- Giornalisti Calabria - https://www.giornalisticalabria.it -

“Tour Around Italy”: l’Ansa fotografa il Belpaese nascosto

ROMA – Un viaggio fotografico per raccontare le bellezze italiane, da quelle più note a quelle meno conosciute, un viaggio attraverso l’artigianato locale, i presidi Slowfood, le bellezze dell’arte e le eccellenze nel campo scientifico e della ricerca. E’ “Tour Around Italy”, una mostra che l’Ansa, attraverso la sua produzione fotografica realizzata su tutto il territorio nazionale, dedica al nostro Paese: una vetrina che parte da Regioni, Province e Comuni per raggiungere il pubblico statunitense, in particolar modo le comunità italiane e le associazioni italo-americane che operano sul territorio.
La Mostra fa parte del programma “2013 – Anno della cultura italiana negli Stati Uniti”, un’iniziativa che si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e che presenta più di 200 eventi in oltre 50 città americane.
Gli scatti dell’Ansa raccontano un’Italia proiettata verso il futuro, che attraverso sistemi innovativi di crescita promuove soprattutto le produzioni meno note all’estero, le bellezze storiche e artistiche fuori dai circuiti turistici tradizionali. Il percorso fotografico sarà diviso in sei sezioni tematiche: arts and culture, style fashion design, food and wine, science and hi-tech, green and energy, travel and leisure.
E ogni sezione è introdotta dal pensiero di un testimonial dell’eccellenza. Per il design, Massimiliano Fuksas scrive: “Nelle attività creative l’Italia è ancora in posizione egemone. E’ il caso del design che, con la dominante della piccola-media impresa privata, gode di una indiscussa leadership. Creatori di esperienza ormai storica e una giovane e agguerrita generazione di designer rappresentano un Made in Italy di grande qualità”.
“Dai tempi dell’antica Roma, l’Italia traccia quella via maestra dell’arte e della cultura che con la prospettiva rinascimentale ha sviluppato nel mondo il progresso moderno”, spiega invece l’artista Michelangelo Pistoletto.
La prima esposizione sarà allestita nell’Ambasciata italiana a Washington dall’11 al 25 maggio e sarà inaugurata nel giorno dell’iniziativa “Porte aperte dell’Ambasciata”, appuntamento al quale ogni anno partecipano oltre seimila visitatori. Il 15 maggio alle ore 19 presso la stessa Ambasciata, tre giornalisti americani – Ryan Lizza del New Yorker, Sebastian Rotella di ProPublica e Frances Sellers del Washington Post – prenderanno spunto dalle sezioni della Mostra per raccontare il loro personale “Tour Around Italy”.
La seconda esposizione, nella sede dell’ICE a New York, sarà inaugurata il 14 maggio e si protrarrà sino al al 2 giugno.
“E’ con grande orgoglio – sottolinea Riccardo Monti, presidente della nuova Agenzia ICE – che ospiteremo nella nostra sede di New York la mostra fotografica dell’Ansa, che si propone come veicolo per la promozione del sistema paese, del Made in Italy e della cultura italiana all’estero. Le immagini realizzate dalla più grande agenzia italiana di notizie, ed esposte a maggio anche a New York, hanno il pregio di trasformarsi in una vetrina delle Eccellenze italiane e realizzano un moderno e affascinante canale di comunicazione che parte dalle regioni italiane per raggiungere il pubblico statunitense, da sempre attratto dalla nostra cultura, dal nostro territorio, dal nostro cibo, dall’arte, dall’ambiente, dall’artigianato e da tutto quanto in qualche modo sia ‘Made in Italy’”.
Il progetto ha il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e dell’ambasciata italiana negli Stati Uniti, oltre a quello di Expo 2015. Partner dell’iniziativa sono l’ICE, la Fiat, l’Enit, la Simest Spa, il Museo Egizio di Torino, la Venaria Reale, le Regioni Calabria, Campania e Piemonte, il Comune di Matera, il Comune di Spoleto, Unioncamere Piemonte, il Centro estero per l’internazionalizzazione, la Scuola Superiore di studi universitari e di perfezionamento Sant’Anna, la Scuola Normale Superiore di Pisa, Cantine Collalto, Saras di Cagliari e Tiscali.
In questa mostra non troviamo “l’Italia oleografica che sembra tratta dagli scenari di cartone di certi vecchi film. E nemmeno l’Italia stranota delle guide turistiche coi suoi monumenti più celebri – scrive il presidente dell’Ansa Giulio Anselmi nella presentazione della rassegna – . Città, paesini, spiagge, capolavori, manufatti: tutto ciò che gli americani trovano nella mostra fotografica allestita dall’Ansa appartiene a un paese diverso, meno conosciuto e meno ovvio”.
“Si tratta di una Mostra – ha sottolineato l’Ambasciatore italiano negli Stati Uniti, Claudio Bisogniero – che riflette appieno lo spirito dell’Anno della cultura italiana negli USA, esso stesso un ‘tour’, un viaggio per permettere agli americani di scoprire l’Italia. Per apprezzare la nostra straordinaria tradizione artistica, certo, ma anche l’Italia della scienza e dell’innovazione, dei territori, del gusto e del design, tutti aspetti ben valorizzati da questa mostra fotografica”.
La Mostra “Tour Around Italy” potrà essere “visitata” su iPad, scaricando gratuitamente da Apple Store l’applicazione, in uscita nei prossimi giorni. (Ansa)