Anno X numero
Agenda2018
Manifesto
Convenzioni
Contratti

Modulistica e Informazioni

Modulistica
Modulistica
Modulistica
Modulistica
Varie
Agenda2018

STORIA E CRONACA – Il giornalismo investigativo 9: Da uno scandalo all’altro, è bufera sulla storica emittente britannica

La Bbc da Sir Jimmy Savile al falso scoop su Lord McAlpine

Jimmy Savile

Lord McAlpine

ROMA – Il falso scoop del programma di Bbc News, “Newsnight”, andato in onda il 2 novembre 2012 su Bbc 2, ha provocato, otto giorni dopo, le dimissioni del neodirettore generale dell’emittente britannica, George Entwistle.
“Alla luce del fatto che il direttore generale è anche il capo editore e in ultima analisi responsabile per il contenuto, alla luce degli inaccettabili contenuti giornalistici del programma «Newsnight», di venerdì 2 novembre, ho deciso che la cosa onorevole da fare è quella di dimettermi dalla carica di direttore generale”. Con queste parole e le successive scuse, Entwistle, in carica da soli due mesi per rilanciare la più prestigiosa emittente del mondo, si è dimesso.
Sotto accusa il telegiornale della notte di Bbc 2, “Newsnight”, specializzato in analisi e critica di politici di alto rango. Durissime le accuse che hanno costellato queste news fin dall’inizio, ma fatale, stavolta è stato un servizio che accusava Lord McAlpine, tesoriere dei Tory (Conservatori), ai tempi della Thatcher, di presunti abusi sessuale su bambini a Bryn Estyn, un orfanatrofio di Wrexham nel nord del Galles.
Il programma aveva intervistato una vittima di quegli abusi sessuali, Steve Messham, uno di quei bambini di Estyn Bryn, che accusava un leader politico Tory degli anni Ottanta, senza dirne il nome. Però, subito dopo il programma, sui social network é circolato il nome di McAlpine.
La storia risale agli anni Novanta, quando alcune persone ospiti negli anni Settanta, in un orfanatrofio di Wrexham nel Galles denunciarono di avere subito, in quegli anni da bambini, abusi sessuali. Tanto che nel 2000 fu istituita una commissione parlamentare d’inchiesta.
Steve Messham disse che aveva riconosciuto il politico in una foto della polizia, aggiungendo: “Voglio solo giustizia per tutti e speriamo di ottenere giustizia per tutti” e ha chiesto anche una nuova inchiesta sostenendo che la relazione della Commissione di Sir Ronald Waterhouse del 2000 non aveva scoperto la verità sugli abusi.
Sotto accusa McAlpine, tesoriere del partito conservatore dalla fine del 1970 fino al 1990, ha subito dichiarato: “Non sono mai stato a casa dei bambini a Wrexham, né ho mai visitato la casa dei figli, l’edificio scolastico o qualsiasi altra istituzione di natura analoga”.
Sposato tre volte, con tre figli, aveva fatto fortuna nell’edilizia in Australia, amico e sostenitore di Lady Thatcher, che lo ha nominato Lord nel 1984 con il titolo di barone McAlpine di West Green in Hampshire. Autore di diversi libri sul collezionismo d’arte e politica. Euroscettico, è stato vicepresidente dei Conservatori tra il 1979 e il 1983.
Subito dopo il programma, l’avvocato di Lord McAlpine, Andrew Reid ha detto che le affermazioni rilasciate nel programma erano “totalmente false e gravemente diffamatorie”. McAlpine, titolare di un Bed and Breakfast nel Salento, in Italia, dove risiede abitualmente, aveva subito respinto ogni addebito, denunciando un probabile scambio di persona.
La veridicità di questa storia è crollata l’8 novembre dopo che il quotidiano “The Guardian” ha parlato di scambio di identità, la vittima ha subito ritrattato le accuse, quando anche se tardivamente gli è stata mostrata una fotografia di McAlpine.
Il giorno dopo, 9 novembre, la svolta. Messham ha ammesso: “Dopo aver visto ultimamente una foto della persona interessata, posso dire che questa non è la persona che ho identificato da fotografia presentatami dalla polizia nei primi anni Novanta”. Il team di “Newsnight” è stato accusato anche di non aver contattato McAlpine, né di averlo chiamato per rispondere alle accuse.
Lo stesso 9 novembre, durante la trasmissione, la Bbc si é “scusata senza riserve” per la storia. Poi in un comunicato ufficiale, l’emittente ha annunciato che tutte le inchieste giornalistiche di “Newsnight” venivano sospese. Aprendo diverse inchieste interne. Ma “Newsnight”, nel tempo è stata spesso nell’occhio del ciclone. Il suo conduttore principale è stato per oltre due decenni Jeremy Paxman.
