Anno VII numero
Agenda2016

Modulistica e Informazioni

Modulistica

Informativa Cookie

Questo sito utilizza cookie di funzionalità e cookie analitici, anche di terze parti, per raccogliere informazioni sull’utilizzo del Sito Internet da parte degli utenti. Se vuoi saperne di più clicca sull’informativa. Continuando la navigazione o accedendo a un qualunque elemento sottostante del sito acconsenti all’uso dei cookie. Leggi tutto…

“Giornalista oggi: problemi e prospettive” è il tema dell’incontro promosso dal Circolo della Stampa Pollino Sibaritide

Calabria: a Corigliano il 1° Maggio dei giornalisti

CORIGLIANO CALABRO (Cosenza) – “Giornalista oggi: problemi e prospettive” è il tema dell’incontro promosso per domani, 1° maggio, dal Circolo della Stampa “Pollino-Sibaritide” che invita tutti i colleghi della Calabria apartecipare a quella che si preannuncia come una giornata densa di interventi e che, Leggi tutto…

Buona Pasqua da Giornalisti Calabria

I due calabresi hanno ottenuto il consenso più alto in Italia: 61,77% il segretario e 48,36% la componente di Giunta

Inpgi: eletti Carlo Parisi e Raffaella Salamina

Carlo Parisi

Raffaella Salamina

ROMA – Eletti i 60 Consiglieri Generali dell’Inpgi espressione della componente giornalistica. Di essi 50 sono stati eletti nelle 20 circoscrizioni regionali e 10 nel Collegio unico nazionale dei pensionati.
La percentuale più alta dei consensi in assoluto è stata registrata da Carlo Parisi, l’unico in Italia ad aver conquistato la maggioranza assoluta dei voti tenendo conto anche di quelli che non hanno potuto votare per problemi di password, motivi di salute o per scelta.
Con 299 voti su 306 votanti dei 484 aventi diritto al voto, il segretario generale aggiunto della Fnsi ha, infatti, ottenuto il gradimento del 61,77% degli iscritti. Percentuale che sale al 97,71% se calcolata sul numero dei votanti (306 su 484 pari al 63,22%). Poco sotto la soglia del 50% di questa speciale classifica, l’altra calabrese eletta in Consiglio Generale, Raffaella Salamina (48,36%), componente della Giunta Esecutiva del Sindacato Giornalisti della Calabria, Enrico Romagnoli (Valle d’Aosta) 45,23%, Serafino Paternoster (Basilicata) 39,65% e Rosalba Emiliozzi (Marche) 38,35%
Tra i pensionati è Mario Antolini il primo degli eletti con 754 voti, seguito da Paola Cascella (707) e Leggi tutto…

Su Giornalisti Italia tutte le notizie dall’Italia e dal mondo

www.giornalistitalia.it

Seguici anche su Facebook e Twitter

Calabrese di Reggio, 58 anni, ha fatto di Repubblica.it il primo sito di informazione in Italia

Giuseppe Smorto vice direttore de la Repubblica

Giuseppe Smorto

ROMA – I brillanti successi di Repubblica.it, primo sito di informazione in Italia, hanno fruttato a Giuseppe Smorto la meritata nomina a vicedirettore del quotidiano “la Repubblica” con delega all’integrazione delle piattaforme cartacea e digitale. A darne notizia è stata l’edizione on line di Prima Comunicazione, il mensile diretto da un altro calabrese, Umberto Brunetti.
Nato a Reggio Calabria il 10 luglio 1957, Giuseppe Smorto, al Gruppo Espresso dal 1981, è giornalista professionista iscritto all’Ordine del Lazio dal 14 giugno 1983. Da oltre 13 anni a Repubblica.it, nel giugno scorso è stato nominato direttore dopo esserne statocaporedattore e condirettore.
Cresciuto a Reggio Calabria, ha cominciato come cronista sportivo e nel volgere di poco tempo è riuscito a conquistarsi i galloni di capo della redazione sportiva del quotidiano fondato da Eugenio Scalfari che, per un breve periodo, gli affidò anche la guida della redazione di Torino che riuscì a far risorgere.
Prima spiega che, con la nomina a vice direttore di Giuseppe Smorto, Mario Calabresi ha completato la squadra di vertice di Repubblica. Con Smorto, ne fanno parte Dario Cresto-Dina (coordinamento edizioni locali e storie), Angelo Rinaldi (art director), Fabio Bogo (economia, Affari&Finanza, rapporti con il Cdr), Angelo Aquaro Leggi tutto…

