- Giornalisti Calabria - https://www.giornalisticalabria.it -

Consegnati i Premi “Reggionelpallone 2013”

L’intervento di Mimmo Morace, ieri sera, durante la consegna del Premio

VILLA SAN GIOVANNI (Reggio Calabria) – Consegnati, ieri sera, nella cornice della piscina “Il Corallo” di Villa San Giovanni, i “Premi Reggionelpallone 2013”, organizzati dall’omonima testata on line diretta dal giornalista Ferdinando Ielasi.
La quarta edizione della manifestazione, condotta dal giornalista Andrea Ripepi, ha premiato la Reggina Calcio che, venerdì prossimo allo Stadio “Oreste Granillo”, inaugurerà la stagione del Centenario (è stata fondata l’11 gennaio 1914) affrontando il Bari.
“E’ un’amore lungo un secolo” è scritto, infatti, nella motivazione con la quale è stato assegnato il riconoscimento alla squadra “emblema della città, massima espressione del calcio nostrano e non solo. Una passione più forte di ogni categoria, che abbraccia padri e figli e colora di amaranto le nostre vite”.
Con la squadra, premiati anche l’allenatore Gianluca Atzori, il responsabile dell’area tecnica Simone Giacchetta e i giocatori Antonino Barillà e David Di Michele.
Una grande sorpresa ha rappresentato la presenza dell’ex attaccante amaranto, Fulvio Simonini, “scovato” a Padova (la città in cui vive), che nel cuore dei tifosi reggini è rimasto, soprattutto, per lo storico gol con cui la Reggina ha espugnato per l’ultima volta lo Stadio “Celeste” di Messina.
“Premi Morosini” al Real Santo Stefano (3ª categoria) ed al Salice Calcio (2ª categoria), squadre vincitrici della “Coppa Discliplina”, ed al giocatore Antonio Siniscropi, protagonista di “una storia degna di rispetto e sconfinata ammirazione, che parla dell’amore di un figlio per suo padre. In un momento delicatissimo per la propria famiglia, per stare vicino ai propri cari ha scelto di rinunciare alla Vigor Lamezia, e quindi al calcio professionistico, accettando l’offerta del Bocale e ripartendo dai dilettanti”.

Tonino Raffa

Gianni Citra

Premiati, inoltre, il manager della Lazio, Armando Calveri (“Reggino dell’anno”) ed i calciatori dilettanti: Tizahou Rachid (Villese), Natale Musumeci (Bagnarese) e Carmelo Di Maio (Bagnarese) quale autore del gol dell’anno. Tra le società, premiati, invece: Hinterreggio, Bocale, Gallico-Catona, Villese, Reggiomediterranea, Aurora Reggio, Greffa Mosorrofa e Ravagnese Gbi.
Premi “Reggionelpallone 2013”, infine, per tre giornalisti che, nella loro carriera, hanno seguito con impegno e competenza il mondo del calcio. Domenico Morace, “stella di primaria grandezza nel firmamento del giornalismo sportivo”. L’ex direttore del “Corriere dello Sport” e del “Guerin Sportivo”, presidente onorario dell’Ussi Calabria, è infatti il più grande giornalista sportivo che la Calabria abbia mai avuto. Tra l’altro, lunedì 12 luglio 1982, dopo la vittoria dell’Italia nel Mondiale di Spagna, il Corriere dello Sport – Stadio diretto da Mimmo Morace, che celebrò l’evento con il titolo “Eroici”, raggiunse il record assoluto italiano di vendite di un quotidiano: 1.699.966 copie, ripetendolo solo 24 anni dopo con oltre 2.000.000 di copie vendute, superando di molto i risultati dei due concorrenti, Gazzetta e Tuttosport (anche in questo caso in concomitanza con la vittoria ai Mondiali di calcio).
Oltre a Morace, premiati Tonino Raffa, “voce storica” di “Tutto il calcio minuto per minuto”, “più di 1.000 partite raccontate con innata classe. Tre Olimpiadi, sei mondiali, una Coppa d’Africa e tre Europei. Una icona nel suo campo” e Gianni Citra, “profondo conoscitore ed al tempo stesso critico elegante, colonna del passato ma anche del presente, all’insegna di uno  filo sottile chiamato competenza, e di uno stile inconfondibile che lo ha sempre accompagnato”. Presenti, tra gli altri, alla manifestazione il vicesegretario nazionale della Fnsi, Carlo Parisi, il presidente dell’Ussi Calabria, Francesco Pellicanò, ed il consigliere regionale dell’Ordine dei giornalisti Eugenio Marino. (www.giornalisticalabria.it)