- Giornalisti Calabria - https://www.giornalisticalabria.it -

Giornalisti: è nata l’Arga Calabria

Da sinistra: Mimmo Vita, Andrea Musmeci e Carlo Parisi

REGGIO CALABRIA – E’ nata l’Arga Calabria, ovvero il Gruppo di specializzazione del Sindacato Giornalisti della Calabria, alla quale possono aderire i giornalisti professionali e collaboratori, iscritti alla Fnsi, che si occupano di agricoltura, alimentazione, ambiente, territorio, foreste, pesca ed energia.
Su iniziativa del segretario del Sindacato Giornalisti della Calabria, Carlo Parisi, si è, infatti, riunita, nella sede dell’Assostampa a Reggio Calabria, l’Assemblea costitutiva del Gruppo di specializzazione, alla presenza del presidente nazionale dell’Unaga (Unione Nazionale delle Associazioni Giornalisti Agricoltura, alimentazione, ambiente, territorio, foreste, pesca, energia), Mimmo Vita.
“La nascita dell’Arga Calabria – ha sottolineato Carlo Parisi – rappresenta un nuovo, importante, passo per il Sindacato Giornalisti, all’interno del quale si muoverà il Gruppo di specializzazione, fondamentale per garantire, ad una regione come la nostra, in cui il settore dell’agroalimentare la fa da padrone, un salto di qualità, in termine di comunicazione e divulgazione delle risorse e delle iniziative in materia”.
Il segretario del Sindacato Giornalisti Calabria ha, inoltre, ribadito “il pieno sostegno ai colleghi dell’Arga”, che, non a caso, è ospitata nella sede dell’Assostampa.
A guidare il Gruppo di specializzazione è Andrea Musmeci, giornalista del Tg3 della Calabria che si occupa, da anni, del comparto dell’agroalimentare – veri e propri vademecum del gusto, i suoi servizi su doc e dop calabresi -, così come stabilito dall’Assemblea costituiva che, nell’occasione, ha eletto anche gli altri componenti del Direttivo. Si tratta di Arnaldo Cambareri ed Enzo Monaco (vicepresidenti), Manuela Lacaria (segretario), Elio Diogene (tesoriere), Enzo Pianelli, Francesca Travierso, Carmelo Vazzana e Claudio Venditti (consiglieri).
“Come Arga – ha spiegato Andrea Musmeci – ci batteremo affinché si comprenda la necessità che il sistema agroalimentare e di tutela dei territori va cambiato. L’agricoltura calabrese è stata, troppo spesso e da più parti, penalizzata. Il nostro compito sarà, dunque, quello di darle lo spazio e la visibilità che si merita, quantomeno sui mezzi di informazione: se c’è qualcosa che in Calabria rappresenta una ricchezza, questa è la natura. La terra, con i suoi meravigliosi prodotti”.
D’altra parte, è proprio questa la finalità dell’Arga: fare rete tra i giornalisti che seguono i settori dell’agricoltura, dell’alimentazione, dell’ambiente, dell’energia, delle foreste, della pesca e dell’energia, in un’ottica di valorizzazione sia del territorio e dell’ambiente che ci circonda, che della professione giornalistica. Così come vuole lo Statuto dell’Unaga – “uno dei Gruppi di specializzazione più ‘anziani’ della Fnsi, nato ben 50 anni fa”, come ha ricordato il presidente nazionale, Mimmo Vita, – nel cui ambito l’Arga è chiamata ad agire.