- Giornalisti Calabria - http://www.giornalisticalabria.it -

Lorusso (Fnsi): “Il Governo risponda con i fatti”

REGGIO CALABRIA – “Il Parlamento ha cancellato la legge per l’utilizzo dei voucher. Che, dire, allora dei co.co.co nella professione giornalistica? I co.co.co. applicati ai giornalisti, invece del regolare contratto di lavoro Fieg-Fnsi, sono i nostri voucher. Ovvero una forma di sfruttamento inaccettabile, una vergogna!”. Il dodicesimo video di Giornalistitalia.it sulla XXIV Giornata mondiale della libertà di stampa celebrata, il 3 maggio scorso a Reggio Calabria, è dedicato all’intervento del segretario generale della Fnsi, Raffaele Lorusso, che parlando della manifestazione organizzata in collaborazione con il Sindacato Giornalisti della Calabria, l’Inpgi, l’Ordine dei giornalisti della Calabria e il nostro quotidiano Giornalisti Italia, ha sottolineato l’«importanza di promuovere un’iniziativa come questa in un’area del Paese in cui difendere la libertà di stampa ha un valore che va ben aldilà di quello delle parole».
Nell’Auditorium “Nicola Calipari” di Palazzo Campanella, Lorusso ha evidenziato che la Fnsi, in quanto alla disponibilità e al confronto con il Governo, negli ultimi mesi ha ottenuto buoni risultati, ma «se non seguiranno impegni concreti, chiameremo la categoria alla mobilitazione, perché è inaccettabile che ancora il Governo non abbia prodotto una legge che contrasti l’uso, o meglio l’abuso delle querele temerarie e che cancelli definitivamente il carcere per i giornalisti accusati di diffamazione a mezzo stampa». Ecco perché – trascorsi invano altri venti giorni – la Fnsi ha deciso di fa sentire forte la propria voce, il 24 maggio, in piazza di Montecitorio. (giornalistitalia.it) [1]