Anno XI numero

Manifesto
Convenzioni
Contratti

Modulistica e Informazioni

Modulistica
Modulistica
Modulistica
Modulistica
Varie
Agenda2018

Mentre i lavoratori di “Antenna Sicilia” sono in assemblea permanente contro la procedura di licenziamento collettivo

Telecolor, domani sciopero e sit-in davanti a “La Sicilia”

Mario Ciancio Sanfilippo

CATANIA – Due giornate di sciopero dei lavoratori dell’emittente catanese “Telecolor” sono stati proclamati dai sindacati nell’ambito della vertenza contro il licenziamento di tutto il personale tecnico.
La prima giornata di astensione dal lavoro è stata indetta per domani, lunedì 15 ottobre. Nell’occasione sarà effettuato un sit-in, dalle ore 9.30 alle 12.30, davanti alla sede del quotidiano “La Sicilia”, di proprietà dello stesso gruppo editoriale.
Mercoledì il secondo sciopero, con una manifestazione davanti all’Ufficio Provinciale del Lavoro di Catania in attesa della conclusione della trattativa in corso.
Dal canto loro, i lavoratori dell’emittente catanese “Antenna Sicilia” sono in assemblea permanente per fare il punto sulla vertenza che riguarda la procedura di licenziamento collettivo aperta il 2 agosto 2012 dalla azienda.
“Pur consapevoli della grave crisi che sta attraversando il settore dell’emittenza dovuta al passaggio al digitale terrestre – scrivono le segreterie di Slc-Cgil e Fistel Cisl – riteniamo inaccettabile l’intransigenza mostrata dal gruppo Ciancio al tavolo negoziale e la totale chiusura rispetto alla proposta alternativa ai licenziamenti avanzata dal sindacato”.
“I lavoratori di Sige (Antenna Sicilia) – sottolineano i sindacati – non intendono pagare da soli i costi della crisi e gli sbagli che sono imputabili ad un management e ad una proprietà miope e insensibile fino al punto di voler mettere sulla strada o sul lastrico quelle stesse professionalità che hanno contribuito alla crescita del gruppo Ciancio”.
I lavoratori sollecitato, quindi, un intervento della Regione a sostegno dell’informazione televisiva locale. (Agi)

I commenti sono chiusi.