Anno IX numero
Agenda2018
Manifesto
Convenzioni
Contratti

Modulistica e Informazioni

Modulistica
Modulistica
Modulistica
Modulistica
Varie
Agenda2018

Anche Lorenzo Del Boca, Paolo Guzzanti, Lino Morgante, Luca Ponzi, Luciano Regolo

1° maggio Fnsi, la stampa è a Reggio Calabria

Da sinistra: Lorenzo Del Boca, Paolo Guzzanti, Lino Morgante, Luca Ponzi e Luciano Regolo

REGGIO CALABRIA – Una giornata che si preannuncia storica, quella organizzata dalla Federazione nazionale della stampa italiana per domani, martedì primo maggio, a Reggio Calabria per celebrare degnamente la Festa del lavoro e che vedrà la partecipazione, accanto ai colleghi delle testate regionali, di autorevoli firme del giornalismo italiano. Quali Lorenzo Del Boca, storico e giornalista, presidente emerito della Fnsi e dell’Ordine nazionale, Paolo Guzzanti, editorialista de Il Giornale e Panorama, Lino Morgante, direttore editoriale della Gazzetta del Sud, Luca Ponzi, caporedattore della Tgr Rai della Calabria, e Luciano Regolo, condirettore di Famiglia Cristiana.
Proprio il condirettore di Famiglia Cristiana – tanti titoli alle spalle, tra cui l’ultimo, “Storia di Christian. Ogni vita è per sempre”, uscito per le Edizioni San Paolo – ha in serbo un’altra interessante e suggestiva novità che sicuramente presenterà alla platea di colleghi, cittadini e uomini delle istituzioni che parteciperanno alla giornata promossa dalla Fnsi, di cui Luciano Regolo è, tra l’altro, consigliere nazionale, all’Auditorium Calipari, sede del Consiglio regionale della Calabria, a Reggio Calabria (dalle 9.30 alle 17.30; 10 crediti formativi per i giornalisti presenti).
Non ha bisogno di presentazioni neppure Paolo Guzzanti, grande professionista che proprio in Calabria ha iniziato la sua carriera, al Giornale di Calabria diretto da Piero Ardenti, e che, a tutt’oggi, non ha abbandonato la penna, ma continua a dire la sua su Il Giornale e Panorama, così come Lorenzo Del Boca che, dopo una vita a La Stampa di Torino e dopo aver guidato la Federazione nazionale della stampa (oggi la rappresenta nella Efj, la Federazione europea dei giornalisti quale componente della Commissione sul diritto d’autore) e l’Ordine nazionale dei giornalisti per ben tre mandati consecutivi (unico ad averlo fatto), ora preferisce il racconto storico – senza ombre e, soprattutto, bugie – alla cronaca giornalistica.
Accanto a loro, alla Festa del lavoro, dei diritti e della dignità targata Fnsi, Lino Morgante e Luca Ponzi, al timone di due grandi realtà editoriali del sud. Morgante guida uno dei quotidiani più seguiti tra Calabria e Sicilia, la Gazzetta del Sud, ed è amministratore delegato della Ses, la Società Editrice Siciliana, che controlla anche il Giornale di Sicilia e le emittenti Tgs e Rgs.
Ponzi, origini torinesi, è a capo della redazione Rai di Cosenza dal luglio 2017, dopo essere cresciuto nell’emittente televisiva piemontese Videogruppo. Domani sarà in prima linea con i giornalisti e le telecamere della Rai, che dall’Auditorium Nicola Calipari di Reggio Calabria trasmetterà contributi e interviste in diretta sui Tg del Servizio Pubblico. (giornalistitalia.it)

I commenti sono chiusi.