L’ex direttore dell’Ora della Calabria il 1° aprile in aula nel processo allo stampatore Umberto De Rose

Oragate, Luciano Regolo sarà parte civile

Luciano Regolo

Umberto De Rose

COSENZA – È iniziato, nel Tribunale di Cosenza, il processo, noto come “Oragate”, in cui è imputato Umberto De Rose, ex presidente di Confindustria Calabria e di Fincalabra.
De Rose è accusato di tentata violenza privata nell’ambito dell’inchiesta sulla mancata distribuzione del quotidiano “L’Ora della Calabria”, che si sospetta non sia stato stampato, nella notte tra il 18 e il 19 febbraio del 2014, perché aveva in prima pagina la notizia che il figlio del senatore Ncd Antonio Gentile, Andrea, avvocato, era indagato per appalti sospetti all’Asp di Cosenza.
Gentile, lo stampatore Umberto De Rose e Alfredo Citrigno, editore del giornale, negarono di aver avuto alcuna parte nel presunto blocco delle rotative che portò alla mancata stampa del quotidiano. Gentile si dimise, poi, dalla carica di Leggi tutto…

Per il Consiglio Generale vota i due candidati iscritti al Sindacato Giornalisti della Calabria: Carlo Parisi e Raffaella Salamina

Inpgi, giornalisti alle urne: dove e come votare

Carlo Parisi

Raffaella Salamina

REGGIO CALABRIA – Dalle ore 8 di lunedì 22 febbraio sarà possibile votare per il rinnovo degli Organi statutari dell’Inpgi, l’Istituto nazionale di previdenza dei giornalisti italiani “Giovanni Amendola”. Si può votare lunedì 22 febbraio dalle ore 8 alle ore 22; martedì 23 febbraio dalle ore 8 alle ore 22; mercoledì 24 febbraio dalle ore 8 alle ore 22.
Per esercitare il diritto al voto per via telematica bisogna collegarsi al sito dell’Inpgi (www.inpgi.it) con un qualsiasi computer che abbia accesso a internet e inserire nell’apposito spazio il proprio codice iscritto (o numero di matricola Inpgi) e la password personale. Il sistema guiderà l’elettore passo passo in una semplice procedura, che si concluderà – al termine del voto – con un avviso che le preferenze sono state correttamente registrate. Per ragioni di sicurezza, il collegamento con il sito sarà attivo soltanto nelle ore indicate.
Per votare in via telematica è necessario munirsi:
- del codice iscritto (indicato nella comunicazione del Presidente del 12 ottobre 2015, oppure reperibile su i cedolini di pensione oppure recuperabile attraverso il seguente link “Richiesta codice iscritto”
- e della password personale.

 La password è quella utilizzata normalmente per l’accesso ai dati personali sul sito web dell’Istituto. Nel caso in cui non se ne fosse più in possesso, aprendo il seguente link “Richiesta password”, si troverà una procedura dove, inserendo i dati personali sarà possibile ricevei in alternativa quanto segue: Leggi tutto…

Naufraga l’impresa “folle e temeraria” del quotidiano diretto da Piero Sansonetti. C’è già una società pronta a rilevarlo?

