Anno XI numero

Manifesto
Convenzioni
Contratti

Modulistica e Informazioni

Modulistica
Modulistica
Modulistica
Modulistica
Varie
Agenda2018

Fino alle 18, nella sede della Federazione della stampa, filosofi, storici, politici ripercorreranno la “lezione Gramsciana”

Oggi alla Fnsi “Mille libri per Gramsci”

ROMA – “Mille libri per Gramsci”, convegno internazionale di studio sul pensiero del grande studioso e politico antifascista e comunista, approda oggi a Roma nella prima tappa di una tre giorni di grande interesse e attualità per la cultura e la politica.
Dalle 9 alle 18, nel salone Walter Tobagi della Fnsi a Roma, in Corso Vittorio Emanuele, 349, filosofi, storici, politici ripercorreranno la “lezione Gramsciana”, sia nella prospettiva intellettuale che in quella politica.
La manifestazione, che ha come filo conduttore le elaborazioni gramsciane sul concetto della società civile, è dell’Associazione Casa Natale Antonio Gramsci di Ales, in collaborazione con Casa Gramsci Ghilarza, Istituto Gramsci della Sardegna e Terra Gramsci IGS Italia.
Interverranno, tra gli altri, personalità come Fabio Frosini, Derek Boothman, Emiliano Alessandroni, Francesca Chiarotto, Miguel Mellino, Giancarlo Schirru, Gianluca Scarpellino, Gennaro Migliore, Gemma Azuni, Alberto Coni, Mauro Pala, Cosimo Zene, Luciano Uras e Angelo D’Orsi.
 Filosofia politica e storia e il concetto di società civile, da Gramsci a Hobsbawm e il Gramsci nella politica italiana saranno il pezzo forte della prima parte della giornata.
Nella seconda parte: “Gramsci a pezzi: Il subalterno da Gramsci agli studi culturali” (Miguel Mellino), “Lingua ed egemonia in Gramsci” (Giancarlo Schirru), “Gramsci e il cinema, da Rossellini a Gianni Amico” (Gianluca Scarpellino, con Mauro Pala coordinatore).
Nel pomeriggio, alle 16.00 conferenza stampa con tutti i partecipanti introdotta dal senatore Luciano Uras e una tavola rotonda su “Gramsci e i cultural studies da Raymond Williams a Eric J. Hobsbawm” (Mauro Pala) , “Il Gramsci dialogico di Giorgio Baratta” (Cosimo Zene) e “Gramsci educatore” (Angelo D’Orsi, con  Franco Siddi coordinatore).
Le manifestazioni sui “Mille libri per Gramsci” proseguiranno venerdì 24 all’Università di Cagliari e si concluderanno sabato 25 a Ales, paese natale del “grande pensatore politico sardo più tradotto nel mondo”.

I commenti sono chiusi.