stesso anno. 

Collaboratore de “Il Sole 24 Ore”, dal 2005 al 2007 è stato direttore del settimanale “Calabria 7

”. Ad ottobre 2010 il ritorno al “Quotidiano della Calabria” da vice caporedattore, quindi, il 1° novembre 2013 la nomina a caporedattore centrale. (giornalisticalabria.it)