Fallita l’editrice delle Cronache del Garantista

ROMA – Il Tribunale Ordinario di Roma ha dichiarato il fallimento della Società Cooperativa arl “Giornalisti Indipendenti”, editrice del quotidiano Cronache del Garantista. La sentenza è stata emessa giovedì 11 febbraioalle ore 10.30 e notificata alla società martedì 16 febbraio alle ore 12, ma la notizia è stata resa nota soltanto oggi al tavolo sindacale convocato dalla Fnsi per la prosecuzione dell’esame congiunto Leggi tutto…

Nell’unica regione d’Italia che avrà un consigliere generale in più, lo “scatto di dignità” è già in atto

Inpgi, Carlo Parisi: “In Calabria parlano i numeri”

Carlo Parisi

REGGIO CALABRIA – Con 100 elettori in più rispetto alle elezioni del 2012, la Calabria è l’unica regione d’Italia ad aver conquistato il diritto ad eleggere un rappresentante in più nel prossimo Consiglio Generale dell’Inpgi, l’Istituto nazionale di previdenza dei giornalisti italiani.
Lo ricorda Carlo Parisi, consigliere generale uscente e segretario generale aggiunto della Fnsi, che sottolinea l’importanza dell’azione sinergica tra l’Ufficio di Corrispondenza Inpgi ed il Sindacato Giornalisti della Calabria, supportato dall’Ufficio Legale del Sindacato Giornalisti della Calabria e dal Servizio ispettivo dell’Inpgi con la collaborazione dell’Ordine dei giornalisti e la Consulta Casagit della Calabria.
“Un fondamentale gioco di squadra – fa notare Carlo Parisi – che, al 31 dicembre 2014, ha fatto registrare in Calabria ben 415 rapporti di lavoro dipendente, oltre a 188 co.co.co. stipulati da 46 aziende diverse, per un totale di 603 rapporti di lavoro”.
Alle imminenti elezioni (si vota il 22, 23 e 24 febbraio solo on line dalle 8 alle 22 ed il 27 e 28 febbraio solo al seggio di Reggio Calabria), in Calabria Leggi tutto…

Carlo Parisi (Fnsi): “Il giornalista Claudio Labate reintegrato grazie all’articolo 18 cancellato dal Governo Renzi”

Calabria Ora, provata la continuità aziendale

Claudio Labate

REGGIO CALABRIA – “Il riconoscimento della «continuità aziendale» tra le società che si sono susseguite nell’editare il quotidiano Calabria Ora, se da un lato riapre una dolorosa ferita per tanti giornalisti, poligrafici e impiegati amministrativi, che hanno dedicato anima e corpo a quell’iniziativa editoriale conclusasi con il blocco della rotativa nella famosa «notte del cinghiale», dall’altro spalanca le porte al riconoscimento dei diritti di quanti non si sono mai rassegnati all’idea di vedersi beffare da un sistema finalizzato, sostanzialmente, ad eludere il pagamento delle spettanze retributive e contributive a chi ha avuto l’unico torto di fare il proprio mestiere”.
Il segretario generale aggiunto della Fnsi, Carlo Parisi, commenta così l’ordinanza con la quale il Tribunale di Reggio Calabria ha dichiarato “nullo e illegittimo” il licenziamento del giornalista Claudio Labate disponendone, “ai sensi dell’articolo 18 della legge n. 300/1970”, il reintegro “nel posto di lavoro occupato o equivalente al momento Leggi tutto…

Immezcla.it, diretto da Paola Suraci, sotto attacco hacker: cancellati i file del sito. Solidarietà dalla Fnsi

Calabria: oscurato il giornale sugli immigrati

REGGIO CALABRIA – La testata giornalistica online www.immezcla.itè stata colpita, in queste ore, da un attacco informatico. Un hacker ha cancellato i file del giornale e ha oscurato il sito. Che, di fatto, nonesiste più.
La testata giornalistica, nata nel giugno del 2013 a Reggio Calabria e diretta dalla giornalista Paola Suraci, si occupa dei temi legati all’immigrazione nel Mediterraneo, puntando a scardinare i pregiudizi sugli stranieri, al fine di favorire l’integrazione.
“Sicuramente i temi trattati, nel tentativo di darne una lettura nuova e diversa, – fa notare Paola Suraci, nel denunciare l’accaduto, – hanno disturbato qualcuno a tal punto da voler mettere a Leggi tutto…

Carlo Parisi (Fnsi): “Non molliamo e consegnamo di nuovo ai giornalisti uno strumento utile”

