Anno VIII numero
Agenda2017
Manifesto
Convenzioni
Contratti

Modulistica e Informazioni

Modulistica
Modulistica
Modulistica
Modulistica
Varie
Agenda2017

Speranze, illusioni e delusioni di un aspirante pubblicista del quotidiano calabrese

Beffato dall’Ora, ma un giorno sarò giornalista

Francesco Ventura

REGGIO CALABRIA – Il mio nome è Francesco Ventura ed ero uno dei collaboratori reggini di “Calabria Ora” poi “L’Ora della Calabria”. Su “giornalistitalia.it” ho letto che gli editori della testata in cui lavoravo sono stati condannati per bancarotta. Vorrei cogliere l’occasione per dire cosa è stato il cosiddetto “Oragate” per me: il naufragio di un’aspettativa.
Avevo un contratto di lavoro autonomo occasionale e mi sono dovuti ancora 1.456,50 euro per gli articoli da me pubblicati tra marzo 2013 ed aprile 2014. Poca roba se paragonati alle spettanze di molti miei colleghi, ma per me è stata un’ulteriore beffa. Non percependo il compenso non ho potuto presentare la domanda di iscrizione all’elenco pubblicisti dell’Ordine dei Giornalisti, nonostante i 24 mesi di collaborazione, il numero di articoli pubblicati e l’esame preliminare sostenuto.
Una parte delle spettanze arretrate me l’aveva fatta ricevere il mio ex caporedattore, quando ad inizio 2013 dei criminali mi avevano distrutto casa. La situazione era grave e Leggi tutto…

Rigettata la proposta del Gruppo C&C. Il 1° febbraio l’udienza prefallimentare

No al concordato. È l’Ora del fallimento

L’ex direttore dell’Ora della Calabria Luciano Regolo e il liquidatore del Gruppo Editoriale C&C Giuseppe Bilotta

COSENZA – Il Tribunale di Cosenza ha rigettato la proposta di concordato del Gruppo Editoriale C&C, società proprietaria della testata L’Ora della Calabria, in liquidazione da quasi quattro anni, e ha fissato per il prossimo 1° febbraio l’udienza prefallimentare. Questa l’ennesima puntata nella storia infinita del quotidiano calabrese che, dopo aver subito la censura dell’Oragate, è stato portato all’oscuramento e alla chiusura Leggi tutto…

Chiuso 4 anni fa dopo la telefonata del “cinghiale ferito” il giornale non è ancora fallito

Calabria, i giornalisti aspettano l‘Ora della giustizia

I giornalisti dell’Ora della Calabria con il direttore Luciano Regolo e il segretario generale aggiunto della Fnsi, Carlo Parisi, davanti alla Prefettura di Cosenza. Quattro anni dopo la forzata chiusura del giornale si attende ancora giustizia

COSENZA – Arriverà finalmente l’ora della giustizia e della legalità per tutti i giornalisti travolti dall’orrenda censura ai danni dell’Ora della Calabria e poi dalla chiusura della testata in circostanze mai chiarite?
Se lo dovrebbero chiedere in tanti specialmente dopo la condanna, Leggi tutto…

Presenti tra gli altri Google, Facebook, Wikipedia. A rappresentare la Fnsi Carlo Parisi

Agcom, tavolo sulla disinformazione on line

ROMA – Istituire una sede istituzionale di confronto finalizzata a favorire forme di autoregolamentazione delle piattaforme digitali e lo scambio di buone prassi per l’individuazione ed il contrasto dei fenomeni di disinformazione online nonché a misurarne e valutarne gli effetti. Questo l’obiettivo del tavolo tecnico “per la garanzia del pluralismo e della correttezza dell’informazione sulle piattaforme digitali” promosso dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, la cui riunione di insediamento si è tenuta oggi nella sede Agcom di Roma. Presenti per Agcom i commissari Mario Morcellini, Antonio Nicita e Francesco Posteraro, il segretario generale Riccardo Capecchi ed i direttori Benedetta Alessia Liberatore e Marco Del Mastro, hanno partecipato i rappresentanti di Google, Facebook e Wikipedia, dei principali gruppi editoriali di stampa e radiotelevisivi e delle rispettive associazioni di categoria.
A rappresentare la Federazione Nazionale Stampa Italiana è stato il segretario generale aggiunto Carlo Parisi, che nel suo intervento ha sottolineato che “l’avvento di internet ha reso ancora più labile il confine tra il diritto di espressione garantito dall’articolo 21 della Costituzione e la professione giornalistica, ovvero l’editoria professionale di qualità che, per essere tale, deve essere tutelata dalle leggi nazionali e sovranazionali Leggi tutto…

