Anno IX numero
Agenda2018
Manifesto
Convenzioni
Contratti

Modulistica e Informazioni

Modulistica
Modulistica
Modulistica
Modulistica
Varie
Agenda2018

Fnsi, sindacato, Cdr e direttore respingono le accuse di quanti sparano nel mucchio

Gruppo Ciancio: tutele e rispetto per i giornalisti

Da sinistra: Bepi Martellotta, Roberto Ginex, Raffaele Lorusso e Carlo Parisi

ROMA – “Rispetto e tutele per i lavoratori delle testate del gruppo Ciancio sequestrate dal tribunale di Catania”. È l’appello lanciato dalla sede della Federazione Nazionale della Stampa Italiana dal sindacato dei giornalisti, dairappresentanti delle Associazioni regionali di Stampa e dai Comitati di redazione della Sicilia e della Gazzetta del Mezzogiorno che si sono incontrati, oggi a Roma, per fare il punto della situazione in cui versano i giornali e le emittenti affidate agli amministratori Angelo Bonomo e Luciano Modica. Presenti il segretario generale Leggi tutto…

Per acquisire file che svelino l’identità di un giovane escort nei festini dei pm senesi

Mps, perquisita la casa di Antonino Monteleone

Antonino Monteleone

ROMA – La polizia postale ha perquisito la casa della Iena Antonino Monteleone nell’inchiesta sui presunti festini a luci rosse a cui avrebbero partecipato magistrati senesi che indagavano sulla morte di David Rossi, precipitato da una finestra della banca Leggi tutto…

Francesco Saverio Vetere e Carlo Parisi illustreranno anche il contratto Fnsi-Uspi

“Digital heritage”, il modulo Uspi alla Sapienza

Da sinistra: Carlo Parisi e Francesco Saverio Vetere

ROMA – Due giornate, promosse dall’Uspi, l’Unione Stampa Periodica Italiana, che ha appena siglato il suo primo Contratto con la Fnsi a tutela del lavoro giornalistico, all’interno del Master universitario di primo livello della Facoltà Leggi tutto…

Al fianco di Rocco Valenti “per tenere saldi i punti di riferimento della professione”

Marino condirettore del Quotidiano del Sud

Roberto Marino

COSENZA – È Roberto Marino il nuovo condirettore del Quotidiano del Sud. Lo ha nominato la società Edizioni Proposta Sud, su indicazione del direttore responsabile Rocco Valenti. Assumerà l’incarico domani, venerdì 28 settembre. Attuale responsabile dell’edizione Basilicata del Quotidiano del Sud, Roberto Marino, 66 anni, salernitano di origine ma da anni trapiantato in Abruzzo, Leggi tutto…

Il 22 a Reggio Calabria l’intervento del fratello Dario e del giornalista Rosario D’Agata

In ricordo di Angelo Vassallo, il sindaco pescatore

Angelo Vassallo, il sindaco pescatore

REGGIO CALABRIA – Il 5 settembre 2010 sette colpi di pistola posero fine alla vita di Angelo Vassallo, il primo cittadino di Pollica, in provincia di Salerno, conosciuto da tutti come il sindaco pescatore. Un uomo che ha sacrificato con la sua vita l’impegno di amministratore per difendere, migliorare la sua terra e le sue persone.
Ambientalista convinto, amato dai suoi concittadini, Vassallo era noto come il sindaco pescatore, era questo il suo lavoro precedente, amava il mare e l’ambiente ed ha rappresentato un esempio di rigore nel rispetto della legge con modi severi e fermi che permisero di mantenere intatta la bellezza di uno dei comuni più caratteristici del Cilento, Pollica, con le spiagge di Pioppi e Acciaroli. La fondazione Falcomatà, la fondazione Angelo Vassallo, il Rhegium Iulii insieme all’editore Città del Sole, Franco Arcidiaco, per non dimenticare hanno deciso di invitare in riva allo stretto Dario Vassallo, fratello del sindaco, e il giornalista Leggi tutto…

Il condirettore di Famiglia Cristiana, ospite in Valsesia, riflette sulla politica attuale

Luciano Regolo: “Attenti, la storia si ripete”

Luciano Regolo ospite del Rotary Valsesia (foto Giornalisti Italia)

BORGOSESIA (Vercelli) – «In cento anni non è cambiato molto. I problemi, alla base della prima guerra mondiale, lasciati irrisolti, si ripropongono in questi anni contemporanei in modo preoccupante». Luciano Regolo, condirettore di “Famiglia Cristiana”, ospite del Rotary Valsesia ha tracciato la parabola di “guerra e pace”, dal passato al quotidiano, Leggi tutto…

Al timone del periodico Reportage, è morto in ospedale dopo un intervento al cuore

Addio a Federico Arcuri, giornalista ed editore

Federico Arcuri

LAMEZIA TERME (Catanzaro) – È morto all’ospedale di Germaneto, dov’era ricoverato in seguito ad un intervento chirurgico al cuore, Federico Arcuri, 65 anni, giornalista pubblicista ed editoredi Lamezia Terme.Arcuri era direttore ed editore del periodico Reportage – che vantava anche un’edizione on line – fondato da suo fratello Rosario, anche lui giornalista, nel 1962.
Lascia la moglie Annamaria Persico, con la quale aveva fondato la casa editrice InCalabria Edizioni, e due figlie, Susanna e Nicoletta.
I funerali di Federico Arcuri si terranno domani, lunedì 17 settembre, alle 17 nella chiesa di Santa Maria Maggiore a Lamezia. (giornalistitalia.it)

Protopapa della “Cattolica” dei Greci di Reggio Calabria è giornalista pubblicista

