Anno X numero
Agenda2018
Manifesto
Convenzioni
Contratti

Modulistica e Informazioni

Modulistica
Modulistica
Modulistica
Modulistica
Varie
Agenda2018

Al Congresso di Fiesole premiato il lavoro svolto sul territorio con il Sindacato Giornalisti della Calabria

Unci, Calabria al fianco di Alessandro Galimberti

L’intervento di Francesco Votano al XX Congresso nazionale dell’Unci

Alessandro Galimberti

FIESOLE (Firenze) – Il racconto degli ottimi risultati raggiunti negli anni dal “Premio Votano” e del significato preoccupante del “caso Pantano” è entrato nel dibattito del congresso nazionale dell’Unci.
La delegazione calabrese, composta da Andrea Musmeci, Agostino Pantano e Francesco Votano, ha partecipato ai lavori offrendo contributi importanti per la stesura del documento congressuale a sostegno della nuova presidenza di Alessandro Galimberti.
“La conoscenza del mondo dei media promossa da 13 anni a Reggio Calabria col premio dedicato alla memoria di Gino Votano – ha spiegato Galimberti – è un risultato che l’Unci vuole replicare in altre regioni, perché è un modello che esalta il rapporto proficuo che deve essistere tra giovani generazioni e il mondo del giornalismo”.
Partendo dalla critica al contesto politico in cui sembra maturare un accanimento contro i giornalisti, dal canto suo Agostino Pantano è intervenuto descrivendo la vicenda giudiziaria che lo coinvolge. È sotto processo per ricettazione a causa di un’inchiesta sullo scioglimento per mafia del Consiglio comunale di Taurianova,  “diventata un caso nazionale – ha ricordato Pantano – grazie alla denuncia del segretario del Sindacato Giornalisti della Calabria, Carlo Parisi, componente della Giunta Esecutiva Fnsi.
Votano, nel suo intervento, ha ricordato la paradossale vicenda di tanti colleghi calabresi che, oltre a doversi difendere nei processi, sono costretti a promuovere vertenze e cause di lavoro per vedersi riconoscere i più elementari diritti. La categoria, insomma, è ormai colpita su più fronti”.
Nel ribadire il senso di una battaglia sindacale contro il carcere per i reati commessi dai giornalisti, la delegazione calabrese – protagonista nelle varie sessioni grazie al puntuale coordinamento di Andrea Musmeci – ha insistito sulla necessità di sottolineare nel documento congressuale approvato all’unanimità la «critica» a certi eccessi di zelo da parte dei magistrati” nelle indagini sui cronisti, fermo restando il contributo che i giornalisti continueranno a dare nella quotidiana battaglia per la legalità”.
Da ricordare che il Congresso ha eletto Pino Toscano e Francesco Votano consiglieri nazionali e Agostino Pantano componente del Collegio dei revisori dei conti. In ragione dell’impegno profuso in questi anni dal Sindacato Giornalisti della Calabria e dal Gruppo calabrese dell’Unci, il presidente Alessandro Galimberti ha inserito nella sua squadra Francesco Votano che è stato, così, eletto nella Giunta Esecutiva, con grande soddisfazione anche del presidente uscente Guido Columba.

I commenti sono chiusi.