- Giornalisti Calabria - http://www.giornalisticalabria.it -

Fitwalking: a Roccella si cammina per stare bene

[1]

Alex Zanardi

ROCCELLA IONICA (Reggio Calabria) – Camminare, si sa, fa bene alla salute. Farlo in compagnia di altre persone, giova anche all’umore. Princìpi semplici, eppure basilari per il nostro benessere psicofisico, da cui muove la disciplina del “fitwalking” che sta conquistando, nel mondo, sempre più “adepti”. Il 29 e 30 il luglio si terrà, non a caso, a Roccella Ionica, in provincia di Reggio Calabria, il 4° Roccella FitWalking: lunedì prossimo, 18 luglio, la conferenza stampa di presentazione a Catanzaro, alle ore 11 nella sala oro della Regione Calabria, in località Germaneto, alla presenza dell’ideatore del Roccella Fitwalking, Fausto Certomà, della dirigente dell’Ufficio di ricerca sanitaria del Ministero della Salute, Maria Novella Luciani, e dell’assessore regionale al Welfare, Federica Roccisano.
Una manifestazione che, ancora una volta, vedrà eventi di intrattenimento e incontri di approfondimento e culminerà, appunto, domenica 31 luglio, con partenza alle ore 18.30 da largo Colonne, in una camminata a passo di fitwalking, aperta a tutti, lungo un percorso di circa 8 km alla scoperta dei meravigliosi scenari naturalistici e storici offerti dalla cittadina ionica dal lungomare, ai vicoli settecenteschi e medioevali fino al Castello dei Carafa.
Testimonial 2016 della manifestazione sarà il campione di Formula 1 Alex Zanardi, vincitore della Maratona di Roma 2016 e impegnato nelle paralimpiadi di Rio previste per settembre 2016.
Saranno presenti, inoltre, oltre a rappresentanti di istituzioni locali e regionali, atleti di fama internazionale come i gemelli Giorgio e Maurizio Damilano (campione olimpico di marcia a Mosca 1980 e due volte campione mondiale nella 20 km.), nazionale come Walter Arena, nonché altre personalità sia sportive che del mondo dello spettacolo.
Forte del successo dell’edizione targata 2015, con oltre 2500 iscritti, e del supporto di testimonial d’eccezione nelle precedenti edizioni quali la campionessa olimpionica Giusy Versace, madrina del 2° Calabria FitWalking, edizione 2013, insieme all’ex Ministro della Salute Girolamo Sirchia, la medaglia d’oro delle olimpiadi di marcia Maurizio Damilano (ideatore del FitWalking), la cantante ed artista Alma Manera e l’atleta paralimpica Anna Barbaro, ora impegnata nelle olimpiadi di Rio, il 4° Roccella Fitwlaking si preannuncia denso di attrattive.

[2]

Giusy Versace

La manifestazione annuale, organizzata anche quest’anno dall’Asd Calabria FitWalking (www.calabriafitwalking.it) [3] e dal FitWalking Center Walking4Life (www.walking4life.it) [4], è finalizzata oltre che a promuovere un corretto stile di vita attraverso il camminare bene e lo stare insieme, anche a “far del bene facendosi del bene”: questo lo slogan e il fondamento dell’iniziativa, il cui ricavato sarà devoluto, come accaduto gli scorsi anni, all’Unitalsi per consentire ai ragazzi diversamente abili di realizzare un loro sogno, quello di essere accompagnati a Lourdes.
Il FitWalking – camminare per il benessere – è una disciplina sportiva non agonistica riconosciuta dalla Fidal, nata da un’idea dei gemelli olimpionici di marcia Maurizio e Giorgio Damilano. Il Fitwalking, camminata sportiva e vigorosa accessibile a tutti ed adatta a tutte le età, rappresenta una sana attività fisica protesa verso il benessere fisico e mentale. Infatti il camminare bene e con costanza permette di acquisire facilmente i benefici di un’attività fisica che, seppur non agonistica, può essere altamente performante con effetti sul metabolismo e sulle funzione cardiovascolari e respiratorie, ma anche sul tono dell’umore, sulle capacità cognitive, sul sonno e sul comportamento.
L’Asd Calabria Fitwalking è sempre più una presenza costante sul territorio con Gruppi di cammino che svolgono la loro attività durante tutto l’anno. Tali gruppi sono consolidati in molti comuni della Calabria e numerosi altri sono in via di costituzione. Questo ha facilitato anche una sana promozione dei siti culturali, turistici e storici del territorio, la valorizzazione delle bellezze ambientali e paesaggistiche ed ha consentito di attivare tante azioni di solidarietà e di promozione di quei valori sociali a sostegno di meno fortunati o in difficoltà. (giornalistitalia.it) [5]
[6]