Giornalisti Calabria: anche nel 2016 l’Agenda c’è

Carlo Parisi

REGGIO CALABRIA – Anche nel 2016 l’Agenda dei giornalisti c’è. Almeno in Calabria dove il Sindacato regionale di categoria, guidato da Carlo Parisi, non taglia, anzi rilancia i servizi agli iscritti in controtendenza rispetto alla crisi che dilaga nel settore dell’editoria da nord a sud. Dalla carta stampata al web. Tempi duri per i giornalisti che, spesso provati da condizioni di lavoro precarie e poco dignitose, devono fare i conti con tanti sacrifici e sempre meno benefici. Altro che casta. Ecco: l’Agenda dei giornalisti della Calabria, alla sua settima edizione nel 2016, è per loro. Uno strumento utile, funzionale e pret à porter, per quanti fanno informazione e, viceversa, per coloro che abbiano necessità di stabilire un contatto con la stampa.
 Un canale, potremmo dire, interattivo tra i media e le istituzioni, gli enti e le amministrazioni pubbliche, sempre a portata di mano, a cui i giornalisti calabresi si sono affezionati.
Edita ancora una volta dal Sindacato Giornalisti della Calabria, l’Agenda dei giornalisti 2016, rinnovata nella copertina e nella grafica, contiene riferimenti, dati e numeri utili, ad iniziare dall’elenco dei giornalisti, pubblicisti, praticanti e professionisti, iscritti all’Ordine dei Giornalisti della Calabria.
 Quindi le pagine dedicate al Sindacato Giornalisti della Calabria, con tutti i suoi riferimenti e i Gruppi di specializzazione (Ucsi, Ussi, Unci, Ungp e Arga). E, ancora, le associazioni e gli istituti Leggi tutto…

Assemblea il 26 e 27 gennaio a Reggio per eleggere i delegati all’assise nazionale in programma a Matera

Ucsi: la Calabria al voto in vista del Congresso

REGGIO CALABRIA – È convocata per martedì 26 e mercoledì 27 gennaio l’Assemblea regionale ordinaria dell’Unione Cattolica Stampa Italiana Leggi tutto…

Il direttore Bonofiglio: “Il giornale appare due volte nel film: violati i diritti del copyright”

La voce della Calabria contro Checco Zalone

Checco Zalone

COSENZA – Capita anche questo oggigiorno. Che, cioè, un comico di grido, qual è nel caso specifico Checco Zalone, “rubi” il nome di una testata giornalistica per far ridere, magari più ridere, il pubblico corso al cinema per godersi la sua ultima “fatica”. Capita, poi, che invece di utilizzare un giornale inesistente o dal nome improbabile, il nostro mago della risata tiri fuori dalla giacca un quotidiano vivo evegeto: “La Voce della Calabria”. Che appare per qualche istante e “per ben due volte” nel corso della pellicola “Quo Vado”, già record di incassi a pochi giorni dall’uscita nelle sale cinematografiche.
Nessuna offesa, nulla di disdicevole contro il giornale, che è solo on line, ma ecco che arriva la reazione indignata del direttore de “lavocedellacalabria.it”, Gianfranco Bonofiglio, che minaccia nientemeno che una causa legale contro Zalone e la sua casa di produzione.
“Evidentemente la casa di produzione del film, la TaoDue, – è la denuncia di Bonofiglio – riteneva che tale nome fosse utilizzabile e che non esistesse un quotidano con questo nome. Invece si sbagliava, considerando che la testata regolarmente registrata presso gli uffici competenti del tribunale di Cosenza Leggi tutto…

In programma domenica 24 gennaio per varcare insieme la Porta Santa del Santuario di San Francesco

A Paola il Giubileo dei giornalisti della Calabria

PAOLA (Cosenza) – Un Giubileo pensato e rivolto esclusivamente ai giornalisti: accade in Calabria, dove domenica 24 gennaio il Santuario regionale di San Francesco di Paola ospiterà, appunto, il Giubileo dei giornalistidella Calabria. Un’iniziativa promossa dalla Commissione Leggi tutto…