Anno VIII numero
Agenda2017
Manifesto
Convenzioni
Contratti

Modulistica e Informazioni

Modulistica
Modulistica
Modulistica
Modulistica
Varie
Agenda2017

Entra nel vivo la XXX edizione che premierà personalità della cultura e del giornalismo

Premio Troccoli Magna Graecia, la giuria al lavoro

CASSANO ALLO IONIO (Cosenza) – La giuria del trentunesimo Premio Nazionale “Troccoli Magna Graecia”, di ricerca e promozione culturale, è da tempo al lavoro per l’esame delle opere e degli elaborati pervenuti per le singole sezioni. Varcata la soglia di un trentennio di attività è veramente un traguardo ragguardevole in una regione come la Calabria dove taluni eventi durano ben poco.
Il premio, bandito dal mensile “Prospettive meridionali” e dal Centro Studi Cresesm (Centro di Ricerche e Studi Economici e Sociali per il Mezzogiorno) si articola nelle sezioni: Saggistica, Ricerca, “Targa F. Toscano”, Premio alla Carriera giornalistica, Scuola e promozione culturale e Fotografia.
Obiettivo del Premio è quello di promuovere e valorizzare la ricerca storica e letteraria sugli autori del ‘900; approfondire l’opera dello scrittore Giuseppe Troccoli allo scopo di onorarne la memoria e di garantirne la continuità nel ricordo del messaggio educativo; mettere in evidenza l’impegno e l’opera di personalità illustri, che hanno svolto la propria attività in campo letterario, artistico, giornalistico e scientifico.
Alla Sezione Saggistica possono partecipare gli autori di una pubblicazione di carattere storico, letterario, scientifico, mentre alla Sezione Ricerca sono ammessi gli autori di una tesi di laurea o di uno studio edito o inedito sull’opera letteraria di Giuseppe Troccoli o di un autore meridionale contemporaneo o su tematiche di carattere socio-culturali.
La Targa “F. Toscano” è assegnata a una personalità che ha degnamente onorato la Calabria e l’Italia attraverso la propria opera svolta in campo letterario, artistico, giornalistico o scientifico. Il riconoscimento alla Carriera giornalistica viene assegnato a una personalità che si è imposta all’opinione pubblica nazionale e internazionale per il particolare e significativo impegno nelle comunicazioni sociali.
Per la Sezione Scuola e promozione culturale, gli alunni frequentanti le terze classi degli Istituti istruzione secondaria inferiori e le classi degli Istituti d’Istruzione secondaria superiore tratteranno il tema: “2017, Anno internazionale del turismo sostenibile.
È un’opportunità unica per migliorare il contributo alla sostenibilità economica, sociale e ambientale. In gioco non c’è solo un modello economico, ma il futuro dell’umanità. La tua comunità è sensibile alla promozione di una crescita economica duratura, inclusiva e sostenibile, a garantire modelli di consumo e produzione sostenibili, a salvaguardare i mari e le risorse marine per un loro sviluppo sostenibile consapevole?”.
Nell’albo dei vincitori della Sezione dedicata alla Carriera giornalistica ricordiamo Raffaele Nicolò, primo presidente dell’Ordine dei giornalisti della Calabria; Lorenzo Del Boca, presidente dell’Ordine nazionale dei giornalisti, Giuseppe Giacovazzo, direttore della “Gazzetta del Mezzogiorno”, Franco Tropea, redattore capo de “La Stampa”, Ottavio Rossani, inviato speciale del “Corriere della sera”, Domenico Nunnari, vice direttore della Tgr nazionale Rai, Franco Tropea, giornalista e docente nella Scuola Superiore di Giornalismo della Luiss “Guido Carli”, Adele Cambria, giornalista e scrittrice scomparsa recentemente, Rino Labate, giornalista e docente di Organizzazione redazionale all’Università di Messina, Nino Calarco, direttore della “Gazzetta del sud”, Pino Nano, caporedattore centrale dell’Agenzia nazionale della Tgr Rai, Monica Caradonna, direttore della rivista “Wemag”, Carlo Parisi, segretario nazionale aggiunto della Federazione nazionale della stampa italiana (Fnsi), Luciano Regolo, direttore di “Mate”.(giornalistitalia.it)

I commenti sono chiusi.