Anno XI numero

Manifesto
Convenzioni
Contratti

Modulistica e Informazioni

Modulistica
Modulistica
Modulistica
Modulistica
Varie
Agenda2018

Cristina Iannuzzi fiduciario di redazione dell’emittente televisiva regionale della Pubbliemme di Vibo Valentia

Eletta la rappresentanza sindacale di Rete Kalabria

Cristina Iannuzzi

VIBO VALENTIA – E’ la giornalista Cristina Iannuzzi, 36 anni, la prima rappresentante sindacale dell’emittente televisiva “Rete Kalabria” di Vibo Valentia.
L’Assemblea dei giornalisti, riunitasi ieri sera all’Hotel 501 del capoluogo vibonese, l’ha eletta Fiduciario di Redazione con il voto di tutti i cinque redattori in servizio nell’emittente diretta da Mimmo Famularo, acquisita nei mesi scorsi dal Gruppo Pubbliemme, azienda leader nella raccolta pubblicitaria nel settore delle affissioni.
Imperia Cristina Iannuzzi, 36 anni, lavora nell’emittente televisiva vibonese da quindici anni ed è consigliere regionale del Sindacato Giornalisti della Calabria.
All’Assemblea, convocata dal segretario regionale del Sindacato Giornalisti della Calabria, Carlo Parisi, vicesegretario nazionale Fnsi, hanno partecipato tutti i cinque giornalisti in servizio a “Rete Kalabria”: dal direttore Domenico Famularo ai redattori Alessio Bompasso, Nunzia Loredana Colloca, Antonino Fortuna e Imperia Cristina Iannuzzi.
Nell’aprire i lavori, Carlo Parisi ha sottolineato l’importanza dell’elezione della rappresentanza sindacale all’interno di “Rete Kalabria” per mantenere il collegamento con l’Associazione Regionale di Stampa e vigilare sull’applicazione e il rispetto del contratto nazionale di lavoro giornalistico e sull’osservanza delle norme di legislazione sociale.
Un messaggio di vive congratulazioni all’Assemblea dei giornalisti di “Rete Kalabria” è stato inviato dal presidente dell’Ordine della Calabria, Giuseppe Soluri, che ha assicurato la piena collaborazione e la massima vigilanza sugli aspetti etici e deontologici della professione.
Conclusa la parte elettiva dell’Assemblea, i lavori sono proseguiti, alla presenza dell’avv. Mariagrazia Mammì dell’Ufficio Legale del Sindacato Giornalisti della Calabria, con l’esame della situazione sindacale, che ha impegnato i giornalisti in un lungo e serrato dibattito i cui esiti saranno resi noti nelle prossime ore.

I commenti sono chiusi.