Anno IX numero
Agenda2018
Manifesto
Convenzioni
Contratti

Modulistica e Informazioni

Modulistica
Modulistica
Modulistica
Modulistica
Varie
Agenda2018

Gestisce col padre l'emittente televisiva Telejato a Partinico. Premio anche al prefetto di Reggio Emilia, Antonella De Miro

Alla giornalista Letizia Maniaci il Premio Caponnetto 2012

Antonella De Miro

Letizia Maniaci

PISTOIA – 
Sono due donne le vincitrici del premio nazionale Antonino Caponnetto per la cultura della legalità. 
Si tratta della scrittrice e giornalista Letizia Maniaci che, insieme al padre Pino Maniaci, “porta avanti con coraggio – si legge nella motivazione – l’emittente televisiva Telejato a Partinico (Palermo), lottando contro l’illegalità e la cultura mafiosa”; e il prefetto di Reggio Emilia, Antonella De Miro, “che in tutta la sua carriera ha sempre operato senza risparmiarsi contro la criminalità organizzata con l’obiettivo prioritario e imprescindibile di costruire la cultura della legalità”.
Il premio, giunto alla seconda edizione, è promosso dalla Fondazione Un Raggio di luce di Pistoia, assieme alla Fondazione Antonino Caponnetto di Firenze, il Centro di documentazione e di progetto Don Lorenzo Milani di Pistoia e in collaborazione con Libera, con il patrocinio di Regione Toscana, Provincia e Comune di Pistoia.
La consegna dei premi avverrà il 6 dicembre a Pistoia, nel corso di una manifestazione in ricordo del giudice Caponnetto, a 10 anni dalla sua scomparsa. (Ansa)

I commenti sono chiusi.