Anno IX numero
Agenda2018
Manifesto
Convenzioni
Contratti

Modulistica e Informazioni

Modulistica
Modulistica
Modulistica
Modulistica
Varie
Agenda2018

Dalla baracca nella discarica reggina di Archi a miglior attore al 71° Festival di Cannes

Marcello Fonte, la favola del ragazzo di Calabria

Marcello Fonte

CANNES (Francia) – “Da piccolo a casa mia, pioveva sulle lamiere, chiudevo gli occhi e mi sembrava di sentire degli applausi, e ora apro gli occhi e sento un calore come in famiglia, mi sento a casa. Credo che la mia famiglia sia il cinema e questa sabbia di Cannes, di cui ogni granello è importante. Ringrazio Matteo che si è fidato e ha avuto il coraggio, Leggi tutto…

Dal 21 al 26 maggio con don Stamile, don Panizza, Prestia e Michele Albanese

Tgr Calabria in diretta contro la ‘ndrangheta

Il caporedattore della Tgr Calabria, Luca Ponzi, e il direttore della Tgr nazionale, Vincenzo Morgante

COSENZA – Dal 21 al 26 maggio la Tgr Calabria sarà in diretta da alcuni luoghi simbolo della lotta alla ’ndrangheta: Cetraro, Lamezia, Limbadi, Bovalino, San Luca e Cittanova. Due gli appuntamenti: alle 7.30 in Buongiorno Regione e nel Tg delle 14. È questa la nuova campagna sociale della Tgr Calabria – direttore Vincenzo Morgante, vicedirettore Carlo de Blasio, Leggi tutto…

“Il rischio è sottovalutare la cosa e perdere la guerra. La Rai ci aiuti a fare piena luce”

Albanese: “Italia drogata dall’economia criminale”

Michele Albanese, giornalista consigliere nazionale Fnsi responsabile per la legalità

ROMA – “L’economia criminale per un giro d’affari di decine e decine di miliardi di euro prodotti ogni anno sta drogando l’economia del nostro Paese e ci sta mettendo a repentaglio”. Il giornalista Michele Albanese, consigliere nazionale Fnsi delegato alla legalità, a cui il 17 luglio 2014 la ’ndrangheta ha cambiato la vita e che da allora vive sotto scorta, ha lanciato un allarme chiaro nel corso del convegno  “Giornalismo antimafia e libertà di stampa” organizzato, a viale Mazzini, dalla Direzione Comunicazione Rai Leggi tutto…

Salvatore Baronelli aggredito e selvaggiamente picchiato a Maierà in Calabria

Pestato un collaboratore de Il Meridione

Salvatore Baronelli dopo l’aggressione

MAIERA’ (Cosenza) – Aggredito e selvaggiamente picchiato, nel tardo pomeriggio di oggi a Maierà, in provincia di Cosenza, Salvatore Baronelli, collaboratore de “Il Meridione”, il quotidiano diretto da Andrea Polizzo arrivato nelle edicole da pochi mesi e diffuso prevalentemente nell’Alto Tirreno cosentino.
L’uomo, sul proprio profilo Facebook, ha pubblicato le foto del suo ferimento e racconta di essere stato aggredito e picchiato tanto da dover ricorrere alle cure ospedaliere. Al momento ignote le cause dell’aggressione.
Nell’esprimere piena solidarietà a Salvatore Baronelli, il Sindacato Giornalisti della Calabria auspica che le forze dell’ordine facciano immediatamente piena luce sul grave atto di violenza assicurando il responsabile alla giustizia. (giornalistitalia.it)

Sabato 12 la presentazione del libro al Chris Cappell College insieme a Padre Spadaro

Luciano Regolo ad Anzio per la “Storia di Christian”

Luciano Regolo

ANZIO (Roma) – Non poteva non presentarla ad Anzio la sua “Storia di Christian: ogni vita è per sempre”, Luciano Regolo, che al giovane e talentuoso Christian Cappelluti, “poeta dell’amore”, scomparso nel 1998 ad appena 22 anni, ha dedicato il suo ultimo libro.
Sarà, infatti, il Chris Cappell College di Anzio (in viale Antium, 5), il college che i familiari di Christian hanno donato alla città laziale per far continuare a vivere il loro ragazzo attraverso i tanti ragazzi che oggi frequentano questo campus pieno di colori e circondato da prati verdi, ad ospitare la presentazione del volume edito da San Paolo sabato prossimo, 12 maggio, alle 17.30.
Il condirettore di Famiglia Cristiana, che parla della “Storia di Christian” come del “libro che, scrivendolo, mi ha coinvolto di più emotivamente, perché è una storia vera che prova coi fatti come l’amore vada oltre la vita”, sarà accompagnato, in un pomeriggio che non mancherà di emozionare, da figure del calibro di Padre Antonio Spadaro, direttore de “La Civiltà Cattolica” Leggi tutto…

