Anno X numero
Agenda2018
Manifesto
Convenzioni
Contratti

Modulistica e Informazioni

Modulistica
Modulistica
Modulistica
Modulistica
Varie
Agenda2018

Per il Consiglio Generale vota i due candidati iscritti al Sindacato Giornalisti della Calabria: Carlo Parisi e Raffaella Salamina

Inpgi, giornalisti alle urne: dove e come votare

Carlo Parisi

Raffaella Salamina

REGGIO CALABRIA – Dalle ore 8 di lunedì 22 febbraio sarà possibile votare per il rinnovo degli Organi statutari dell’Inpgi, l’Istituto nazionale di previdenza dei giornalisti italiani “Giovanni Amendola”. Si può votare lunedì 22 febbraio dalle ore 8 alle ore 22; martedì 23 febbraio dalle ore 8 alle ore 22; mercoledì 24 febbraio dalle ore 8 alle ore 22.
Per esercitare il diritto al voto per via telematica bisogna collegarsi al sito dell’Inpgi (www.inpgi.it) con un qualsiasi computer che abbia accesso a internet e inserire nell’apposito spazio il proprio codice iscritto (o numero di matricola Inpgi) e la password personale. Il sistema guiderà l’elettore passo passo in una semplice procedura, che si concluderà – al termine del voto – con un avviso che le preferenze sono state correttamente registrate. Per ragioni di sicurezza, il collegamento con il sito sarà attivo soltanto nelle ore indicate.
Per votare in via telematica è necessario munirsi:
– del codice iscritto (indicato nella comunicazione del Presidente del 12 ottobre 2015, oppure reperibile su i cedolini di pensione oppure recuperabile attraverso il seguente link “Richiesta codice iscritto”
– e della password personale.

 La password è quella utilizzata normalmente per l’accesso ai dati personali sul sito web dell’Istituto. Nel caso in cui non se ne fosse più in possesso, aprendo il seguente link “Richiesta password”, si troverà una procedura dove, inserendo i dati personali sarà possibile ricevei in alternativa quanto segue:
– la nuova password tramite posta elettronica e/o sms se è stato attivato, in passato, il “Servizio di Invio telematico”;
– un’email dove sono indicate le istruzioni per ricevere la nuova password di accesso.
Chi, invece, intende votare in modo tradizionale potrà recarsi al Seggio della 15ª Circoscrizione (Calabria), presso il Sindacato Giornalisti della Calabria, in via Biagio Camagna 28, a Reggio Calabria, munito del certificato elettorale e di un valido documento di identità. Il Seggio rimarrà aperto sabato 27 febbraio e domenica 28 febbraio dalle ore 10 alle 20.
All’inizio e al termine delle tre giornate il Notaio, presso la sede Inpgi di Roma, assisterà all’attivazione e alla disattivazione del sistema informatico di registrazione dei voti. Durante i tre giorni, per ragioni di sicurezza, la sezione del sito Inpgi riservata al voto elettronico sarà attiva, ma si potrà votare soltanto durante gli orari tassativamente indicati.
Il giornalista avente diritto al voto deve presentarsi al Presidente del seggio munito dei certificati elettorali e di un documento personale di riconoscimento; mancando del certificato elettorale, il giornalista può essere ammesso al voto ove ricorrano i presupposti per il rilascio del duplicato presso il Seggio; mancando del documento personale di riconoscimento il giornalista può essere ugualmente ammesso al voto se conosciuto dal Presidente o da uno scrutatore, il quale ne attesti la identità mediante sottoscrizione nell’apposita lista elettorale.
Sul punto si precisa che la Tessera rilasciata dall’Ordine dei giornalisti è un valido documento di riconoscimento – ai sensi dell’art. 1, lett. c) del D.P.R. n. 445/2000 – come riportato nella nota del Ministero dell’Interno del 7/11/2006, e pertanto va considerata come valida ai fini dell’identificazione del votante al seggio. Per votare è necessario essere titolari di almeno 12 mesi di contributi accreditati all’Inpgi; per essere eletti occorre essere titolari di almeno 60 mesi di contributi accreditati all’Inpgi.

INPGI 1 GESTIONE PRINCIPALE

  • SCHEDA CON ANGOLO MARRONE: per la elezione, sulla base di liste circoscrizionali, di 50 componenti del Consiglio generale, in rappresentanza dei giornalisti non titolari di pensione diretta. In Calabria vengono eletti 2 consiglieri e possono essere espresse un numero massimo di 2 preferenze pena la nullità del voto. Due dei tre candidati sono iscritti al Sindacato Giornalisti della Calabria: Carlo Parisi (segretario generale aggiunto della Fnsi e fiduciario Inpgi della Calabria) e Raffaella Salamina (componente della Giunta Esecutiva Sgc e della Commissione nazionale lavoro autonomo). Candidati Consiglio Generale
  • SCHEDA CON ANGOLO ROSSO: Per l’elezione di 10 componenti del Consiglio generale, in rappresentanza dei giornalisti titolari di pensione diretta, eletti sulla base di una lista unica nazionale (non più di 3 appartenenti alla Circoscrizione Lazio, non più di 2 alla Circoscrizione Lombardia e non più di 1 per ognuna delle altre Circoscrizioni)Per le due maggiori Circoscrizioni, in particolare, lo Statuto non prevede una riserva assoluta di posti ma semplicemente un limite massimo di presenze. Possono essere espresse massimo 7 preferenze pena la nullità del voto. Candidati Pensionati Consiglio Generale
  • SCHEDA CON ANGOLO BLU: per l’elezione dei 3 componenti effettivi e 3 supplenti del Collegio sindacale, in rappresentanza dei giornalisti titolari e non titolari di pensione diretta, eletti sulla base di una lista unica nazionale. Il Sindaco supplente assume la carica solo in caso di cessazione dalla carica di un Sindaco effettivo. Possono essere espresse massimo 4 preferenze pena la nullità del voto. Candidati Collegio Sindacale Inpgi 1

INPGI 2 GESTIONE SEPARATA

  • SCHEDA CON ANGOLO VERDE: per l’elezione dei 5 componenti del Comitato amministratore della Gestione separata, in rappresentanza dei giornalisti professionisti, pubblicisti e praticanti che svolgono attività autonoma di libera professione, possono essere espresse un numero massimo di 3 preferenze pena la nullità del voto. Candidati Comitato Amministratore Inpgi 2
  • SCHEDA CON ANGOLO GIALLO: per l’elezione dei 1 componente effettivo e 1 supplente del Collegio Sindacale,  eletti, sulla base di una lista unica nazionale, in rappresentanza dei giornalisti professionisti, pubblicisti e praticanti che svolgono attività autonoma di libera professione. Il Sindaco supplente assume la carica solo in caso di cessazione dalla carica di un Sindaco effettivo. Possono essere espresse un numero massimo di 2 preferenze pena la nullità del voto. Candidati Collegio Sindacale Inpgi 2

I commenti sono chiusi.