Anno X numero
Agenda2018
Manifesto
Convenzioni
Contratti

Modulistica e Informazioni

Modulistica
Modulistica
Modulistica
Modulistica
Varie
Agenda2018

80 righe con nomi e cifre che indicano i “doni" fatti dall’azienda ad amici e cronisti tra il 2010 e il 2011

Caso llva: sul “Corriere” l’elenco dei regali ai giornalisti

L’Ilva di Taranto

TARANTO – Due intere pagine (per un totale di 80 righe) di nomi e cifre, che elencano tutti i “regali” fatti dall’Ilva tra il 2010 e il 2011. L’elenco, di cui il “Corriere della Sera” pubblica oggi uno stralcio, è stato consegnato agli inquirenti da Francesco Cinieri, dal 1986 responsabile della contabilità dello stabilimento.
In quelle due pagine compaiono tanto donazioni in denaro quanto acquisti di beni utilizzati per doni da fare ad amici e giornalisti.
Gesti che, di per sé, non comportano reato, ma che per la Guardia di Finanza indicano quanto fosse consistente il budget a disposizione del capo delle relazioni pubbliche dell’azienda, Gerolamo Archinà, accusato di aver fatto pressioni sulle istituzioni per favorire l’acciaieria.
Tanti e di vario tipo gli enti beneficiari delle “regalie” dell’Ilva: dalle istituzioni religiose alle società sportive. Così come l’entità delle cifre annotate, che  vanno da un minimo di 72,69 euro ad un massimo di 8400. Soldi spesi, nella maggior parte dei casi, per i pacchi regalo da mandare a fine anno, molti dei quali ai giornalisti.

I commenti sono chiusi.