Anno XII numero

Manifesto
Convenzioni
Contratti

Modulistica e Informazioni

Modulistica
Modulistica
Modulistica
Modulistica
Varie
Agenda2018

Una risoluzione del sindacato svizzero “Impressum” al Consiglio federale e al Parlamento

Giornalisti affidabili solo se equamente retribuiti

LA CHAUX-DE-FONDS (Svizzera) – “I giornalisti devono essere retribuiti equamente per la cessione dei loro diritti di autore e tale disposizione deve essere prevista nella legge”.
Lo chiede il sindacato svizzero dei media “Impressum” in una risoluzione al Consiglio federale e al Parlamento approvata, ieri, all’unanimità durante l’assemblea dei delegati svoltasi a La Chaux-de-Fonds, nel Cantone francese Neuchâtel, nella regione svizzera del Giura.
“I giornalisti – precisa Impressium – sono sempre più costretti a cedere agli editori i loro diritti d’autore in modo illimitato e senza una rimunerazione supplementare. In questo modo, gli editori elvetici distruggeranno la professione di giornalista indipendente, poiché esso vive grazie alla vendita dei suoi diritti sui testi, le foto e le illustrazioni che produce”.
“La democrazia vive attraverso un’informazione indipendente di grande qualità e diversità”, si legge ancora nel comunicato, nel quale si precisa che “i giornalisti possono garantire questa loro missione soltanto se sono equamente retribuiti per il loro lavoro”.


 (Ats)

I commenti sono chiusi.