Anno VIII numero
Agenda2017
Manifesto
Convenzioni
Contratti

Modulistica e Informazioni

Modulistica
Modulistica
Modulistica
Modulistica
Varie
Agenda2017

Il segretario generale aggiunto alla “1ª Conferenza sulla libertà di stampa” a Bruxelles

Parisi (Fnsi): “No bavagli in Europa e nel mondo”

Carlo Parisi

BRUXELLES (Belgio) – “L’attivo impegno della Federazione Nazionale della Stampa Italiana al fianco delle federazioni internazionale (Ifj) ed europea (Efj) dei giornalisti e di quanti si battono in tutto il mondo contro ogni bavaglio o censura”, è stato ribadito dal segretario generale aggiunto della Fnsi, Carlo Parisi, intervenendo a Bruxelles, nell’aula “Altiero Spinelli” del Parlamento Europeo, in occasione della “1ª Conferenza sulla libertà di stampa e contro la censura in Turchia e in tutto il mondo”, organizzata dal Gruppo dell’Alleanza Progressista dei Socialisti e dei Democratici (S&D) presieduto da Gianni Pittella e dalle televisioni curde News Channel, Sterk TV e Ronahi Tv, in collaborazione con l’Istituto curdo della capitale belga. Esprimendo “tutta la solidarietà e la vicinanza della Fnsi ai colleghi ed al popolo curdo, perseguitati in quella prigione a cielo aperto che è diventata la Turchia e anche oltre, considerate le inaccettabili interferenze del governo turco sulla Francia per oscurare Med Nuce Tv”, Parisi ha, tra l’altro, condannato “le violenze e la repressione del regime di Erdogan nei confronti di quanti si battono per la libertà di stampa e di espressione e per l’affermazione della verità e della democrazia in uno Stato che, se aspira a far parte dell’Unione Europea, deve rispettare la libertà e la dignità di tutti i popoli, a partire da quello curdo”. (giornalistitalia.it)

L’intervento di Carlo Parisi al Parlamento europeo

LEGGI ANCHE:
Pittella al fianco della Fnsi per Med Nuce Tv
http://www.giornalistitalia.it/pittella-al-fianco-della-fnsi-per-med-nuce-tv/

Fnsi a Bruxelles per la libertà di stampa in Turchia
http://www.giornalistitalia.it/fnsi-a-bruxelles-per-la-liberta-di-stampa-in-turchia/

I commenti sono chiusi.