Anno XII numero

Manifesto
Convenzioni
Contratti

Modulistica e Informazioni

Modulistica
Modulistica
Modulistica
Modulistica
Varie
Agenda2018

Protocollo d’intesa con Fnsi-Sgc, Odg e Ussi contro l’abusivismo e nel rispetto delle leggi e della dignità della professione

Reggina Calcio, accrediti solo ai giornalisti veri

Lo Stadio “Oreste Granillo” di Reggio Calabria

REGGIO CALABRIA – Protocollo d’intesa tra la Reggina Calcio, l’Ussi Calabria, la Fnsi-Sindacato Giornalisti della Calabria e l’Ordine dei Giornalisti della Calabria per la regolamentazione dell’accesso alla Sala Stampa e alla Tribuna Stampa dello Stadio “Oreste Granillo” di Reggio Calabria.
Obiettivo dell’accordo: fissare i criteri per il rilascio degli accrediti ai giornalisti impegnati a seguire la stagione sportiva 2013-2014 della Reggina Calcio nel rispetto delle leggi e della dignità della professione.
Il protocollo mira, infatti, a tutelare i giornalisti, scongiurando il lavoro nero e lo sfruttamento sistematico e scientifico ai danni di tanti precari, e le testate giornalistiche che rispettano le regole, pagano stipendi e contributi, ma che, spesso, sono costrette a subire la concorrenza sleale di quanti, pur ottenendo dei guadagni, operano nell’illegalità più assoluta.
La scelta di concedere l’accredito stagionale soltanto ai contrattualizzati mira, infatti, a costringere le testate a regolarizzare i giornalisti che, con contratti mascherati da “collaborazioni occasionali”, svolgono in realtà lavoro dipendente.
L’obbligo dell’iscrizione alla gestione previdenziale separata dell’Inpgi per tutti gli altri deriva, invece, dalla legge che impone a chiunque svolga lavoro giornalistico, da professionista o da pubblicista, di avere una posizione previdenziale (Inpgi) ed a qualunque azienda utilizzi detto lavoro di assolvere i relativi adempimenti nei confronti dello Stato e dell’Inpgi per non incorrere in provvedimenti di natura amministrativa o penale.
Combattere l’abusivismo e il precariato significa, insomma, dare dignità alla professione giornalistica e alla qualità dell’informazione. Nel rispetto, soprattutto, dei cittadini che dai giornalisti si aspettano un’informazione corretta e qualificata, che può essere garantita soltanto da quanti svolgono la professione giornalistica per lavoro e non per hobby.
Ai sensi del Regolamento, che disciplina il rapporto tra le società calcistiche e gli organi d’informazione, in occasione delle gare organizzate dalla Lega Nazionale Professionisti Serie B, la Reggina Calcio e l’Ussi Calabria procederanno congiuntamente all’assegnazione dei posti in Tribuna Stampa, assicureranno il rispetto delle disposizioni emanate dalla Lega Nazionale Professionisti da parte dei giornalisti che abbiano ottenuto l’accesso allo stadio ed impediranno l’accesso di persone non qualificate alla Tribuna Stampa e alla Sala Stampa. Il protocollo d’intesa

1 comment to Reggina Calcio, accrediti solo ai giornalisti veri

  • Gianni Citra

    …finalmente un po’ di ordine, speriamo venga mantenuto. E le interviste devono essere fatte nella sala stampa e non nei corridoi.