- Giornalisti Calabria - http://www.giornalisticalabria.it -

Premio Troccoli Magna Graecia a Franco Abruzzo

Franco Abruzzo

CASSANO IONIO (Cosenza) – È Franco Abruzzo il vincitore del XXIX Premio Troccoli Magna Graecia per il Giornalismo organizzato dal mensile “Prospettive meridionali” e dal Centro Ricerche e Studi economici e sociali per il Mezzogiorno di Lauropoli con la collaborazione del quotidiano Giornalisti Italia (www.giornalistitalia.it) [1]. Lacerimonia di consegna avverrà sabato 6 giugno, alle ore 18, al Teatro Comunale di Cassano Ionio.
Calabrese di nascita (Cosenza il 3 agosto 1939) e lombardo d’adozione (è residente a Sesto San Giovanni), Francesco Abruzzo, laureato in Scienze politiche, giornalista professionista dal 3 febbraio 1963, ha ricoperto importanti incarichi professionali e istituzionali: cronista giudiziario e caposervizio de “Il Giorno”, caposervizio Interni, redattore capo centrale e articolista de “Il Sole 24 Ore”; presidente dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia (dal 15 maggio 1989 al 7 giugno 2007), vicepresidente del Cup (Comitato unitario delle professioni) di Milano.
Docente di diritto dell’informazione all’Università Iulm di Milano, insegna anche Storia del giornalismo all’Università degli studi di Milano Bicocca ed è autore del “Codice dell’informazione e della comunicazione” edito dal Centro di Documentazione Giornalistica e direttore del sito “francoabruzzo.it” e di una newsletter quotidiana. È stato, inoltre, direttore del mensile dell’Ordine dei giornalisti di Milano “Tabloid”, presidente dell’Associazione “Walter Tobagi” per la Formazione al Giornalismo, l’ente senza scopo di lucro che ha gestito l’Istituto “Carlo De Martino”. Attualmente è presidente dell’Unp@it (Unione nazionale pensionati per l’Italia), portavoce del Mil (Movimento Informazione e Libertà), consigliere dell’Ordine dei Giornalisti della Lombardia e dell’Associazione Lombarda dei Giornalisti, “incarichi tutti – tiene a precisare – onorifici e a titolo gratuito”.
Nell’albo d’oro del Premio Troccoli Magna Graecia dedicato alla carriera giornalistica: Lorenzo Del Boca, Giuseppe Giacovazzo, Franco Tropea, Ottavio Rossani, Domenico Nunnari, Francesco Albanese, Adele Cambria, Rino Labate, Nino Calarco, Pino Nano, Monica Caradonna, Carlo Parisi e Maria Rosaria Gianni.
Per le altre sezioni saranno premiati: Alberico Guarnieri (Saggistica), Francesco Spingola (Ricerca), don Enzo Gabrieli (Targa “F. Toscano”). Dopo l’introduzione di Martino Zuccaro “patron” del Premio, seguiranno i saluti di Gianni Papasso, sindaco di Cassano Ionio, Mario Guaragna, presidente del Consiglio comunale di Cassano, Giuseppe Aloise, coordinatore del Comitato per le celebrazioni del 250° della Fondazione di Lauropoli, Giuseppe Soluri presidente dell’Ordine dei giornalisti della Calabria e Carlo Parisi segretario regionale e componente della Giunta Esecutiva Fnsi.
In questa edizione l’incontro di studio e di approfondimento sarà riservato a “Pierfranco Bruni e ai suoi quarant’anni di scrittura”, con una conversazione con il conduttore Gianpaolo Iacobini. Sarà presentata, inoltre, la videointervista di Gigi Marzullo, dal titolo “Pierfranco Bruni, l’uomo e lo scrittore” e la cartella con cinque tavole a colori di Enzo Palazzo e Giuseppe Di Pressa.
Alla manifestazione hanno concesso il proprio patrocinio il sindaco di Cassano, il Comitato per le celebrazioni del 250° della Fondazione di Lauropoli, la Presidenza della Giunta Regionale, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo di intesa con l’Ufficio del Cerimoniale di Stato della Presidenza del Consiglio dei Ministri, la Federazione Nazionale della Stampa Italiana, l’Ordine dei giornalisti della Calabria, il Sindacato Giornalisti della Calabria, il Circolo della Stampa “Pollino Sibaritide”, la Città di Cosenza, la Presidenza delle Province di Cosenza, Catanzaro e Vibo Valentia. Concluderà la manifestazione il neo vescovo della diocesi di Cassano, mons. Francesco Savino. (giornalistitalia.it) [1]