Anno IX numero
Agenda2018
Manifesto
Convenzioni
Contratti

Modulistica e Informazioni

Modulistica
Modulistica
Modulistica
Modulistica
Varie
Agenda2018

Un uomo gli si è scagliato contro in una manifestazione in difesa dell’aeroporto

Crotone, aggredito il giornalista Danilo Ruberto

Danilo Ruberto

CROTONE – È amareggiato Danilo Ruberto, giovane giornalista crotonese: durante una manifestazione contro la chiusura dell’aeroporto Sant’Anna di Crotone è stato aggredito verbalmente da uno dei partecipanti. Che, con fare minaccioso, si è diretto verso il giornalista dell’emittente tv CalabriaUno sbraitando e intimandogli di andare via perché “non gradito”.
Ignoti i motivi del gesto dell’uomo. Ruberto non ha mai avuto contrasti con questa persona ma, racconta, nel corso degli anni i due si sono incrociati nei report del giornalista durante le partite del Crotone, mantenendo rapporti sereni.
«È stato un brutto momento, – racconta Danilo – umiliante, anche se ritengo che quel che è accaduto sia figlio di un clima di esasperazione in un territorio che subisce continue privazioni. Dispiace, comunque, che qualcuno percepisca i giornalisti come nemici e non come alleati che raccontano i disagi delle persone».
Solidarietà a Danilo Ruberto viene espressa dal Sindacato e dall’Ordine dei giornalisti della Calabria.
Raccolta la sua denuncia, Carlo Parisi, segretario generale aggiunto della Fnsi e segretario del Sindacato Giornalisti della Calabria, ha tenuto a ribadire al giornalista l’importanza di «non farsi fermare da un ‘incidente’ di percorso come questo: non lasciare che questo brutto episodio – ha detto, incoraggiandolo, Parisi a Ruberto – mini il tuo entusiasmo verso la nostra professione. Densa sì di ostacoli, specie a certe latitudini, ma indispensabile in una società che possa dirsi davvero civile». (giornalistitalia.it)

I commenti sono chiusi.