Nella sua forma attuale è iniziato il 30 gennaio 1980, anche se un notiziario più breve con lo stesso nome in tarda notte c’era già dal 1970. Fino al 1988, l’ora di inizio di “Newsnight” era flessibile, in modo che Bbc 2 potesse trasmettere un film alle 21.30 alla fine delle principali notizie di Bbc 1.
Il programma può avere una edizione straordinaria come è avvenuto il 7 luglio 2011, dopo la chiusura del “News of the World” di Murdoch. Un’edizione settimanale di 26 minuti è trasmessa anche su Bbc World News. Nel mese di aprile 2001, la Bbc ha denunciato che la copertura di “Newsnight” sulla vicenda Hinduja era stata politicamente di parte, cosa che provocò le dimissioni di Peter Mandelson.
Da uno scandalo all’altro. Il documentario “Exposure: The Other Side of Jimmy Savile” di Itv 1 del 3 ottobre 2012, accusò “Newsnight” di aver cancellato una inchiesta su abusi sessuali su minori commessi da Jimmy Savile, pochi giorni prima della trasmissione, nel dicembre 2011, perché in conflitto con programmi-tributo alla star preparati dopo la sua morte.
Sir Jimmy Savile (1926-2011), DJ e famosissimo presentatore di “Top of the Pops” e “Jim’ll Fix It”, per venti anni è stato idolo delle adolescenti.  Il documentario di Itv 1, è stato preparato e presentato dall’ex detective Mark Williams-Thomas.
Diverse donne hanno detto che, da adolescenti, sono state vittime di abusi sessuali da Savile, dichiarando che lo incontravano in programmi televisivi come “Top of the Pops” e “Clunk, Click” o per le sue opere di carità. In seguito alla diffusione del documentario Itv 1, molte persone si fecero avanti sollevando nuove accuse sulla condotta di Savile, compresi anche abusi su ragazzi minorenni.
Alcuni abusi sarebbero avvenuti anche in ospedale o nei locali della Bbc. Grave l’accusa che durante una visita a Stoke Mandeville Hospital nel 1971, avrebbe approfittato di una bambina di otto anni. L’ospedale ha dichiarato che, anche se stava collaborando con la polizia, non aveva alcuna traccia di un comportamento inadeguato da parte di Savile.
Un’ex infermiera disse che aveva visto Savile molestare un paziente con danni cerebrali in un ospedale di Leeds. Nell’ottobre 2012, la Metropolitan Police Service ha aperto un’inchiesta, sostenendo che il numero delle possibili vittime era di 300, soprattutto ragazze di età compresa tra 13 e 16, in un periodo di tempo dal 1959 fino al 1980.
Nelle inchieste coinvolti anche tre medici ospedalieri. Il 7 novembre è stata annunciata un’inchiesta sui bambini vittime di abusi a Haut de la Garenne nel Jersey. Il 28 ottobre 2012, l’ex stella pop già condannato per offese sessuali, Gary Glitter è stato arrestato dalla polizia, nel quadro delle indagini su Savile.
Glitter è stato interrogato in una stazione di polizia di Londra per più di nove ore, poi messo in libertà vigilata fino a dicembre. Il comico Freddie Starr è stato arrestato il primo novembre con l’accusa di reati sessuali, rilasciato su cauzione il giorno successivo. La Bbc ha dichiarato che nessuna prova di qualsiasi accusa di cattiva condotta o di cattiva condotta reale di Savile, era stata trovata nei suoi archivi e in seguito ha negato di aver mai nascosto le attività di Saville.
Il presidente del Bbc Trust, Lord Patten, ha annunciato un’inchiesta interna. Il 23 ottobre, il direttore generale della Bbc, George Entwistle, comparso davanti alla Commissione  parlamentare Cultura, Media e Sport, ha affermato che era stato un “errore catastrofico” di “Newsnight”, annullare quella trasmissione.
La Bbc ha nominato Nick Pollard, ex manager esecutivo di Sky News esecutivo, di esaminare il motivo per cui l’indagine di “Newsnight” sulle denunce di abusi sessuali contro Savile è stata abbandonata. L’ex giudice della Corte Appello, Dame Janet Smith sta valutando se la cultura e la pratica presso la Bbc, ha permesso a Savile di fare abusi sessuali sui bambini.
Dinah Rose sta esaminando la gestione delle passate rivendicazioni su molestie sessuali alla Bbc. Il ministro degli Interni Theresa May ha annunciato una nuova indagine di polizia sulle accuse di abusi sui minori nel nord del Galles nel 1970 e 1980. (9-continua – riproduzione riservata)

I commenti sono chiusi.