- Giornalisti Calabria - http://www.giornalisticalabria.it -

Consegnati i Premi Glgs Ussi Lombardia

MILANO – Malgrado l’influenza, male di stagione, si sia messa prepotentemente di mezzo, l’annuale festa del Glgs-Ussi Lombardia è stata coronata da successo.
Nella tradizionale cornice del Circolo della Stampa di Milano, il Glgs ha consegnato i premi 2012 a sportivi e giornalisti. Stephan El Shaarawy, atleta dell’anno, è stato fermato dalla febbre proprio in un giorno speciale: oltre al premio, infatti, il “Faraone” ha sottoscritto, attraverso il suo procuratore, l’accordo con il Milan per il prolungamento del contratto fino al 2018.
Così a ritirare il riconoscimento è stato l’amministratore delegato rossonero Adriano Galliani, che l’ha ricevuto dalle mani del direttore generale della Lega di serie A, Marco Brunelli. E Galliani ha approfittato dell’occasione per rassicurare i tifosi milanisti: El Shaarawy “blindato” e, una volta abbassato il monte ingaggi e ringiovanita la squadra, il Milan non venderà più i suoi big.
Il titolo di squadra dell’anno è andato, invece, alla Unendo Yamamay Busto Arsizio, che ha vinto tutto ciò che c’era da vincere, a livello nazionale ed europeo. Ed ora si appresta alla sfida della final four per il titolo continentale.
Cinque i premi giornalistici 2012 consegnati nel corso della serata, condotta da Federica Zanella. Gabriele Romagnoli (direttore di GQ ed editorialista di Repubblica) ha ricevuto il premio “Gianni Brera”, Cristiano Gatti (il Giornale) il “Gino Palumbo”, Claudio Negri (Il Giorno) il “Gualtiero Zanetti”, Vera Spadini (Sky Sport) il “Candido Cannavò” e il fotoreporter Antonio Calanni (Associated Press) il “Silvano Maggi”.
Alla serata sono intervenuti, fra gli altri, l’assessore regionale allo sport Filippo Grassia, che è stato presidente dell’Ussi nazionale per 10 anni, il presidente della Lega di serie A, Maurizio Beretta, il comandante dell’Esercito in Lombardia, gen. Antonio Pennino, l’amministratore delegato del Casinò di Campione d’Italia, Carlo Pagan, la rappresentante del Coni, Claudia Giordani, il direttore di Sky Sport 24, Massimo Corcione, il vicedirettore del Giorno, Laura Fasano, l’organizzatore del Premio Gentleman, Gianfranco Fasan, partner della manifestazione, e naturalmente i padroni di casa: il presidente dell’Associazione Lombarda Giornalisti, Giovanni Negri, il vicesegretario della Fnsi e presidente del Circolo della Stampa di Milano, Daniela Stigliano, il presidente della Fondazione Circolo della Stampa ed ex presidente del Glgs, David Messina.
L’Ussi era rappresentata dal vicepresidente Giuseppe Cacace, iscritto al gruppo lombardo. Presenti anche alcuni familiari delle grandi firme del passato, a cui sono intitolati i premi giornalistici: Franca Cannavò, Emidia Zanetti, Paolo Maggi.
Ad introdurre la serata è stato il presidente del Glgs-Ussi Lombardia, Gabriele Tacchini, che ha letto un messaggio di saluto del segretario della Fnsi, Franco Siddi, e ha ricordato la terza edizione del premio fotografico “Momenti di sport-Campione d’Italia”, che verrà bandito nei prossimi giorni e si concluderà in settembre al Casinò di Campione, partner del concorso, con la serata di premiazione. Per quell’occasione sarà già pienamente operativo il prossimo Consiglio Direttivo del Glgs, che uscirà dalle elezioni che si terranno in aprile.