Premio Nazionale per il concreto impegno al servizio del giornalismo e dei colleghi

A Maria Pia Farinella il Troccoli Magna Graecia

Maria Pia Farinella

CASSANO IONIO (Cosenza) – È Maria Pia Farinella la vincitrice del 32° Premio Nazionale Troccoli Magna Graecia per il Giornalismo. Il riconoscimento le è strato attribuito sia per la prestigiosa carriera professionale che per il costante e concreto impegno al servizio dei colleghi negli istituti di categoria dei giornalisti. Maria Pia Farinella ha, infatti, realizzato importanti reportage in Europa, Medio Oriente, America Latina, Leggi tutto…

Sabato 12 maggio a Castrovillari (Cs) la cerimonia conclusiva della II edizione

Premio Giuliano Sangineti: largo ai giovani

CASTROVILLARI (Cosenza) – Fare memoria, ma invitare a pensare. Scrivere per focalizzare il tempo, riflettere sulle dinamiche della contemporaneità ricordando chi siamo e da dove veniamo. Nel Premio giornalistico “Giuliano Sangineti” – che ritorna sabato 12 maggio al Cine Teatro Vittoria di Castrovillari, inizio cerimonia alle ore 18 – c’è il ricordo dell’uomo, del docente, del professionista della comunicazione. Ma sempre più il premio, rivolto ai ragazzi delle scuole superiori – campo professionale nel quale Giuliano Sangineti era fortemente impegnato –, diventa spazio per comunicare, dialogare, confrontarsi sui temi del presente.
«Uno spazio reale di confronto, approfondimento, per aiutare le giovani generazioni a rendersi protagonisti del presente. Crediamo nel riscatto culturale che i giovani di oggi possono dare alla nostra terra – afferma Vincenzo Alvaro, direttore responsabile di Abmreport e presidente dell’Associazione culturale Pensieri Stilografici che organizza il premio insieme alla famiglia del collega scomparso prematuramente – e per questo ogni anno li sollecitiamo sui temi che riteniamo importanti per la loro crescita ed il loro domani».
In questa seconda  edizione, i giovani studenti delle scuole superiori – decisamente più numerosi gli elaborati presentati quest’anno rispetto alla prima edizione del Premio – si sono confrontati con i temi dei cambiamenti climatici, le forme dell’acqua, il tema della libertà Leggi tutto…

Nel 13° anno di attività i più votati sono don Valerio Chiovaro e Domenico Nunnari

Ucsi Calabria “Natuzza Evolo”: eletto il Direttivo

Don Valerio Chiovaro, don Pippo Curatola (consulente ecclesiastico dell‘Ucsi Calabria) e Domenico Nunnari

REGGIO CALABRIA – Eletto il nuovo Consiglio Direttivo dell’Ucsi Calabria “Natuzza Evolo” che rimarrà in carica nel quadriennio 2018-2022. Ne fanno parte Domenico Nunnari, Valerio Chiovaro, Giorgio Belmonte, Antonio Scoppettuolo, Margherita Ambrogio, Anna Russo, Nicola Pavone, Saveria Maria Gigliotti e Antonietta Marazziti. Nei prossimi giorni verrà convocato il Consiglio Direttivo per procedere all’elezione del presidente, Leggi tutto…

Il giornalista calabrese da 4 anni sotto scorta: “Non sono una madonnina antimafia”

Michele Albanese: “Isolato anche dalla stampa”

Michele Albanese alla Festa del lavoro della Fnsi a Reggio Calabria (Foto Giornalistitalia.it)

REGGIO CALABRIA – «La ’ndrangheta è un pezzo di tutto. Non è solo criminalità organizzata. È politica, è massoneria, è anche un pezzo di Chiesa. È soprattutto potere finalizzato a riciclare una straordinaria montagna di soldi che continua a fare con il traffico di droga, con le estorsioni, con tutte le attività illecite Leggi tutto…

