Anno X numero
Agenda2018
Manifesto
Convenzioni
Contratti

Modulistica e Informazioni

Modulistica
Modulistica
Modulistica
Modulistica
Varie
Agenda2018

Il giornalista e storico ospite alla John Jay University di Manhattan per il dibattito “Alla ricerca dell’identità italiana”

Lorenzo Del Boca spiega l’Italia agli americani

Un momento del dibattito al Jay College

Lorenzo Del Boca

NEW YORK (Usa) – E’ stato Lorenzo Del Boca, presidente emerito dell’Ordine nazionale dei giornalisti e della Federazione Nazionale della Stampa, scrittore e storico – qualche accademico storcerà il naso, viste le teorie illuminate con cui rilegge e propone, nei suoi saggi, la storia del nostro Paese -, a rappresentare l’Italia nientemeno che alla John Jay University di Manhattan.
L’occasione, un dibattito, dal titolo “Alla ricerca dell’identità italiana”, che ha visto protagonisti, sul fronte statunitense, i docenti universitari Anthony Tamburri, Donna Chirico, Robert Viscusi e Robert Guardafè.
A portare il proprio contributo direttamente dall’Italia sono stati, invece, accanto a Del Boca, il collega Pino Aprile (già vicedirettore di Oggi e direttore di Gente), il vicedirettore della rete di Mediaset Beppe Novero e Massimo Vedovelli, linguista e docente all’Università per stranieri di Siena, città nella quale ricopre anche la carica di assessore alla Cultura.
Un obiettivo di non poco peso, quello affidato a Lorenzo Del Boca e ai suoi “compagni di banco” al Jay College: individuare e tracciare l’identità italiana.
“Ho utilizzato gli argomenti del primo capitolo de ‘L’Italia bugiarda’ – confida Del Boca, citando il suo ultimo libro – per dire che una identità non c’è… Ce ne sono tante. E Bisogna che convivano”.
Va al sodo, ancora una volta, il tre volte presidente dell’Ordine e lo fa, come sempre, senza giri di parole. Nè, tantomeno, mistificazioni.

I commenti sono chiusi.