Il 5 dicembre il workshop patrocinato da Giornalisti Italia e Sindacato dei giornalisti

Sportdigitale fa tappa a Reggio Calabria

REGGIO CALABRIA – In che modo i social network hanno cambiato la comunicazione delle società sportive? Com’è cambiato il modo di comunicare dei tifosi? E ancora: come i social hanno cambiato il modo di lavorare dei giornalisti sportivi? Sono solo alcuni degli aspetti che verranno affrontati durante il Workshop gratuito del team di Sportdigitale che si terrà martedì 5 dicembre a Reggio Calabria, Leggi tutto…

Piero Citrigno 4 anni, Fausto Aquino 2, Rosanna Grillo 1, Tommaso Funari 10 mesi

Calabria Ora, editori condannati per bancarotta

Piero Citrigno condannato a 4 anni di reclusione per bancarotta preferenziale

COSENZA – Il nome di Calabria Ora continua a riecheggiare nelle aule dei tribunali. È arrivata la condanna per bancarotta preferenziale nei confronti degli editori del giornale. Quattro anni di reclusione sono stati inflitti a Piero Citrigno per il reato di bancarotta preferenziale, ma è stato assolto, così come tutti gli altri imputati, da quello di bancarotta per distrazione. È stato, inoltre, condannato alla pena accessoria dell’interdizione Leggi tutto…

Dopo il presidio Fnsi il Presidente del Consiglio convoca i giornalisti per il 6 dicembre

Giornalisti in piazza e il collega Gentiloni risponde

La manifestazione davanti a Montecitorio, da sinistra: il “disturbatore” Mauro Fortini, Antonietta Catanese, Luisa Lombardo, Carlo Parisi, Lorenzo Del Boca, Pippo Mazzarino, Michele Albanese e Giuseppe Di Pietro (Foto Giornalisti Italia)

ROMA – Il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, giornalista professionista, incontrerà mercoledì 6 dicembre i vertici degli istituti di categoria dei giornalisti per affrontare i problemi del mondo dell’informazione el’improcrastinabile necessità di salvaguardare il diritto dei cittadini ad essere correttamente informati. È questo il risultato più importante ottenuto al termine della manifestazione “Libertà precaria, lavoro precario, vite precarie”, promossa Leggi tutto…

Christofidis e le ragioni di una corretta informazione in tema di immigrazione

La Carta di Roma è una conquista

Christos Christofides tra Carlo Parisi e Lorenzo Del Boca in visita alla redazione di Giornalisti Italia

ROMA – «Utile confronto fra colleghi italiani e stranieri per comprendere il valore della “Carta di Roma”. Potrebbe essere utile trasformarla in un regolamento di portata internazionale». Così, il segretario generale dei giornalisti ciprioti Christos Christofides che ha partecipato (prima) a una riunione nella “Sala azzurra” della Federazione Nazionale della Stampa e ha visitato (poi) la redazione di Giornalisti Italia, in corso Vittorio Emanuele II 349 a Roma.
Con il direttore Carlo Parisi, segretario generale aggiunto della Fnsi, a ricevere Leggi tutto…

La giornalista calabrese subentra a Paolo Corsini che ha lasciato per incompatibilità

Antonietta Catanese consigliere nazionale Fnsi

Antonietta Catanese

ROMA – La giornalista Antonietta Catanese consigliere nazionale della Fnsi. Nata a Reggio Calabria, laureata in Lettere moderne all’Università di Messina, giornalista professionista, è consigliere del Sindacato Giornalisti della Calabria e componente della Consulta Casagit.
Già redattrice del Quotidiano del Sud, è direttore responsabile del giornale on line “Quellochenonho.it”, strumento di informazione e approfondimento nato da un progetto per la cultura e la legalità realizzato in collaborazione con l’ex magistrato Gherardo Colombo. Catanese entra in Consiglio nazionale al posto di Paolo Corsini che, eletto nell’ottobre scorso consigliere nazionale dell’Ordine dei giornalisti, ha lasciato per incompatibilità l’incarico che aveva assunto al Congresso di Chianciano grazie all’elezione nella lista Stampa Libera e Indipendente. Nell’occasione, la lista aveva eletto in Congresso i calabresi Michele Albanese e Luciano Regolo, il marchigiano Roberto Damiani e il Leggi tutto…

Carlo Parisi (Fnsi) al Glocalnews di Varese: “È ora di dare dignità e tutele a chi lavora”

Giornalismo on line solo con qualità e contratto

Da sinistra: Marco Giovanelli, Saverio Zeni, Carlo Parisi, Pier Luca Santoro, Adriana Lotti e Michele Mancino