Ucsi Calabria: don Valerio Chiovaro presidente

Da sinistra: don Pippo Curatola, Antonella Giordano, Anna Russo, Nicola Pavone, don Valerio Chiovaro, Margherita Ambrogio, Giorgio Belmonte e Carlo Parisi (Foto Giornalistitalia.it)

REGGIO CALABRIA – È don Valerio Chiovaro il nuovo presidente dell’Ucsi Calabria, la sezione regionale dell’Unione Cattolica Stampa Italiana intitolata alla mistica di Paravati “Natuzza Evolo”.  Lo ha eletto oggi, all’unanimità, il Consiglio Direttivo riunitosi, a Reggio Calabria, per la cerimonia di insediamento e l’elezione delle cariche sociali per il quadriennio 2018-2022. Presente il presidente uscente Carlo Parisi, Leggi tutto…

Partito dalla Calabria il “Giro d’Italia” sul nuovo contratto di lavoro. Tutti gli interventi

Fnsi Uspi, mai più fantasmi nel giornalismo on line

Da sinistra: Giuseppe Gulletta, Francesco Saverio Vetere, Raffaele Lorusso, Carlo Parisi, Raffaella Salamina, Mimma Iorio e Giancarlo Tartaglia nel Salone degli Specchi della Provincia di Cosenza (Foto Giorgio Belmonte/Giornalistitalia.it)

COSENZA – Mai più “fantasmi” nel giornalismo online e della piccola editoria periodica. Un risultato, non più un auspicio, grazie alla sigla del primo contratto Uspi-Fnsi. E la Calabria ha risposto con slancio alla prima tappa nazionale di presentazione di questo “neonato” patto per il lavoro giornalistico dedicato alla stampa periodica a diffusione locale (leggi su giornalistitalia.it)

Parisi, Soluri e Albanese a confronto con il procuratore di Reggio Calabria Bombardieri

Giornalisti e legalità: “La lotta comincia sul lavoro”

Da sinistra: Michele Albanese, Giuseppe Soluri, Giovanni Bombardieri e Carlo Parisi nell’ufficio del Procuratore della Repubblica di Reggio Calabria (Foto Giornalistitalia.it)

REGGIO CALABRIA – “Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure”.  È ricordando l’art. 21 della Costituzione della Repubblica Italiana che il Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Calabria, Giovanni Bombardieri, ha accolto il segretario generale aggiunto Leggi tutto…

Un uomo gli si è scagliato contro in una manifestazione in difesa dell’aeroporto

Crotone, aggredito il giornalista Danilo Ruberto

Danilo Ruberto

CROTONE – È amareggiato Danilo Ruberto, giovane giornalista crotonese: durante una manifestazione contro la chiusura dell’aeroporto Sant’Anna di Crotone è stato aggredito verbalmente da uno dei partecipanti. Che, con fare minaccioso, si è diretto Leggi tutto…

Fnsi e Odg: “Oliverio non spari nel mucchio”

Mario Oliverio, presidente della Regione Calabria

REGGIO CALABRIA – «È troppo comodo sparare nel mucchio senza assumersi la responsabilità delle proprie accuse. Se il presidente della Giunta regionale della Calabria, Mario Oliverio, ha le prove che “alcuni strumenti di informazione in Calabria sono stati costruiti per esercitare condizionamenti o per alimentare una deriva inquinante che spinge verso il condizionamento Leggi tutto…

Addio al sacerdote giornalista ideatore e direttore di Radio San Paolo in Calabria

Don Ercole Lacava, pioniere delle radio libere

Don Ercole Lacava, fondatore e direttore di Radio San Paolo

REGGIO CALABRIA – Ercole Lacava, il sacerdote di Reggio Calabria tornato alla Casa del Padre il 13 agosto scorso, è stato tra i primi nel Sud d’Italia (era il 1976) ad ideare e guidare per oltre sei anni, una delle prime radio“libere” italiane: un modo nuovo e tecnologicamente avanzato di fare apostolato cattolico, evangelizzare e diffondere il Vangelo di Gesù Cristo in un ambito più Leggi tutto…

L’8 settembre a Cosenza prima tappa del “Giro d’Italia” con un corso di formazione

Il contratto Fnsi Uspi parte dalla Calabria

Da sinistra, in alto: Raffaele Lorusso, Carlo Parisi e Francesco Saverio Vetere; in basso: Giuseppe Gulletta, Mimma Iorio, Giancarlo Tartaglia e Giuseppe Soluri

COSENZA – Non poteva che essere la Calabria ad ospitare la prima tappa del “Giro d’Italia” che Fnsi e Uspi si apprestano ad intraprendere per presentare il primo contratto nazionale di lavoro giornalistico dedicato alla stampa periodica a diffusione locale e all’informazione on line. Carlo Parisi, segretario generale aggiunto della Fnsi e segretario del Sindacato Giornalisti della Calabria, non ci ha, infatti, messo molto a convincere Francesco Saverio Vetere, calabrese di Cosenza e segretario generale dell’Uspi, che sia proprio Leggi tutto…

Parte da Nicola Gratteri la ricognizione di Fnsi e Odg in Calabria con Carlo Parisi, Michele Albanese e Giuseppe Soluri

“Uniti, libereremo la Calabria dalla ’ndrangheta”

Da sinistra: Giuseppe Soluri, Nicola Gratteri, Carlo Parisi e Michele Albanese (Foto Giornalistitalia.it)

CATANZARO – «Se ognuno di noi farà bene il suo lavoro, riusciremo a liberare la Calabria dalla ’ndrangheta. So bene che il cammino sarà difficile e duro, ma sono ottimista». Si è conclusa con questa dichiarazione del procuratore della Repubblica di Catanzaro, Nicola Gratteri, la prima tappa della ricognizione sul ruolo e lo stato di salute dell’informazione in una terra devastata dalla criminalità Leggi tutto…