Anno X numero
Agenda2018
Manifesto
Convenzioni
Contratti

Modulistica e Informazioni

Modulistica
Modulistica
Modulistica
Modulistica
Varie
Agenda2018

STORIA - Guerra Fredda e caccia alle streghe: un decennio di scontri tra anticomunismo e difesa delle libertà civili

Ed Murrow, il pioniere del giornalismo d’inchiesta Tv

Edward R. Murrow

George Clooney in “Good Night, and Good Luck” (2005)

ROMA – Il pioniere del giornalismo d’inchiesta nel broadcasting televisivo é certamente Edward R. (Ed) Murrow, giornalista e anchorman di Cbs News della Columbia Broadcasting System. La sua storia ci è stata raccontata da George Clooney in “Good Night, and

Leggi tutto…

Rivoluzionarie proposte, dalla piattaforma su Youtube al “Rapporto dei Lord”. Il Brasile e l’esperienza di “Publica”

Un fondo per salvare il giornalismo d’inchiesta

ROMA – Nel 2011, il Cir (Center for Investigative Reporting), una organizzazione americana non profit dedicata al giornalismo investigativo, ha annunciato il lancio di una nuova piattaforma web per reportage d’inchiesta su YouTube. Un progetto finanziato con 800.000 dollari dalla Knight Foundation e realizzato in collaborazione con l’Inn (Investigative News Network). L’obiettivo è diffondere su

Leggi tutto…

Davanti alla Corte di Westmintser si è aperto il processo per lo scandalo sulle intercettazioni del “News of the World”

Tabloidgate: i primi 8 indagati rischiano 2 anni

Rebekah Brooks e Rupert Murdoch

Andy Coulson

ROMA – Rischiano, al momento, fino a due anni di reclusione e una multa, i primo otto indagati per lo scandalo sulle intercettazioni, phone hacking, del tabloid inglese “News of the World” del gruppo Murdoch. Sono i primi a comparire in tribunale, dopo che Scotland

Leggi tutto…

STORIA – Dal 2008 redazioni drasticamente ridotte. Parla Charles Lewis, producer per la Cbs News di “60 Minutes”

Usa: il giornalismo investigativo è in caduta libera

Charles Lewis

ROMA – Dal 2008, lo stato del giornalismo investigativo negli Usa è entrato nella sua fase di massimo allarme, con redazioni drasticamente ridotte. In un’intervista a Mark Glaser, Charles Lewis, producer per la Cbs News di “60 Minutes”, considerato unanimemente il padre del giornalismo investigativo non-profit, ha detto: “Lo stato del

Leggi tutto…

STORIA - Il vantaggio di essere freelance è essere svincolati dai tempi di redazione e avere tempo e libertà d’azione

Il giornalismo investigativo: scandali e trasparenza

Walter Cronkite

Leonard Downie

ROMA – Leonard Downie, giornalista del “Washington Post” dal 1964, ha detto, “mi trovavo con un piccolo ma crescente numero di giornalisti investigativi. La mia serie di articoli del 1966 sul “Post” sulla corruzione di giudici, avvocati incompetenti e rapaci nella vecchia DC Court of General Sessions ha

Leggi tutto…

STORIA - Dalle origini al “Premio Pulitzer”, una risorsa straordinaria per i giornali che intendono sopravvivere

Il giornalismo investigativo 40 anni dopo il “Watergate”

Joseph Pulitzer (1847-1911)

Dustin Hoffman e Robert Redford nel celebre "Tutti gli uomini del presidente"

ROMA – Quaranta anni dopo il caso Watergate, i giornalisti del “The Washington Post”, in questi giorni, si sono interrogati ancora sul futuro del giornalismo investigativo. Per Leonard Downie, per due decenni executive editor della testata, “il

Leggi tutto…

Il giornalista gambizzato dalle Br: “Mio figlio ha deciso di fare il carabiniere quando mi ha visto in fin di vita”

Piccinelli: “Salvato dal calore e dal vino della mia gente”

Franco Piccinelli

PALERMO – Commovente e partecipata la Giornata della memoria in ricordo dei giornalisti uccisi da terrorismo e mafia, organizzata dall’Unione Nazionale Cronisti Italiani, che a Palermo ha concluso il suo Consiglio nazionale. Presente il presidente Guido Columba, i consiglieri nazionali Leone Zingales e Francesco Votano, il presidente dell’Ordine dei giornalisti di

Leggi tutto…

Ai giornalisti licenziati dalla televisione pubblica ungherese il premio dell’Unione Nazionale Cronisti Italiani

International Award reporter a Nagy-Navarro e Szàvuly

Balazs Nagy-Navarro e Aranka Szàvuly

VIAREGGIO (Lucca) – Non sanno come sarà il loro futuro, ma Balazs Nagy-Navarro e Aranka Szàvuly, giornalisti licenziati dalla televisione pubblica ungherese e fondatori del movimento per la correttezza dell’informazione, si sono aggiudicati l’International Award reporter of the year 2012, assegnato dall’Unione Nazionale Cronisti Italiani. Il 31 dicembre

Leggi tutto…

Al convegno dell’Unci di Viareggio, Corrado Staglianò e Guido Columba hanno parlato dell’altra faccia dei new media

Il software che rende inutile il giornalista sportivo

VIAREGGIO (Lucca) – Si è conclusa oggi con la relazione di Corrado Staglianò de “la Repubblica”, la prima sessione del convegno dell’Unci, un incontro con le scuole medie superiori, in cui si è dibattuto su new media e informazione, rischi e vantaggi per il giornalismo. Staglianò, di ritorno da uno stage per il suo giornale

Leggi tutto…