VARESE – Ma quanto è nuova la frontiera dell’informazione prossima ventura? Gli elementi di innovazione sono poderosi con file, cip, byte e una quantità di altre diavolerie tecnologiche ad affollare il futuro del mondo delle notizie. E, tuttavia, il mestiere del giornalista del terzo millennio non è così diverso dai tempi di Gutenberg. Occorre la stessa capacità di comprensione, identico sforzo di approfondimento, uguale curiosità Leggi tutto…

Al Festival di Varese sul giornalismo digitale dibattito con Agcom, Anso, Fnsi e Uspi

Glocal, che numeri per il giornalismo digitale

VARESE – Conoscere numeri e dinamiche del giornalismo digitale è sempre più importante. Agcom in collaborazione con Anso e Uspi ha avviato un Osservatorio permanente sulle realtà editoriali digitali. Un censimento volto a definire questo settore consente di valorizzare le nuove realtà, in particolare dei quotidiani digitali locali. “Che numeri per il giornalismo digitale” è il tema del dibattito in programma domani, Leggi tutto…

Il ministro dell’Interno Marco Minniti a Roma nella sede della Fnsi: “Via al Coordinamento interforze per la libertà di stampa”

Informazione: un diritto irrinunciabile e intangibile

Da sinistra: Carlo Parisi, Marco Minniti, Giuseppe Giulietti, Raffaele Lorusso, Michele Albanese e Carlo Verna

ROMA – «Abbiamo segnato un passaggio importante nella vita della democrazia». A dirlo, il ministro dell’Interno, Marco Minniti, intervenendo stamane a Roma, nella sede della Federazione nazionale della stampa, dove ha incontrato i vertici del Sindacato dei giornalisti, i cronisti sotto scorta e i tanti colleghi arrivati Leggi tutto…

Il giornalista Luigi Maria Chiappetta ha recuperato le caricature dagli archivi del padre

In un libro gli 850 Calabroni di Totonno Chiappetta

COSENZA – Ci siamo. L’opera omnia delle caricature realizzate da Totonno Chiappetta è pronta. Si chiama “Calabroni”, come il nome della rubrica che il compianto attore ha tenuto sul quotidiano Calabria Ora prima e su L’Ora della Calabria poi, fra il 2011 e il 2014. Il volume contiene più di 850 ritratti di persone note e meno note tratteggiati dalla penna di Totonno Chiappetta e accompagnati da versi creati ad hoc.
“Calabroni”, edito da Coessenza, ha richiesto quasi tre anni di lavoro e la cura meticolosa del figlio dell’attore, il giornalista Luigi Maria Chiappetta, che ha scavato negli archivi del padre recuperando le caricature, comprese le inedite, affidandole alla casa editrice cosentina.
Il libro, a tiratura limitata, sarà presentato il 17 dicembre 2017 (un giorno dopo il terzo anniversario della scomparsa di Totonno), al Museo del Fumetto di Cosenza, diretto da Luca Scornaienchi autore della postfazione dell’opera, e può essere acquistato in prevendita, da oggi, contattando la casa editrice Coessenza all’indirizzo email coessenza@libero.it o inviando un messaggio sulla pagina Facebook della casa editrice.
“Calabroni” racchiude un pezzo di storia di Cosenza e della Calabria, ma anche dell’intero Paese filtrato dallo sguardo Leggi tutto…

A Reggio Calabria Mediterranean Experiences Festival patrocinato da Giornalisti Italia

Et vive la France miglior film del Medef

Parigi, piazza della Repubblica

REGGIO CALABRIA – Film shock al Mediterranean Experiences Festival. Miglior film  “Et vive la France” del regista parigino Antonine Mocquet, un film girato a piazza della Repubblica a Parigi un anno dopo l’attentato a Charlie Hebdo. “Il terrorismo nasce dalla povertà e la povertà dalla violenza delle banche”, Leggi tutto…

Lorusso e Parisi incontrano una delegazione della Federazione bavarese dei giornalisti

Libertà di stampa: Italia e Germania lottano unite

Rainer Reichert, Carlo Parisi, Andrea Roth e Raffaele Lorusso nella sede Fnsi (Foto Giornalisti Italia)

ROMA – Una delegazione della Federazione bavarese dei giornalisti (Bjv), guidata dal vicepresidente Andrea Roth e da Rainer Reichert, responsabile delle relazioni con l’estero e componente della Commissione sul diritto d’autore della Federazione internazionale dei giornalisti (Ifj), è stata ricevuta oggi Leggi tutto…