Dal 10 maggio in edicola il nuovo settimanale di San Paolo dedicato alla Madonna

“Maria con te”, la nuova sfida di Luciano Regolo

MILANO – “Maria con te”. Questo il titolo della nuova testata del Gruppo Editoriale San Paolo in edicola dal 10 maggio. È un settimanale, il primo interamente dedicato alla Madonna e alla sua presenza nella vita di ogni giorno, a sostegno e conforto di ogni credente.
«Il significato della rivista è tutto nel titolo», spiega il direttore di Maria con te don Antonio Rizzolo, che già guida Famiglia Cristiana, Credere e Jesus.
«Da sempre il popolo cristiano ha manifestato il suo affetto per la Vergine, perché la sente vicina come madre che conduce al suo figlio Gesù.
Il nuovo giornale mariano racconta questa devozione con notizie dai santuari e dal mondo, con le parole di papa Francesco, con la testimonianza di chi, famoso o meno, ogni giorno si affida a Lei, con reportage dai luoghi di pellegrinaggio e vari resoconti dei segni della presenza di Maria nel quotidiano».
Ad affiancarlo in questa nuova sfida come condirettore del settimanale Luciano Regolo, già condirettore di Famiglia Cristiana.
Tra i collaboratori fissi suor Paola D’Auria, la popolare religiosa tifosa della Lazio, venuta alla ribalta televisiva con Quelli che il calcio, che risponderà alle lettere; padre Palmiro Delalio, che presiede il Rosario su Tv2000 e curerà per Maria con te la rubrica La voce del Rosario. Il punto sulle apparizioni riconosciute dalla Chiesa nel corso dei secoli è affidato invece allo scrittore Riccardo Caniato.
Tra chi ha espresso il suo plauso per la nuova iniziativa editoriale, il cardinale Angelo Comastri, vicario generale Leggi tutto…

Il messaggio inviato dai vertici campani di Odg e Inpgi alla Festa del Lavoro della Fnsi

Giornalisti campani col cuore a Reggio Calabria

Da sinistra: Enzo Colimoro, Vittorio Falco, Mimmo Falco, Ottavio Lucarelli e Alessandro Sansoni

REGGIO CALABRIA – “In una fase come quella attuale di grave crisi per il mercato dell’editoria e di sempre maggiore precarizzazione per i lavoratori del mondo dell’informazione, la festa del 1° maggio assume un valore simbolico particolare: diventa un’occasione per rimarcare l’esigenza dell’unità della categoria, un’unità plurale e Leggi tutto…

Il segretario generale della Confederazione Francesco Cavallaro al Primo Maggio

“Cisal e Fnsi, un’intesa solida in difesa del lavoro”

Francesco Cavallaro alla Festa del lavoro della Fnsi a Reggio Calabria (foto Marco Costantino – Giornalistitalia.it)

REGGIO CALABRIA – «Un’unione solida che resta tale nel tempo, quella tra la Fnsi e la Cisal, per difendere i diritti di tutti i lavoratori». Ci ha tenuto a rimarcarlo il segretario generale della Confederazione italiana sindacati del lavoratori autonomi, Francesco Cavallaro, parlando alla numerosa platea di giornalisti, Leggi tutto…

Il segretario generale Fnsi a Reggio Calabria per il 1° maggio: “Politiche per i precari”

Raffaele Lorusso: “Il lavoro deve tornare al centro”

Raffaele Lorusso alla Festa del lavoro della Fnsi a Reggio Calabria (foto Marco Costantino/Giornalistitalia.it)

REGGIO CALABRIA – «In questo Paese il lavoro è stato derubricato a merce e, quando se ne parla, si parla di lavoro precario, debole, discontinuo. Di lavoro regolare si discute poco e sempre meno». Ha messo il dito sulla piaga il segretario generale della Federazione nazionale della stampa italiana, Raffaele Lorusso, parlando Leggi tutto…

Il 3 e 4 maggio a Reggio Calabria per rinnovare il Consiglio Direttivo dell’Unione Stampa Cattolica Italiana

Ucsi Calabria: giornalisti cattolici al voto

REGGIO CALABRIA – Giornalisti cattolici domani, giovedì 3 e venerdì 4 maggio, al voto per il rinnovo del Consiglio Direttivo dell’Ucsi Calabria, la sezione regionale dell’Unione Cattolica Stampa Italiana intitolata a Natuzza Evolo.
Le votazioni, convocate dal presidente uscente Carlo Parisi, avranno luogo nella sede regionale dell’Ucsi, in via Aschenez 33, a Reggio Calabria e, ai sensi dello Statuto, saranno precedute dall’Assemblea dei Soci, fissata per giovedì 3 maggio alle ore 10.
I Soci aventi diritto al voto (iscritti da almeno 30 giorni come impone il regolamento nazionale) ed in regola con il pagamento delle quote associative potranno votare giovedì 3 maggio dalle ore 11 alle 19 e venerdì 4 maggio dalle 10 alle 18.
Il Consiglio Direttivo dell’Ucsi Calabria è composto da 9 membri (Presidente, Vice Presidente, Segretario, Tesoriere e 5 componenti).

Nicola Gratteri alla Festa del lavoro della Fnsi: “Non siate ‘piacioni’, ma coraggiosi”

“Ammiro i giornalisti, siate sempre credibili”

Nicola Gratteri (foto Marco Costantino)

REGGIO CALABRIA – «Ho grande ammirazione per i giornalisti, per la loro pazienza, per la loro capacità di correre appresso a gente che, il più delle volte, si atteggia a personaggio e magari è famoso perché ha scritto un libro copiandolo da Wikipedia». Non si smentisce Nicola Gratteri, procuratore capo di Catanzaro dopo anni trascorsi, sempre in prima linea, a Reggio Calabria, arrivato stamane all’Auditorium Nicola Calipari Leggi tutto…